Pontecagnano: “Libriamoci”, al via nella biblioteca comunale le giornate di lettura per le scuole

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
liberiamoci_bibliotecaHa preso il via  all’interno della biblioteca comunale di Villa Crudele, “Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole”. L’importante iniziativa, che coinvolge elementari e medie cittadine e vanta una proficua collaborazione con l’Associazione Italiana Biblioteche e con l’Associazione culturale “Avalon”, è stata organizzata dall’Amministrazione su impulso del Sindaco Ernesto Sica, dell’Assessore alla Cultura Virginia Ivone e dell’Assessore alla Pubblica istruzione Francesco Pastore. I primi a prendere parte alle attività inaugurali sono stati gli alunni della Scuole Media Picentia. Ad accoglierli, il Responsabile del V Settore – Servizio Pubblica Istruzione, Luca Coppola, che ha ribadito come “… la  biblioteca comunale è un luogo pubblico ed è a disposizione di tutti i ragazzi, di tutti gli alunni e di tutte le scuole”.

A seguire, l’intervento dell’Assessore Virginia Ivone che, nel citare i versi di un’opera, ha invitato i piccoli “a scoprire il piacere della lettura e a godersi sino in fondo l’iniziativa”. Il Primo Cittadino Ernesto Sica ha, dunque, ringraziato l’Associazione Italiana Biblioteche  e l’Associazione Culturale Avalon “per aver confermato un significativo sostegno, con passione ed entusiasmo, alle attività dell’Ente” e le scuole cittadine “che accompagnano giornate come questa con grande interesse e una partecipazione che è uno stimolo per tutti noi”. Il Sindaco ha, dunque, evidenziato l’impegno dell’Ente a favore della cultura e, in particolare, della biblioteca comunale “per la quale stiamo lavorando concretamente al fine di riprendere il progetto di crescita e valorizzazione a favore di questo grande patrimonio cittadino”.

La giornata, con il supporto di Roberta Capo (Tirocinante della Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Salerno), è proseguita con l’introduzione di Vittoria Guaccio, referente AIB, e con il laboratorio a cura di Cosimo Raviello, autore del libro “Il folle viaggio di Tobia”, che ha fornito spunti interessanti e consigli sulla lettura a tutti gli alunni presenti. “Libriamoci” andrà avanti da domani a venerdì con gli alunni delle quinte elementari dell’Istituto Comprensivo Moscati, l’Istituto Comprensivo Sant’Antonio e il Primo Circolo Didattico “Dante Alighieri”. Il programma prevede il laboratorio sulla lettura a cura di Simona Giunta, autrice del libro “C’era una volta la filastrocca”, e gli interventi di Rossella Fiore (giornalista pubblicista) nella giornata del 29 ottobre, Maria Iniziato (autrice dei disegni) nella mattinata di giovedì 30 ottobre e Rosa Mandia (Pedagogista – Associazione Giovamente) in data 31 ottobre.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.