Pontecagnano: tentano la truffa dello specchietto ad un Carabiniere. Denunciati due pregiudicati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
carabinieri_posto_bloccoHanno proprio sbagliato obiettivo i due pregiudicati dell’hinterland napoletano che ieri sera hanno tentato di mettere a segno la cd “truffa dello specchietto” ai danni di un automobilista che percorreva la litoranea di Pontecagnano. Quel rumore secco, incrociando un’autovettura, ha un po’ insospettito il militare dell’Arma che tranquillamente a bordo della sua autovettura stava tornando a casa dopo il turno di servizio. L’arrivo da dietro dell’autovettura incrociata poco prima che lampeggiava ed i cui occupanti, con dei gesti plateali, facevano cenno di fermarsi svelava l’arcano. Era incappato nella classica truffa dello specchietto. Adesso sarebbe sceso ed i due avrebbero cominciato ad inveirgli contro chiedendo il risarcimento del danno procurato allo specchietto, in realtà già rotto da chissà quanto tempo. Appena cinquanta euro, pena la denuncia all’assicurazione del sinistro con inevitabile lievitazione della polizza assicurativa.

Alla vista del Carabiniere in divisa che li assecondava scendendo dall’auto ed andando verso di loro per chiedergli cosa volessero, i due hanno pensato bene di darsela a gambe fino però allo svincolo di Pontecagnano ove ad attenderli vi era una pattuglia dei Carabinieri della locale stazione (allertata dal militare) che ha fermato i due procedendo alla loro identificazione. Per loro una denuncia per tentata truffa, il foglio di via da Pontecagnano per tre anni ed un passaggio alla stazione ferroviaria per prendere il primo treno per Napoli. La loro Lancia Lybra infatti era stata sequestrata perché il conducente non aveva mai conseguito la patente.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. tentata truffa, guida senza patente e li lasciano andare? ma non era meglio arrestare subito questi due?

  2. Dio è grande e complimenti al Carabiniere. Purtroppo oramai siamo invasi da questi ladruncoli e pezzenti

  3. pregiudicati, guida senza patente e tentata truffa = denuncia a piede libero (oggi stanno già rifacendo le stesse cose, chiaramente); uno con 30 anni di patente senza incidenti che per caso, di ritorno a casa dopo aver bevuto UN bicchiere di vino in famiglia, investe un pedone che colpevolmente gli attaversa la strada senza guardare e parlando al cellulare = si parla di omicidio volontario e gli si vorrebbe far fare 20 anni di carcere.. che equilibrio!
    In USA e altri paesi a due pregiudicati che scappano alla vista di un poliziotto gli avrebbero sparato, e se uccisi al poliziotto avrebbero pure fatto i complimenti, noi qui abbiamo 2 pregiudicati che hanno solamente collezionato altre due denunce.. grazie a una classe politica e ad alcune categorie professionali che cercano sempre stupide e inutili giustificazioni psico-sociologiche alla delinquenza, senza in pratica risolvere nulla essendo incapaci a farlo.

    Complimenti al Carabiniere comunque!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.