Niky, lo studente che vive in mare, aggredito in strada a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
22
Stampa
niky_francisco_salernoCompleanno amaro per Niky Frascisco lo studente che vive in barca da anni per problemi di salute e che segue le lezioni a bordo della sua barca Walkyrie è stato aggredito da uno sconosciuto all’altezza del lungomare. Lo rivela il quotidiano Il Mattino oggi in edicola.  Il giovane è stato aggredito ieri sera da un uomo in auto all’altezza del lungomare, dopo un battibecco avvenuto per questioni di precedenza in strada. Niky – si legge su Il Mattino.it – stava raggiungendo la zona orientale a bordo dei pattini quando avrebbe avuto un battibecco, per cause da accertare, con un automobilista. Rincorso in auto e costretto a fermarsi all’altezza di piazza della Concordia, l’individuo sceso dall’auto ha afferrato al collo il ragazzo, spingendolo a terra e procurandogli ferite a gambe e braccia. Niky stava andando ad una festa speciale che gli era stata dedicata dagli amici di classe in occasione del suo 18esimo compleanno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

22 COMMENTI

  1. Altro che città europea, questo è un agglomerato del 3° mondo!
    A Salerno di personaggi cosi ne abbiamo molti!!!

  2. vergogna… si purtroppo di questi episodi se ne vedono tutti I giorni , la civilta’ non appartiene a questa regione tra l ‘altro bellissima ma che la gente che ci abita non la merita

  3. CIAO NIKI NN PREOCCUPARTI ESISTONO ANCHE I CONIGLI A SALERNO E CE NESONO TANTI SCUSA MA SALERNO NON QUESTA INFATTI IN TANTI SIAMO ANDATI VIA PERCHE E PEGGIO DI BAGDAD

  4. No periferico bullo max,queste cose succedono solo nel degrado di Salerno e non nel selvaggio Cilento,non succedono neppure nella civilissima Europa ma solo nella depressione di quel villaggio che si chiama periferia di salerno.

  5. Conosco il ragazzo ed il suo modo di vivere… la sua affezione e la conseguente attenzione da tutti GIUSTAMENTE riservatagli non giustificano alcuni suoi comportamenti strafottenti, che spesso assume quando va sui pattini o in bicicletta… o si comporta come un normale utente della strada o è meglio se ne stia sulla barca senza mettere a repentaglio la sua e la altrui incolumità.

  6. Lo identificassero al piu’ presto!…una denuncia penale fara’ passare la voglia a molti!

  7. a me sinceramente che ho girato un po per l’Europa di queste cafonate non ne ho mai viste! Al limite l’automobilista può schiamazzarti col clacson o buttarti 2 maleparole addosso!!!

  8. ma forse l’automobilista voleva la precedenza a discapito dei pattini, perche’ doveva parcheggiare l’auto fino a sotto il bar!! che vergogna! al sud e’ un abitue’ qusta fetenzia!

  9. smit h& wesson, sta volta non hai giudicato i FATTI ma la persona. questo tecnicamente é un pre giudizio…

  10. Ma quelli che sbraitano slogan razzisti, italia agli itaGliani, ecc….in queste occasioni che dicono?
    Che imbecilli! La delinquenza e l’incivilità non ha nazione ne colore.

  11. Buongiorno LR,Se difendere l’individuo vuol dire essere razzista allora sono razzista,se difendere la mia proprietà privata vuol dire essere razzista allora sono razzista,se sbraitare slogan contro l’eccesso di tolleranza contro zingari,ladri e quant’altro vuol dire essere razzisti allora sono super razzista.Buona giornata LR.

  12. Pregiudizio è quando si esprime un parere su un individuo SENZA conoscere una persona… in questo caso avevo premesso di essere a conoscenza, per averli notati più volte, dei comportamenti un pò da “viziato” del ragazzino… niente di che, per l’amor di Dio, ma una cosa è assumerli in famiglia e con gli amici, un’altra cosa con gli estranei ed il mondo esterno… e poi: premesso che alzare le mani è sempre una cosa da condannare, questi hanno litigato per motivi di viabilità… adesso, delle due l’una… o l’automobilista marciava su un marciapiedi (improbabile), oppure il ragazzino pattinava sulla carreggiata (cosa vietata dal C.d.S.)… terza ipotesi… potrebbero aver avuto un dissapore durante l’attraversamento della strada, che anche se sulle strisce pedonali va fatto scendendo dai pattini… mettici poi che uno dei due è un cretino che alza facilmente le mani e l’altro e un “bambiniello cocco di mammà” (giustamente, ripeto, per la condizione di salute, ma non giustificante assolutamente indolenza verso altri) e la frittata è fatta.

  13. Bravo Smith&Wesson ,questo è il modo giusto di interpretare gli “strilli giornalistici”,con ragionevolezza e buon senso.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.