Comitato Salute Acqua Pubblica continua ad interrogare la Salerno Sistemi su presenza o meno di amianto nei tubi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
acqua_rubinettoIl Comitato Acqua Pubblica apprende con soddisfazione la risposta della Salerno Sistemi S.p.a. pubblicata sul quotidiano “La Città” in data 31/10/2014 in relazione alla presenza di tubazioni in amianto nell’ambito del territorio del comune di Salerno Prima di entrare nel merito della questione, preme prima di tutto sottolineare che, al contrario di quanto dichiarato dal gestore dell’acquedotto, la risposta della Salerno Sistemi sull’argomento non risulta essere una duplicazione di quella rilasciata dall’Autorità di Ambito Sele,  ma un atto dovuto in quanto la stessa Ato Sele,  nella missiva inviata al comitato, suggerisce ”di acquisire informazioni di maggior dettaglio presso la Salerno Sistemi la quale, certamente, potrà fornire ogni ulteriore chiarimento sulla natura del “fibrocemento” utilizzato per le condotte o della loro eventuale sostituzione con altro materiale”.

Inoltre è da aggiungere che  il sollecito del comitato inviato via PEC alla Salerno Sistemi il 27/08/14 faceva riferimento alla conoscenza da parte del comitato stesso dell’esistenza di circa 3800 m di tubazioni in “fibrocemento” e si chiedevano quindi spiegazioni in merito.
Entrando nel dettaglio della questione quanto dichiarato dalla Salerno Sistemi lascia quanto meno perplessi e non contribuisce a fare chiarezza sull’argomento in quanto se da una parte viene dichiarato che non c’è “nessuna tubatura d’amianto”, dall’altra si fa riferimento a “condotte borderline” che verranno al più presto mandate “in pensione” “in modo da eliminare qualsiasi altro dubbio”.
E’ bene ricordare che con la definizione fibrocemento si definisce  quel particolare tipo di cemento rinforzato con fibre; tra tali fibre in passato, fino al 1992, quelle di gran lunga più utilizzate nella fabbricazione delle tubazioni adducenti acqua potabile sono quelle in amianto.

Per quanto sopra espresso, premettendo che  il comitato sta conducendo proprie analisi indipendenti

SI CHIEDE CHE


·sia fatta chiarezza sulla reale natura delle fibre presente nel “fibrocemento” allegando, se del caso, le opportune analisi di laboratorio finalizzate a determinare la caratterizzazione mineralogica-petrografica delle tubazioni in oggetto  ;

·nel caso che le fibre riscontrate  siano effettivamente amianto, vengano prodotte, cosi come già indicato  nella nostra precedente richiesta,  le analisi delle acque in relazione all’Indice di Aggressività richiamata dalla circolare 1/7/1986 n.42  del Ministero della Sanità e in relazione al   numero di fibre presenti nelle acque stesse ;

·venga resa pubblico lo stato di manutenzione delle tubazioni ;

·venga reso pubblico il piano di dismissione richiesto dall’allegato 3 del D.M.  sopra richiamato e la data prevista per la dismissione delle “condotte borderline”;.
Al comitato non interessa altro che verificare lo stato di salute dell’acqua che beviamo per poter dire ai nostri concittadini che l’acqua del rubinetto è buona e che quindi non occorre comprare acqua in bottiglia (più costosa ed inferiore qualitativamente) con conseguente inquinamento dovuto al trasporto e alla produzione di rifiuti plastici. Per questo il comitato sta avviando la stessa indagine anche sulle altre condutture che adducono acqua alla città ma di competenza di altre aziende.

Comitato Acqua Pubblica Salerno
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.