Truffe alle assicurazioni: 9 arresti nel salernitano, nei guai anche avvocati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
carabinieri_bicentenario_2014_26Pianificavano falsi incidenti a “tavolino” per incassare i premi delle assicurazioni. Blitz dei Carabinieri che hanno arrestato nove persone, tutte ai domiciliari con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata alla truffa alle assicurazioni. Tra gli arrestati ci sono anche
degli avvocati che partecipavano attivamente al sistema per ottenere i rimborsi dai falsi incidenti stradali. Le misure cautelari sono state disposte dal gip del Tribunale di Salerno su richiesta della Procura della Repubblica e sono state eseguite a Salerno e a Giffoni Valle Piana, dai carabinieri della Compagnia di Battipaglia che avevano avviato le indagini all’ inizio del 2013. Nel corso dell’operazione sono state effettuate alcune perquisizioni.

Si tratta di un fenomeno ben noto alla cronaca nazionale, con dirette ricadute negative per la collettività attesa la necessità delle imprese assicurative di far fronte alle richieste di risarcimento per migliaia di euro pagati per sinistri del tutto fasulli. Solo in questa indagine sono stati individuati quattordici falsi incidenti, con conseguente danno, in termini di risarcimenti indebiti corrisposti dalle compagnie assicurative, pari ad €.40.000,00, numeri del tutto marginali rispetto alle reali capacità dell’organizzazione, considerata l’estrema ‘professionalità’ manifestata da parte degli indagati e tenuto conto che sono stati evidenziati solo i falsi sinistri pianificati e direttamente monitorati nel corso dell’attività investigativa (protrattasi per circa diciotto mesi).

Il fenomeno appare tanto più inquietante perché la realizzazione capillare di una tale attività delittuosa impone la partecipazione oltre che dei singoli soggetti coinvolti nei presunti sinistri, anche quella – imprescindibile – di professionisti di vari settori  tutti inevitabilmente coinvolti nel ‘giro’. Inequivocabili e gravissime sono le responsabilità dei legali (ben tre) coinvolti nelle indagini, in quanto è emersa con assoluta certezza non solo la loro piena consapevolezza della totale falsità dei sinistri denunciati dai loro “clienti”, ma anche, talvolta, il coinvolgimento diretto nella predisposizione della truffa, con l’individuazione delle modalità più utili a superare le difficoltà eventualmente frapposte dalle società assicurative.

Gli incidenti sono stati rappresentati come accaduti nel comune di Giffoni Valle Piana comune in cui risultano risiedere anche tutti gli arrestati, condotti, tranne uno che è ancora ricercato, presso le loro abitazioni in regime di arresti domiciliari: A.B. 37enne; A.V. 39enne; R.N. 45enne; E.C. 40enne; M. DM. 31enne; F. DG. 31enne; D.C. 28enne;  V.C. 33enne e R.I. 51enne. Sono in corso ulteriori indagini per portare alla luce altri sinistri stradali falsamente rappresentati ma effettivamente risarciti, ed evidenziare il coinvolgimento di altri soggetti nell’attività delittuosa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. ma perchè le categorie dei consumatori non mettono su delle “class action” per richiedere i danni a questi signori, visto che per colpa di questi,siamo tutti costretti a pagare delle somme altissime per assicurare i nostri mezzi.
    P.S. i nomi completi…… pubblicateli !!!! almeno la cogna a stì truffatori.

  2. oltre ai nomi e cognomi e non semplice sigle che, si accertino anche i canali preferenziali ovvero i medici compiacenti etc..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.