Luci d’Artista Salerno: l’Ass. La Nostra Libertà propone chiusura del centro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
luci_artista_salerno_trafficoIn riferimento alle determinazioni dell’Amministrazione Comunale su Luci d’Artista e sui dispositivi per la viabilità oggi rese note, e facendo seguito alle reiterate istanze sin dal 2010, al fine di evitare i guastidello scorso anno l’Associazione “La Nostra Libertà” in una lettera inviata al Sindaco De Luca ed alla stampa propone:

    •  la chiusura totale del centro cittadino al traffico veicolare durante i week end di Luci d’Artista, dalle 17 in poi, così determinando il sapore e l’emozione della Festa come a San Matteo e a Capodanno, dal fiume Irno al Teatro Verdi e al Carmine, con stop a Piazza della Concordia per tutti, con doppio senso di circolazione sul lungomare solo per mezzi pubblici e di soccorso, e con navette a ciclo continuo, veloci per le strade libere, pagate con il parcheggio o con minimo ticket pro capite, e così per la Metro;
    • altri bus stop e parcheggi nell’area Irno prima di Fratte, e a via Ligea, anche qui con parcheggi organizzati e navette veloci a ciclo continuo;
  • per i bus turistici collocati presso lo Stadio Arechi, anzicchè far scendere migliaia di persone per farle risalire sulle navette cstp per quindi ridiscendere a piazza della Concordia, pare opportuno che siano direttamente i bus turistici ad utilizzare la corsia preferenziale delle navette e far scendere i turisti a Piazza concordia o anche prima del Grand Hotel Salerno, e parcheggiando successivamente allo stadio Arechi, evitando caos inutile e duplicazione di  tempi, costi, stress, per i turisti e per l’ordine pubblico;
  • di delocalizzare i mercatini di Buongiorno Italia in altra zona, siccome già richiesto in Commissione Consiliare –interno Stadio Vestuti, Parco Pinocchio, Lungo Irno-, favorendo la città plurale e decongestionando il centro;
  • di utilizzare l’interno dello Stadio Vestuti e per i soli week end per manifestazioni o anche per il parcheggio veicolare presso lo Stadio Arechi.

La Nostra Libertà – Il delegato Prof. Giuseppe Ramora

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Mi sembra una proposta accettabile visto che il fine settimana di luci di artista la città viene presa d assalto dai visitatori e cosi facendo la rendono invivibile propongo di dare più spazio e corsie riservate ai mezzi pubblici in particolare ai taxi..

  2. Suggerimenti per rimpolpare le casse del comune ed evitare che siano solo i cittadini salernitani a pagare per questo evento ed a subire ingorghi, traffico, ecc ecc:
    1) far pagare parcheggi più alti e fissi nelle aree riservate a coloro che arrivano da fuori. Ad esempio 5 euro intera sosta
    2) far pagare parcheggi più alti ai bus organizzati
    3) far pagare il biglietto a tutti coloro che usufruiscono dei bus dallo stadio Arechi. Perchè permetterlo gratis? Ricordo che anche in sagre del Cilento si pagano biglietti salati per usufruire delle navette ( vedi Teggiano )

    Solo così si potrà rientrare dalle spese e fare una scrematura di tutti i “turisti giornalieri” che con 7 euro vengono dalle province campane con bus organizzati senza spendere un euro in città intasandola completamente.

    Vogliamo una città turistica, anche con luci d’artista, ma i turisti devono essere “veri turisti”, che spendono per mangiare al ristorante o soggiornano presso le strutture del comune…

  3. per un anno intero pensate solo a fare la guerra a de luca….poi il 5 novembre esce il coniglio dal cilindro….!

  4. Buona serata a tutti/e. Mi chiedo costoro che fanno queste proposte dove abitano, cosa fanno, se hanno famiglia, impegni…e se hanno agevolazione per quanto riguarda eventuali spostamenti o parcheggi. Se ho ben capito la proposta, nei fine settimana un povero cristo che ha la sfortuna di abitare nel centro cittadino non e’ libero, dopo una settimana di lavoro, di prendere il proprio mezzo di locomozione per il quale paga tasse, balzelli vari come il pedaggio nella zona a traffico limitato quale residente, assicurazioni, etc etc ed uscire con la propria famiglia per fare un’uscita tutti insieme. A questi poveri cristi si deve imporre anche dove, come e quando utilizzare il proprio tempo libero e il tempo da dedicare alle proprie necessita’ familiari? Io penso che hanno raggiunto il limite massimo, Adesso stanno proprio esagerando e mi chiedo, fra l’altro, se queste proposte rientrano nei loro compiti di effettivo lavoro per il quale percepiscono eventualmente anche uno stipendio(e qui la cosa si fa ancora piu’ grave).Cordialita’.

  5. E’ scritto chiaramente che l’associazione sta proponendo queste cose dal 2010, non dal 5 novembre. Basta leggere prima di scrivere, o magari…accendere il cervello!!

  6. Per la redazione. Non mi e’ sembrato offensivo il mio commento sulla questione in corso. Se avete qualche problema nei miei confronti basta dirlo ed io evito di scrivere la mia opinione in questo luogo. Buona notte.

  7. mi trova d’accordo in pieno, ma difficilmente la farebbero; e sinceramente credo che una cosa del genere andrebbe proposta se studiata nei minimi particolari durante i mesi precedenti. Ma ha ragione quello di prima, un anno intero a rompere i cojoni sulle cose più incredibili…..il panorama……il paesaggio…..e mò tutti a fare i dirigenti al traffico!

  8. non mi è chiaro un passaggio: io abito in centro, se voglio fare l’uscita come dici tu con tutta la famiglia non prendo la macchina (se ho deciso di rimanere a salerno); se poi decido di andare altrove (fuori salerno) mi organizzo, o parto prima, o sposto la macchina e parto comunque. Tutta stà foia di prendere na chiavica e’ machina….ma cammina a’pper…ca te fa bbene!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.