Emergenza infortuni: granata con il fiato sospeso

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salernitana_Lecce_19_infortunio_NaliniSalernitana col fiato sospeso in vista del match col Catanzaro: mister Menichini è ancora in attesa di conoscere le condizioni di alcuni elementi, prima di effettuare le scelte definitive per lo scontro in programma tra due giorni all’Arechi. Ieri in allenamento si è fermato anche Riccardo Colombo, tra i migliori in campo domenica scorsa. L’ex del Cittadella, che si era rivelato determinante a Matera, ha subito una botta in allenamento ed è uscito dal “Volpe” malconcio, ma lo staff medico punta a recuperarlo in tempo utile. Le prossime ore saranno decisive anche per comprendere se Nalini potrà essere della contesa o meno. La caviglia dell’ex della Virtus Vecomp è ormai sgonfia. Il giocatore veneto ha ripreso a correre, ma nelle prossime ore è attesa un’ulteriore verifica sui cambi di direzione, per comprendere se contro il Catanzaro potrà essere arruolato o meno.

L’eventuale recupero di questi elementi sarà decisivo anche per la scelta dell’assetto tattico su cui puntare contro i giallorossi. Se Nalini dovesse tornare disponibile, Menichini avrebbe anche la possibilità, con un attaccante in più di tornare alla difesa a 4, in caso contrario si proseguirà con il 3-5-2, nella speranza di poter contare su Colombo. A saltare con ogni certezza il prossimo match casalingo saranno gli squalificati Bovo e Trevisan e l’infortunato Mendicino. Volpe potrebbe dare nuovamente forfait per problemi fisici, analogamente a Gabionetta. Acciacchi pure per Ginestra che, viste le condizioni generali del gruppo, poteva aspirare ad andare almeno in panchina. La sensazione è che alla fine Menichini decida di riconfermare a grandi linee l’undici mandato in campo a Matera. L’orientamento pare, dunque, quello di puntare ancora sul 3-5-2, inserendo Bianchi in difesa e Giandonato in mediana, in luogo degli squalificati Trevisan e Bovo. Conferme in vista a centrocampo per Pestrin e Favasuli. In attacco, al momento gli unici superstiti sono Negro e Calil che inevitabilmente saranno titolari. Per l’utilizzo di Nalini, invece, si deciderà, come detto nelle prossime ore.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.