Unità nazionale e festa delle Forze Armate, celebrazioni a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
festa_forze_armate_2014_1La deposizione della corona d’alloro in onore ai caduti nel piazzale della Prefettura, poi l’alzabandiera in piazza Amendola: è iniziata così la cerimonia in occasione della giornata dedicata all’unità nazionale e alla festa delle Forze Armate.

Per l’occasione numerosi studenti salernitani hanno affollato Palazzo di Governo, preso parte alle celebrazioni ed interagito con i rappresentanti delle Forze dell’Ordine

La Giornata delle Forze Armate che è anche, ve lo ricordiamo, Giorno dell’Unità Nazionale si è svolta, rispetto al passato in un clima sereno e quasi primaverile. Così come nelle altre Regioni anche da noi sono state organizzate “occasioni d’incontro fra gli uomini e le donne con le stellette e i cittadini, per sottolineare e rinnovare il profondo legame che li unisce alla società italiana.

A Salerno, la cerimonia ufficiale si è svolta nel piazzale dinanzi l’Ufficio territoriale di Governo, ed a fare gli onori di casa c’era il Prefetto Gerarda Maria Pantalone che nel suo discorso ha voluto rievocare il ruolo delle Forze armate nel nostro Paese, ricordando come la prima prova, la cartina di tornasole della raggiunta Unità d’Italia si ebbe nelle trincee dove soldati provenienti da Milano e da Palermo, da Firenze e da Napoli cementarono – nel corso del primo conflitto mondiale che terminò proprio il 4 novembre del 1918, con la cosiddetta vittoria dell’Italia -, il sentimento patriottico vagheggiato dalla generazione precedente”.

Nella coscienza collettiva è ormai profondamente radicato il rifiuto della guerra come metodo per risolvere i conflitti, in tanti, tantissimi hanno sentito la necessità di stringersi attorno a quanti con mansioni diverse, qui e altrove, ci proteggono e difendono”

CIRIELLI (FDI-AN): PIU’ RISPETTO E TUTELA PER LE FORZE ARMATE

“In occasione del 4 novembre, Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, il mio pensiero grato e riconoscente va ai caduti di tutte le guerre e a quanti hanno dato la vita per difendere, in Patria e all’estero, la sicurezza della nostra Nazione”. È quanto dichiara Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale.

“Un pensiero particolare – aggiunge – va alle donne e agli uomini impegnati, in queste ore, su fronti particolarmente complessi, ai nostri due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, per i quali mi auguro il Governo passi dalle parole ai fatti, mettendo fine a questa vicenda incredibile, nella speranza che lo stesso Esecutivo dimostri realmente di avere a cuore, di rispettare e tutelare di più il lavoro quotidiano di chi, nonostante le difficoltà del momento, continua con sacrificio e senso del Dovere a servire l’Italia e a garantirne la libertà e la democrazia”.

LE FOTO DI MANLIO MEMOLI

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.