“Babbo Natale non viene da Nord”, presentato il film ambientato a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
22
Stampa
Presentazione_Film_Casagrande_3Mercoledì 29 ottobre, presso la Sala del Gonfalone del Palazzo di Città, è stato presentato il film “Babbo Natale non viene da Nord”, commedia diretta e interpretata da Maurizio Casagrande e ambientata a Salerno. Alla conferenza stampa erano presenti, insieme al Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, gli attori Maurizio Casagrande e Annalisa Scarrone, le produttrici Maria Grazia Cucinotta e Giovanna Emidi, il produttore associato Giulio Violati. Sarà Annalisa Scarrone la protagonista femminile del nuovo film di Maurizio Casagrande, Babbo Natale arriva da Nord. La nuova “rossa” della musica italiana, che dopo “Amici” è approdata a Sanremo – vendendo più di ottantamila copie e vincendo un Wind Music Award e un disco di Platino – si mette alla prova sul grande schermo, in una commedia diretta dall’istrionico attore napoletano, interpretandone la figlia.

Le riprese del film, prodotto da Italian Dreams Factory di Maria Grazia Cucinotta, che nel film appare nel ruolo/cameo di una psicologa, Giovanna Emidi e Silvia Natili (Viola di mare, Tulpa, Ce n’è per tutti, Last Minute Marocco, Maldamore e Ma tu di che segno 6), si svolgeranno a Salerno tra dicembre e gennaio.  Al centro della vicenda un padre superficiale e bugiardo che, durante i giorni di Natale, cercherà di recuperare il rapporto con la figlia India, cantante di talento, ma di scarso successo.  “E’ una giornata bellissima – ha dichiarato con soddisfazione il Sindaco De Luca – Questo è l’inizio di una splendida avventura. Questo film sarà un’importantissima occasione di ulteriore promozione turistica della nostra città. In tutta Italia saranno proiettate le immagini più belle di Salerno in un periodo magico come quello delle Luci d’Artista. Questo può essere davvero un punto di svolta per il decollo definitivo della città turistica.

Salerno è il Sud che combatte, che lancia le sfide a tante realtà del Nord in tanti in campi della vita civile: è bello per l’Italia poter proporre, in un momento così difficile, una immagine viva, allegra, fiduciosa, ricca di speranza, di un Sud che si sta trasformando e che unisce l’arte, l’economia e il turismo, di un Sud dinamico e moderno, ma anche legato alle proprie radici e alla propria tradizione.  Gli artisti avranno modo di respirare l’atmosfera magica del nostro Natale: è davvero difficile trovare in Italia e in Europa un clima di festa e di allegria come quello che respiriamo nella nostra città nel periodo di Luci d’Artista. In bocca al lupo a tutti – ha concluso il Sindaco rivolgendosi agli artisti e alla produzione-  Siamo davvero felici di ospitarvi nella nostra città”.

GUARDA LE FOTO DELLA PRESENTAZIONE DEL FILM

LA CONFERENZA DI PRESENTAZIONE – [VIDEO]

INTERVISTA AL SINDACO DE LUCA – [VIDEO]

INTERVISTA A MAURIZIO CASAGRANDE – [VIDEO]

INTERVISTA A MARIAGRAZIA CUCINOTTA – [VIDEO]

INTERVISTA AD ANNALISA SCARRONE – [VIDEO]

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

22 COMMENTI

  1. tutti quei miserabili che sanno solo vomitare porcherie contro Salerno e i suoi cittadini SALERNITANI, (termine spesso impropriamente usato…..) e che prendono di mira il Sindaco solo perchè animati da invidia ed incapacità personale.

  2. E’ una bella notizia, e lo dico anche con una punta d’orgoglio.
    Purtroppo oramai ho rinunciato alla possibilità di ritornare a Salerno (vivo al Nord per lavoro e, ahimé, mi sa che ci dovro’ restare), ma è un piacere quando la buona, vecchia, Salerno trova il modo di distinguersi (nel bene).

  3. Perchè vi esaltate tanto? Anche il film “Certi bambini” è stato girato in parte a Salerno. Perchè allora non avete mostrato il petto gonfio? Forse perchè ora ci sono le lampadine del vostro beniamino? E “ALLA FACCIA DI” ti dimostri patetico, esaltato e fesso, perchè non ti accorgi che sei un pupo. Personalmente non prendo di mira il Sindaco, ma esprimo semplicemente il mio dissenso delle sue opinioni, come democrazia vuole e così come la stessa democrazia l’ha eletto, non puoi chiudere la bocca a chi esprime la sua opinione, anche contraria alla sua volontà.

