I centri di riabilitazione salernitani sul piede di guerra: l’Asl ci penalizza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
asl_protesta_centri_riabilitazione_anffasForte protesta dei rappresentanti del Coordimento dei Centri di riabilitazione della sanità privata accreditata campana. Nel corso di un incontro con la stampa è stato denunciato l’ennesimo atto grave e penalizzante dell’ASL di Salerno che con la delibera 931/2014 sui tetti di spesa, di fatto, mette in condizione le strutture socio-sanitarie e assistenziali di sospendere i servizi. All’incontro sono inervenuti  Salvatore Parisi, Coordinatore regionale ANFFAS Campania e responsabile nazionale del Progetto ANFFAS Sud, Pier Paolo Polizzi, Presidente regionale ASPAT (Associazione Sanità Privata Accreditata Territoriale) e Antonio Gambardella, Coordinatore regionale ASPAT.

ANFFAS e ASPAT hanno evidenziato una anomalia dell’Asl di Salerno che, nonostante abbia preso atto dell’errore di attribuzione (mancano oltre 2 milioni di euro rispetto all’anno precedente) ha comunque ritenuto di assegnarli senza previa correzione da parte della Regione. Dunque il risultato è il seguente: i servizi sociosanitari, semiresidenziali e residenziali erogati a favore dei disabili e degli anziani già da questo mese non avranno la copertura finanziaria da parte dell’ASL Salerno e pertanto dovranno interrompere l’attività.

 

VIDEO INTERVENTO DI PRESENTAZIONE DELLA CONFERENZA STAMPA DELLA DOTT.SSA ANNA BISOGNO

VIDEO INTERVISTA AL PRESIDENTE PARISI DELL’ANFFAS

INTERVENTO VIDEO GAMBARDELLA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.