Aggressione a dipendente ufficio tributi, De Angelis (RSU): “Il pericolo non è il nostro mestiere”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
carabinieri_radio_controlliAncora una volta è avvenuto l’ennesimo episodio di violenza nei confronti dei lavoratori del Settore
Tributi, che, nonostante il numero ridotto del personale si rendono disponibili all’utenza anche nei giorni di non apertura al pubblico. Ieri, giorno di chiusura degli uffici, alcuni
utenti si sono introdotti negli uffici e con modi violenti pretendevano di ricevere immediata soluzione al loro problema ed aggredivano in maniera
vile i lavoratori interessati, tant’è che uno degli stessi è stato trasportato in ospedale per le cure
del caso.

Il grave episodio va addebitato anche all’Amministrazione Comunale in quanto non pone la
necessaria attenzione sulle problematiche della norma sulla sicurezza (DLgs. N° 81/08 e s.m.i.),
decreto che non pone solo l’attenzione sulla necessità di un ufficio a norma ma anche alla tutela dei
rischi derivanti dal tipo di attività che i dipendenti svolge.

In diverse riunioni con i dirigenti che si sono alternati nel tempo, abbiamo richiesto la creazione di
un front-office dove i dipendenti potessero lavorare con maggiore sicurezza – non siamo stati mai
ascoltati – . E’ giusto precisare che gli episodi verificatisi sono aumentati da quando i soggetti interessati al
recupero dei tributi sono diversi e gli utenti già esasperati dalla crisi economica sono costretti a
cercare risposte in uffici che trattano gli stessi argomenti ma sono dislocati in sedi diverse
(Tributi, Anagrafe, Soget), il che, ancora una volta dimostra la disorganizzazione della macchina
comunale.

L’episodio avvenuto ieri è la goccia che fa traboccare il vaso. Siamo stanchi di essere le vittime predestinate di una cattiva organizzazione e di una maldicenza
comune nei confronti dei lavoratori pubblici, in quanto questi episodi di violenza, in questo mese si
sono succeduti in diversi Settori di questo Ente (Anagrafe, Vigilanza Urbana, Politiche Sociali).

L’Amministrazione Comunale che tiene tanto a cuore l’assunzione di nuovi dirigenti, provvedesse a
porre in sicurezza le strutture comunali e rivedesse la dotazione organica utilizzando i fondi
disponibili per l’assunzione di giovani per ricoprire i posti resisi vuoti tra le figure intermedie che
sono l’asse portante di questo Ente.

Si richiede, altresì, all’Amministrazione di predisporre idoneo servizio di vigilanza almeno nei
giorni di apertura al pubblico, precisando che a far tempo dalla data odierna, se non sarà
predisposto idoneo servizio, il personale si asterrà dal ricevere l’utenza.
.
Per Delegati RSU Comune di Salerno
IL COORDINATORE DELLA R.S.U.
F.to Angelo De Angelis

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.