Musica: il concerto di Emma Tricca e Leo Pari al MOA di Eboli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Emma_TriccaA conclusione del cartellone di ottobre degli eventi culturali del Museo MOA di Eboli, torna la Rassegna TransEurope Express. L’appuntamento è venerdì 24 ottobre alle 21.30 con il concerto di Emma Tricca e Leo Pari, e la proiezione del film The Outlaw and His Wife. TransEurope Express è organizzata dal MOA – Museum of Operation Avalanche in collaborazione con Mo’Art, Monochrome Sounds & Visions, Associazione Musicalmente, O’live, Mandarino Nudo E Crudo. La rassegnasi occupa del panorama artistico europeo indipendente e “sotterraneo”, attraverso concerti, video, mostre, film e presentazioni di libri.

L’obiettivo di TransEurope Express è quello di affrontare i temi del rapporto tra le arti visive e la ridefinizione delle coordinate della memoria e della cultura europea, a cento anni dall’inizio della Grande Guerra e a settanta dalla fine della Seconda Guerra Mondiale. Attraverso le iniziative si vuole indagare come il  complesso panorama artistico europeo, dopo il drammatico periodo della “guerra civile europea”, ha interagito con la costruzione dello spazio comune europeo e le modalità con cui l’arte e la musica narrano la sua crisi attuale. TransEurope è partita ad inizio 2014 e quella di venerdì è la VIII Fermata, cioè l’ottavo appuntamento dedicato alla cultura europea.

Viene dall’Inghilterra la cantautrice di origine italiana acclamata in tutta Europa, Emma Tricca, la quale ha avuto una vita artistica “modellata” da due incontri importanti: quello con il chitarrista e compositore britannico John Renbourn e con Odetta, la leggendaria cantante e chitarrista statunitense. Nel giro di pochi anni Emma ha calcato palchi importanti, come quello del Meltdown Festival di Londra ed è stata apprezzata dalla stampa internazionale. Registrato a Good Time Studios e pubblicato da Finders Keepers/Bird, l’album “Minor White” è la somma perfetta della storia personale ed artistica di Emma. 

Leo Pari è un cantautore romano classe ’78, da anni attivo nella scena musicale italiana. Nel 2013 è uscito il suo ultimo album “Sirèna”, secondo capitolo della trilogia iniziata con “Rèsina” nel 2012. Nelle canzoni il sound folk di Pari si mescola a delicati e acquosi suoni di sintetizzatori e mellotron, e a suoni di tastiera vintage. La struttura delle canzoni mostra un cantautore maturo, uomo fatto di pensieri e sentimenti, raffinato paroliere e osservatore trasversale della realtà che lo circonda. Dal 2006 Leo Pari si è esibito in oltre 400 concerti, in Italia e all’estero. Pari ha inoltre collaborato, come autore o come musicista, con numerosi artisti, tra cui appunto Emma Tricca: Simone Cristicchi (con il quale firma i testi di “Vorrei cantare come Biagio” e “La Prima Volta Che Sono Morto”), Punkreas, Niccolò Fabi. Leo Pari è membro del Collettivo Dal Pane con Roy Paci, Niccolò Fabi, Roberto Angelini, Pier Cortese, Pino Marino, Fabio Rondanini dei Calibro 35, Ilaria Graziano e Francesco Forni, Zibba, Gabriele Lazzarotti, Andrea Pesce, John Lui.

Durante l’esibizione sarà proiettato The Outlaw and His Wife di Victor Sjöström, film muto realizzato in Svezia nel 1918. TransEurope Express ha già dato spazio a vecchi ed importanti film muti russi, francesi ed italiani; The Outlaw and His Wife è una pellicola d’avanguardia in quanto rivoluzionario nella rappresentazione della natura selvaggia. Il film è basato su un’opera del 1911 di Johann Sigurjónsson, e racconta la storia di Eyvind of the Hills, un fuorilegge islandese del 18 ° secolo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.