DL Processo Civile, Cirielli: “E’ riformina”. FDI – AN si astiene

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Edmondo_Cirielli_Parlamento“Il gruppo Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale si astiene sul decreto in materia di giustizia civile. Lo fa perché un partito patriottico ovviamente non può votare contro solo perché si trova all’opposizione. Abbiamo apprezzato molto il comportamento e la metodologia del ministro della Giustizia, Andrea Orlando, quando, questa estate, ha avviato un confronto.

Tuttavia, non abbiamo gradito la decretazione d’urgenza, così come non abbiamo gradito il contingentamento dei tempi e l’imbavagliamento, in alcuni casi, in Commissione, delle opposizioni: una fretta di arrivare, figlia, più che della buona fede del Ministro Orlando, della volontà del Presidente del Consiglio di dire, come al solito, agli italiani che sono state fatte, in tempi brevi, grandi riforme.

Ma diciamoci la verità: non è una grande riforma, è una «riformina»; anzi, se mi consente il sottosegretario Ferri, è un piccolo intervento che lo Stato fa, che il Governo fa, in materia di giustizia civile”. È quanto ha dichiarato in Aula Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, durante il voto finale sul decreto in materia di giustizia civile.

“Ovviamente – ha aggiunto – è un piccolo passo in avanti. Non condividiamo la lacunosità di alcuni istituti che sono inseriti: pensiamo a un potenziamento, ad una nuova modalità, di questo arbitrato, alla negoziazione assistita, che, di fatto, ampliano istituti già esistenti. Ma, sicuramente, apprezziamo dei piccoli sforzi: l’intervento, seppur limitato, sulla compensazione delle spese legali, sull’innalzamento del tasso moratorio; vi è un tentativo, seppur piccolo, di scoraggiare le liti temerarie”.

“Riteniamo, però, potenzialmente pericoloso l’intervento in materia di “semplificazione burocratica” delle procedure legate alla separazione e al divorzio, perché, in realtà, non sono neanche interventi che accelerano i tempi, ma sono interventi che rischiano di mettere in serio pericolo la tutela delle persone deboli nel rapporto familiare. Questo allontanamento della giustizia togata rappresenta sicuramente un arretramento. Per questo, abbiamo avuto seri dubbi e volevamo votare contro, ma, alla fine, proprio come segno di disponibilità, riteniamo che il voto giusto di un partito patriottico, in questo momento, sia quello di dare non fiducia a un Governo, ma fiducia al nostro Stato, perché l’Italia lo merita”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Cirielli ma e mai possibile che non capisci il dramma che hai procurato alle 34 famiglie ASER S.p.A. per dignità morale, dimettiti e ritirati a vita privata.
    E VEERGONOSO QUELLO CHE HAI FATTO PER IL SOLO FATTO DI ESSERE ADDITATI DI SINISTRA HAI DISTRUTTO UN’AZIENDA SANA.
    VERGOGNATI CIRIELLI, CALANO, IANNONE, CORONA ,CAPO.
    ANDATE A LAVORARE

  2. Ma patriottico di che? Se siete stati i migliori alleati della lega, e i migliori alleati di quello che difendeva i valori della famiglia e poi faceva il puttaniere, pluridivorziato.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.