Quota 96, giudice boccia la legge Fornero e consente a 42 docenti di andare in pensione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
protesta_provveditorato_quota_96_salerno_4Importante sentenza a favore degli esodati della scuola salernitana. ll giudice del lavoro del Tribunale di Salerno, Ippolita Laudati, ha riconosciuto con sentenza numero 31595 del 3 novembre il diritto al pensionamento di 42 prof salernitani in Quota. Si tratta di un provvedimento che boccia la Legge Fornero che li aveva costretti a restare in servizio. Probabile che sulla scia di questa sentenza che consente a 42 docenti di andare subito in pensione altri seguano la stessa strada per rendere nulla una delle leggi più controverse e discusse del precedente Governo Monti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Perchè solo i docenti e non anche i privati ? Ho 58 anni e 39 di contributi, quindi sono a quota 97, perchè devo raggiungere i 42 anni, minimi, di contribuzione e andare in pensione con 6 punti di penalità ? Hanno statisticamente provato che gli over 55 costano allo Stato in termini di salute più che se andassero in pensione con modalità ante fornero si sa con l’età aumentano gli acciacchi ma il governo da quest’orecchio è sordo.
    Lasciatemi comunque inviare la mia benedizione quotidiana alla su indicata signora.

  2. mi accodo alle….benedizioni da inviare a quell’omone con la gonnella…. puozz’ passa’ …………….!!!!

  3. io sono in mobilità lunga e faccio parte dei salvguardati 10.000 e come da lettera inpss del 2010 sarei dovuta andare in pensione d aprile 2016 mentre con la legge della signora….. Fornero mi slitta di 9 mese quindi sono in pensione dal 11 gennaio 2017. I diritti acqusiiti dei cittadini vengono sempre stravolti mentre quelli dei politici no.

    Auguro un bel natale alla signora fornro a lei e famiglia e che il rimorso dei casini che ha causato le offuschi la mente

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.