Salernitana: uomini sempre più contati per Menichini

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salernitana_Messina_coppa_italia_14Sono ancora poche le certezze per Leonardo Menichini, a tre giorni dalla sfida con il Catanzaro. Il gruppo a sua disposizione continua a perdere pezzi ed il tecnico granata anche questa settimana è costretto ad aggiornare la sua lista degli indisponibili che si è decisamente allungata. Con Bovo e Trevisan fermi per squalifica e Mendicino costretto ad un lungo stop, dopo l’incidente di percorso di domenica scorsa, Menichini si ritrova a dover fare a meno di elementi preziosi in tutti i reparti. Non solo, anche Volpe rischia di saltare, dopo la partita di Matera, anche quella casalinga con il Catanzaro, a causa di un problema al ginocchio. Anche ieri il centrocampista ex del Lanciano ha svolto esclusivamente sedute di fisioterapia senza prendere parte all’allenamento. Qualche acciacco lo accusa anche Alessandro Tuia che per precauzione ieri ha partecipato solo alla prima parte della seduta senza disputare la partitella.

Restano diversi dubbi anche per Gabionetta e Nalini, ancora alle prese con i rispettivi infortuni. Le loro condizioni continuano a tenere in ansia Menichini che, in attacco, senza di loro rischia di dover contare sugli unici due superstiti, Negro e Calil, se si deciderà di continuare a tenere in naftalina Mounard e Ginestra (quest’ultimo tra l’altro è alle prese con sedute di fisioterapia). La scelta del modulo è strettamente legata al recupero di almeno uno tra Gabionetta e Nalini. Avendo a disposizione uno dei due, Menichini potrebbe schierare anche una difesa a 4 e tornare all’antico. In caso contrario, si andrà avanti col 3-5-2, con Bianchi in difesa al posto di Trevisan. In mediana c’è Giandonato in preallarme, viste anche le condizioni di Volpe, con Pestrin e Favasuli confermati. In caso di conferma del modulo impiegato a Matera toccherà ancora a Colombo e Franco agire sulle corsie laterali. In avanti scelte forzate per Menichini che punterà di certo su Calil e Negro.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.