Maratona di New York: il salernitano Antonello Landi arriva 54esimo su circa 60mila partecipanti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Antonello_LandiAntonello Landi, 39enne residente a Lancusi di Fisciano, Alberto Colella, 45enne di Mercato San Severino, Franco Amantea, 44enne di Fisciano, Giuseppe Concilio e Vito Di Lorenzo entrambi 50enne di Montoro. Sono i nomi dei cinque atleti provenienti dalla Valle dell’Irno che domenica scorsa hanno conquistato New York partecipando alla tradizionale e ambita maratona, giunta alla sua 44esima edizione, che ogni anno attraversa le strade della grande Mela tenendo incollati davanti ai televisori milioni di spettatori. Su tutti è spiccato il nome di Antonello Landi, giunto 54esimo assoluto su circa 60mila partecipanti. Un risultato da incorniciare, soprattutto quando capita di marciare per la prima volta sull’asfalto americano, lungo i percorsi che hanno scritto la storia dell’atletica leggera mondiale. Il suo tempo è stato formidabile: 2 ore, 33 minuti e 29 secondi per percorrere i classici 42 km e 195 metri a soli 23 minuti dal vincitore, il keniano Wilson Kipsang, che ha coperto la distanza in 2 h, 10’ e 59”.

Anche l’assessore al bilancio del Comune di Fisciano, Franco Gioia, da uomo di sport (gioca al calcio) si è complimentato con Landi per il risultato ottenuto. “Per l’atleta – dichiara Gioia – è stata una grande soddisfazione centrare un risultato di tutto rispetto in una maratona prestigiosa come quella di New York. Ringrazio a nome mio personale e di tutta l’amministrazione, il nostro concittadino per aver conferito lustro al Comune di Fisciano grazie a questa impresa ottenuta in terra Americana”.  Landi è stato il quarto italiano a tagliare il traguardo in quel di Central Park nel bel mezzo di una gigantesca platea di spettatori (circa 150mila) che attendevano l’arrivo degli atleti. Il maratoneta di Lancusi è  una delle punte di diamante dell’atletica leggera nella Provincia di Salerno. A raccontare, in sintesi, la sua carriera è stato il suo allenatore di sempre, Luigi Pastore della società “Atletica Isaura Valle dell’Irno” con sede a Mercato San Severino.

“Antonello – racconta Pastore – ha iniziato a muovere i primi passi in questo sport all’età di 12 anni con la società “Atletica Bolano”. Nel 1993 venne ceduto in prestito alla “Libertas Sorrento”, conquistando il Campionato Italiano di corsa campestre. Grazie a questo successo è riuscito a partecipare, a 19 anni, al Campionato Mondiale Junior di Lisbona nel 1994, dove ha ottenuto una medaglia di bronzo”. “Il bronzo di Lisbona – continua Pastore nel suo racconto – è stato uno dei risultati più prestigiosi ottenuti in carriera da Landi. L’anno successivo, infatti, è approdato nel gruppo delle “Fiamme Azzurre” della polizia penitenziaria in qualità di atleta appartenente a un gruppo sportivo delle forze dell’ordine”.

Il 39enne di Lancusi è sposato con Mariagiovanna Coppola,  ha due figli, e lavora appunto nella polizia penitenziaria. Tra le sue prestazioni figura anche il miglior tempo personale di 2 ore e 19 minuti conseguito nella maratone di Firenze nel 1996. “In diverse occasioni – racconta ancora Pastore – ha accarezzato il sogno di vestire la maglia azzurra assoluta della Nazionale di Atletica leggera. Per poco non ci è riuscito ma ha sempre ottenuto risultati importanti e l’altro giorno, insieme ai suoi amici irnini ha portato alto il nome dei Comuni di Fisciano e Mercato San Severino nella prestigiosa maratona di New York”. Fino al 31 dicembre correrà per la società “Atletica Porto Potenza Picena”, ma a partire dal prossimo anno il suo allenatore Pastore è pronto a riaccoglierlo nella “Atletica Isaura” per scrivere altre emozionanti pagine di sport.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Mi voglio coplimentare con Antonello, ma bravissimi tutti i nostri rappresentanti salernitani

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.