  4. Bravo…concordo pienamente con te…Questi, “ESALTATI” non accettano la critica e pretendono di zittire tutti coloro che non appoggiano il sindaco.
    Ma questo atteggiamento è dovuto perché, in fondo, anche loro si rendono conto che ormai, il comune di Salerno, ha mezzo piede fuori la fossa e un piede e mezzo dentro…A buon rendere!!!

  5. Rosica, rosica, rosica…strada facendo rosica…

    Rosica, rosica, rosica, come il mio fegato inutile, dove mai finirà, tratto il mio fegato così, come fosse un barattolo, lo fa gonfiare e sgonfiare quà e là’, senza nessuna pietà, forse nessuno lo sa perchè lo fa , rosica rosica rosica……strada facendo rosica.
    dove mai finirò….

  6. Carissimi amici io per lavoro vivo a Roma da quasi 25 anni. Ogni qualvolta, negli ultimi anni, si parla di Salerno tutti mi riferiscono che è molto bella……differente dal resto della Campania. Loro stessi mi elencano le belle cose che ha fatto e sta facendo questo sindaco (a me me ne può fregà di meno, visto che non obblighi di voto nella mia città di nascita). Pertanto da vero salernitano vado fiero della mia città…..
    Forse la gente non si ricorda il degrado in cui riversava la città negli anni 80-90

  7. Non capisco il tuo argomento? Cosa c’entra il sindaco ed il degrado degli anni ’80-’90 con questo articolo? Puntualizzo che anche dopo la guerra, Salerno era messa peggio negli anni ’60, o per non essere catastrofici, Salerno era messa peggio negli anni ’60 che non in quelli ’70, e così via. Ed allora? Non si può non essere d’accordo su un argomento specifico, senza che si vada a scavare nel passato? Personalmente Salerno non è differente dal resto della Campania, semplicemente perchè ne fa parte, in tutti i sensi. Non è mica un disonore. Ovunque ci sono pregi e difetti, smettiamola di essere troppo provinciali. Se vivi davvero a Roma, dovresti capire il mio discorso.

  8. Pur di andare contro un sindaco venderebbero la città di Salerno.
    Le critiche sono ben accette, fanno parte della democrazia.
    Altrettanto vale al contrario.
    De Luca è un Sindaco amato ed ha stravinto le elezioni.
    W SALERNO

  9. Vuoi dire qualcosa o pensi che quelle 4 frasi sconnesse che hai scritto abbiano un senso? Forse non hai niente da replicare, ti piace solo godere del fatto che il sindaco prende gloria e soldi e tu ridi (a tal proposito c’è proprio un detto che dice che il riso abbonda…) se invece sei uno che lavora nelle municipalizzate, ah beh! Allora ti capisco benissimo e fai bene.

  10. Rosica ha detto bene…criticate…ignoranti paesanotti che non siete altro…andate nelle campagne

  11. Complimenti per la tua risposta data a quel personaggio che si chiama Rosica,risposta intelligente e critica verso un personaggio banale della Salerno decaduta culturalmente. Complimenti.

  12. E vero De Luca a vinto le elezioni, pure i comunisti sovietici hanno vinto la seconda guerra mondiale e vedi quanti danni hanno fatto nel mondo. Salernitano non colto

  13. X 9:08, quello che fai é un paragone degno della tua ignoranza, cosa c’entrano la guerra mondiale con le elezioni, solo un ignorante fa simili paragoni.

    x cittadino del nord: Banalità x banalità la tua di osservazione è di una banalità sconcertante, mentre rosica ha tentato di fare dell’ironia, parafrafando una vecchia canzone, sui rosicatori.

    Rosicate rosicate… ma in democrazia, purtroppo per voi, vince la maggioranza che non c’entra niente con la guerra mondiale. c’è forse un altra alternativa?

