Pontecagnano: vecchietto ottantenne aspetta per quindici giorni i ladri della sua pensione e li fa catturare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa
Carabinieri_auto_fiancata_112Ha avuto la pazienza di aspettare i ladri della sua pensione per quindici giorni un anziano signore di Pontecagnano, vittima il 6 ottobre scorso del furto della sua pensione appena ritirata presso l’Ufficio postale di Sant’Antonio di Pontecagnano. Quando li ha visti di nuovo in giro l’anziano ha chiamato il Comandante della Stazione Carabinieri sul telefonino informandolo che i ladri erano di nuovo in zona pronti a colpire. Non ci sono riusciti però perché il Maresciallo ed una pattuglia dell’Arma si non precipitati sul posto intercettando i due segnalati che sono stati cosi condotti in caserma.

Procediamo con ordine:  la mattina del 6 ottobre la vittima della nostra storia, N.M. 83enne di Pontecagnano, si reca, come fa tutti i mesi, all’Ufficio postale di Sant’Antonio di Pontecagnano per ritirare la sua pensione di circa 600 euro. Intascati i soldi li ripone con cura nel portafoglio e si avvia a casa. Durante il breve tragitto viene affiancato da una Fiat 600 rossa con due distinti signori a bordo. Scendono e cominciano a chiedergli delle informazioni. Dopo alcuni minuti i due si allontanano e solo al rientro a casa il vecchietto si accorge che gli è stato sottratto il portafoglio. Non possono essere stati che quei due; troppo insistenti le loro richieste e, soprattutto, gli stavano troppo addosso come se non riuscissero a sentire quello che lui diceva.

Al poveretto non resta altro che fare la denuncia ai Carabinieri. Al maresciallo che pazientemente lo ascolta promette che se li dovesse rivedere lo avvertirà subito. Il Carabiniere lo invita naturalmente a farlo fornendogli il suo numero di cellulare. Ed è cosi che iniziano gli appostamenti del vecchietto di fronte all’ufficio postale. Se sono ladri incalliti, come hanno dimostrato di essere, sicuramente passeranno di nuovo di li. Per quasi quindici giorni tutte le mattine, tranne le domeniche, dalle 8,00 alle 13,00 fisso innanzi all’ufficio postale a guardare tutti quelli che passano. Finalmente questa mattina arriva di nuovo la 600 rossa con a bordo i due “signori”. Il vecchietto non ci crede. Immediatamente si attacca alla cornetta e chiama il Maresciallo: “…Correte… sono di nuovo qua pronti a colpire la povera vittima di turno…”

Per il Maresciallo ed i suoi uomini che si precipitano sul posto è facile individuare quella seicento rossa che si aggira lenta nei pressi dell’Ufficio postale. Fermati e condotti in caserma sono stati identificati per due pluripregiudicati di Torre Annunziata, con un curriculum criminale di tutto rispetto e specializzati nei furti e nelle truffe ai danni degli anziani. Per loro una denuncia a piede libero per il furto del portafoglio dell’anziano e la richiesta del foglio di via per due anni da Pontecagnano. Per il vecchietto, dopo tanta pazienza, soddisfazione di aver potuto vedere i ladri della sua pensione tra due Carabinieri.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. Solo una denuncia…solo in foglio di via….tutto ciô non serve a nulla xkè torneranno a fare questo….ci vogliono pene severe…siamo stufi!!!!

  2. Quello che fa tanta rabbia è che questi delinquenti in un modo o nell’altro riescono sempre ad evitare la galera.Grazie alle nostre leggi molto permissive ,e alla capacità dei nostri tantissimi avvocati che pur di fare soldi, riescono a garantire loro ogni volta l’impunità.E poi dicono che in Cina si vive male.Certamente che si vive male per i delinquenti!Non c’è la libertà di fare i rapinatori più di una volta, perchè li ti fanno marcire in galera, se non ti giustiziano immediatamente.

  3. ma se si appostavano ancora qualche minuto e li arrestavano in flagranza di reato per furto?? almeno andavano in carcere (qualche giorno)..

  4. Non è possibile!!!!!! Questo è un paese che non vuole combattere la delinquenza e non vuole tutelare le persone perbene. Questo paese è destinato ad affondare, e non solo per l’allegria con cui i giudici lasciano a piede liberi i delinquenti!

  5. La mano và tagliata e basta. I ladri sono dappertutto, non solo a Napoli ma pure qua da noi, hai voglia.

  6. qua le persone sono LIBERE di delinquere.
    denunciati a piede libero. 15 gg fa hanno rubato il pane quotidiano ad una persona di 83ann. La quale si rivolge alle forze dell’ordine. Come una sentinella si apposta per acciuffarli per 15 giorni. Li vede. Li prendono. Denuncia a piede libero. Lo so è la legge. Ma qua qualcosa non funziona. Gli onesti soffrono. I disonesti ridono. I politici votati da noi fanno lel LEGGI SBAGLIATE. Per quale ragione io pago le tasse allo Stato. Basta vendo tutto e me ne vado in un paese dove gli onesti sono difesi e rispettati ed i disonesti arrestati e sbattuti in galera. semplice. La colpa non è dei Giudici, i Giudici non fanno le leggi. La colpa è Nostra che scegliamo parlamentari che fanno leggi sbagliate.

  7. … sti napoletani di mer……ma che caxxo bastava che per 10 minuti li portavano da qualche parte e gli gonfiavano il culo a calci almeno gli facevano fare 15 giorni all’ospedale

  8. OK, non si sa nemmeno se ha ripreso i soldi… e questo qui ha asepttato 15gg, e che ha aspettato a fare? booh…

  9. Raffigurati col gelatini in mano,la dice tutta,incapaci di dimostrare il nostro disappunto,mai,rendiamo questo paese sempre più invivibile.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.