Malati Sla in piazza,”basta docce gelate, servono più fondi”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
protesta-stamina-roma-“Renzi basta docce gelate, un miliardo per il fondo per la non autosufficienza”. Questa la richiesta dei malati di Sla e di altre patologie gravissime, che hanno avviato un presidio davanti al ministero dell’Economia, in via XX Settembre a Roma, per chiedere che il Fondo per la non autosufficienza, ridotto a 250 milioni con la legge di Stabilità, non solo torni a 350 milioni ma venga aumentato a un miliardo. “Siamo esseri umani, cittadini in condizioni particolari che vanno seguiti con dignità: dicendo che si troveranno i soldi, i 100 milioni, come ha detto il ministro Lorenzin, non ci fanno un favore, si tratta di diritti costituzionali che vanno applicati”, spiega Mariangela Lamanna, vicepresidente del Comitato 16 novembre Onlus, che rappresenta i malati di Sla e di altre patologie gravissime.

“Non basta una doccia gelata come gesto di solidarieta’ e bisogna inoltre considerare che la ricerca ha tempi molto lunghi – aggiunge Lamanna – intanto non si possono lasciar morire persone senza assistenza dignitosa”. “Un miliardo e’ quello che ci vuole per poter accudire nella maniera migliore i disabili gravi e gravissimi” spiega Biagio Padula, membro del comitato 16 novembre Onlus. I malati, supportati anche dal Civico 117 a dei fratelli Marco e Sandro Biviano, chiedono di incontrare rappresentanti di tre ministeri: Salute, Welfare e Mef. 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. chiacchiere,tantissime chiacchiere,pochi fondi,ed interessi privati,fanno si che la ricerca si rallenti,intanto la gente muore perdendo tutto ed anche la loro dignita’.

    Questi politici corrotti ,intanto se loro avessero bisogno di curarsi sanno come fare e dove andare.

    Lo abbiamo visto con il dott.Marazzina malato di sla,curarsi con le staminali,intanto per gli altri non c’e’ questa possibilita’.

    quest a e’ l’Italia.i

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.