  14. Vedo che lei non ha capito il confronto-paragone anzi lei rosica e di brutto con le chiappe,si riguardi la storia e vedrà che il popolo dell’est comunista urlava nelle piazze viva Stalin,a Salerno voi sbraitate viva Vicienzo,sempre più banali voi popolo comunista di Salerno.
    Strappatevi i capelli caciottari e smettetela di essere sconcertati.
    Cittadino del Nord

  15. Forse esci dalla stessa scuola culturale di Rosica, perchè non si capisce niente di quello che vuoi dire, almeno nell’ultima domanda. Il paragone che ha fatto “x w Salerno”, sui sovietici e De Luca, potrà essere anche poco appropriato, ma non hai capito nulla di quello che voleva dire. Sarà anche poco colto, come lui scrive, ma ha detto una sua opinione senza insultare e senza fare ironia (lasciatela fare a chi la sa fare), a differenza tua che protesti senza proporre un pensiero. Ergo, l’ignorante non è chi ha lasciato quel commento.

  16. Ognuno esce dalla scuola che merita. Dici che protesto, caso mai rispondo, non protesto. Potrei dire che anche tu protesti, invece tu rispondi come me, e offendi esattamente come me. E quello che io esponevo non era un pensiero, era una evidenza, la ripeto: In democrazia la maggioranza vince, governa, decide. E chiedevo se per voi c’è un alternativa alle elezioni. Leggi il commento di quello delle 13:43 che paragona quelli che gridavano viva Stalin a quelli che LEGGITTIMAMANTE scelgono il proprio sindaco.
    Come lo vuoi chiamare se non ignorante, che non è un offesa ma è una constatazione
    Mi auguro che potrai rispondermi con un pensieroanche se come dimostra quello delle 13:43 non sempre i pensieri sono logici.

  17. Lei usa un linguaggio ermetico che per capirla ci vuole un interprete,questo denota la sua chiusura mentale ed espressione del suo isolamento. Le sue sono solo parole, distintivi e bandiera rossa.
    Cittadino del Nord. Dimenticavo, se si sente offeso vada a consolarsi nel paradiso del Cilento.

  18. Che dire voi Salerno la guardate solo negli aspetti negativi…..Per uno come me, che vive fuori, invece, essere di Salerno è solo “orgoglio”

    Personalmente se fossi nato in altra città non sarei stato così orgoglioso…. Ognuno si tiene i propri pregi e difetti, probabilmente provinciale sarai tu.

    Il tuo discorso non lo capisco…..e penso che tu Roma l’abbia vista solo in televisione……

    Fattene una ragione (non penso proprio che sei salernitano da generazioni)

  19. io a Salerno ci sono nato cresciuto e vissuto e nella mia infanzia e gioventù ricordo una città \”dormitorio\” senza nessuna attrazione con ruderi ovunque ( vedi cementificio inquinante, casupole diroccate antistante piazza della Concordia, una nave attraccata che fungeva da ristorante, traffico in tilt tutti i giorni da Mercatello al teatro verdi,etc..l\’elenco è lunghissimo). Lo dico in maniera del tutto imparziale perché non ho motivo di esaltare la persona, ma credetemi ad avercene di Vincenzo De Luca in Italia…….

  20. Da salernitano a mio avviso è inutile sparare sulla croce rossa.
    ********* .In realtà Salerno la preferivo proprio negli anni 80/90, almeno quelle poche cose che c’erano funzionavano, oggi non funziona nulla.
    Hanno acquistato depuratori già non funzionanti, la raccolta differenziata la fanno solo i cittadini ma poi viene sversato tutto nella stessa discarica, hanno costruito marciapiedi dimenticando di fare le fogne ed il lungomare d’estate è pieno di topi, devo continuare? Ed ora che si fa? La Cucinotta che ha provato a proporre il film prima in altre 6 regioni dove è stato rifiutato è sbarcata a Salerno, dove De Luca cerca di redimersi girando un lungometraggio dove parte dei protagonisti non sono neanche attori. I salernitani più intelligenti hanno capito il trucco, i più stupidi hanno abboccato come al solito.Ma mi spiegate la bellezza della nostra città dov’è? E’ semplicemente un crocevia per la Costiera Amalfitana.Io lavoro nel settore turistico , ed è sempre ostico per me far capire ai turisti che visitano Pestum, Pompei, Napili e la Costiera , cosa sia Salerno, non la conosce nessuno.
    E basta con i discorsi che i salernitani sono pro De Luca, quasi tutti noi non lo reggiamo più, sono rimasti solo pochi suoi proseliti ai quali ha regalato posti di lavoro che ancora gli danno credito
    Spero di non essere stato offensivo, i capi d’imputazione da me scritti sono di dominio pubblico, basta andare su Wikipedia
    Buona serata a tutti e speriamo che Salerno esca dal provincialismo al quale è stata relegata già da troppo tempo

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.