Salerno: Aurora boreale e fiabe per l’edizione 2014 di “Luci d’Artista”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
29
Stampa
luci_de_luca_2

Nel corso di una conferenza stampatenutasi mercoledì 5 novembre, presso il Salone del Gonfalone del Palazzo di Città, il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca ha presentato le opere ed il programma dell’edizione 2014 di Luci d’Artista. L’accensione delle Luci d’Artista è prevista per le ore 17.00 di venerdì 7 novembre, a partire dalla Villa Comunale, in via Roma a Salerno.  La nuova edizione della kermesse vedrà  l’illuminazione delle installazioni  collocate in vari punti della città. Annunciati i temi della edizione 2014: Aurora Boreale e le FiabeAlla inaugurazione di venerdì è stata invitata anche la madre del tifoso Ciro Esposito, Tullio De Piscopo e Maurizio Casagrande. 

Le celebri installazioni luminose sono posizionate nei luoghi simbolo della città, regalando atmosfere suggestive. Alcuni pannelli speciali ricreeranno l’effetto dell’atmosfera terrestre, con varie bande di colore nelle tonalità di rosso, verde ed azzurro, riproducendo artificialmente lo spettacolo naturale dell’aurora boreale. Riguardo alle fiabe, invece, ci saranno Cenerentola e Peter Pan, posizionati in due delle principali piazze della città di Salerno. Altri personaggi della Disney saranno posizionati nella villa comunale. A partire dal 27 novembre 2014, poi, Luci d’Artista sarà affiancato dai mercatini di Natale sul lungomare e nelle piazze della città, ricreando le atmosfere dei più celebri in Trentino Alto Adige.

LA NOTA DEL SINDACO VINCENZO DE LUCA. “Luci d’Artista è una spettacolare esposizione d’opere d’arte luminosa che si sviluppa nelle strade, nelle piazze, nei giardini della nostra città creando un’atmosfera magica ed incantata.  Il mondo delle fiabe, la volta celeste e l’aurora boreale, i mosaici con materiali riciclati, il circo e le vele, le foreste di ghiaccio e gli elementi più tipicamente natalizi lasciano a bocca aperta e coinvolgono il visitatore in un viaggio fantastico alla scoperta di una città ricca d’arte, storia e cultura dove si moltiplicano le occasioni per lo shopping, la degustazione enogastronomia, il divertimento e tempo libero.

luci_artista_2014_1Luci d’Artista ha richiamato e richiamerà milioni di visitatori in totale serenità e sicurezza. Diamo con l’organizzazione dell’evento un contributo straordinario – in un momento economico complesso – a tutta l’economia della città e dell’intera Campania. Continuiamo a credere nel futuro e nell’attrazione della nostra terra a livello internazionale anche in considerazione della vicinanza con le bellezze della Costa d’Amalfi, di Paestum e Pompei, di Capri e Caserta. Il successo delle precedenti edizioni c’incoraggia a rendere l’evento sempre più creativo e coinvolgente. Luci d’Artista lancia un messaggio di solidarietà e speranza per l’Italia. La forza della bellezza può mutare la decadenza e permetterci di ritrovare il giusto ruolo sulla scena internazionale per cultura e creatività“.

 

 

INTERVISTA VIDEO SINDACO DE LUCA

LA CONFERENZA STAMPA INTEGRALE DEL SINDACO

VIDEO DE LUCA E LA SOLIDARIETA’ PER I BAMBINI

DE LUCA INVITA LA MADRE DI CIRO ESPOSITO – VIDEO

 

Luci d’artista IX edizione  2014-2015

 

ELENCO DELLE OPERE

“Mosaico” di Enrica Borghi installata in Via Duomo – Via dei Canali – Via Tasso – Via Romualdo II Guarna – Largo Plebiscito

“La madonna con bambino“ di Eduardo Giannattasio installata in Piazza A.Conforti

“ L’Annunciazione “ di Eduardo Giannattasio installata in Piazza V. Veneto (stazione chiesa del Sacro Cuore)

“ Circus “ di Gianluca Pannoli installata in Via Diaz – Via Quaranta-Manzo

“Il Mito” di Nello Ferrigno installata in Via Arce – Via Velia

“Natività” di Eduardo Giannattasio installata in Via Roma – Chiesa di S. Lucia.

 

NUOVI ALLESTIMENTI

“Il giardino incantato” –  Villa Comunale allestimento di due fiabe luminose: Peter Pan e Cenerentola. (Nuova Opera)

Corso V. Emanuele  – “ Aurora Boreale “ (Nuova Opera)

Orsa tra i Ghiacci – P.zza M. Grasso (Nuova Opera)

“ Gli Angeli” – Area antistante Cattedrale S. Matteo – Via R. il Guiscardo – P.zza Alfano I (Nuova Opera)

 

 

ALLESTIMENTI  (come anni precedenti)

 

 “Il giardino incantato” –  Villa Comunale allestimento come anno precedente

“Il giardino incantato” Centro storico, allestimento come anno precedente

“Il giardino incantato”  – Piazza Sedile del campo – Salici piangenti innevati

“Shanghai” – Piazza S.Agostino – Il Drago – Le lanterne orientali – i Ciliegi Giapponesi.

 “ Sistema solare” – Piazza Flavio Gioia

“ Alberi magici” – Via Roma tratto Provincia- Teatro Verdi – installazione luminose su alberi con luci a led bianco caldo

“ l’Universo “ –  Via Trento – via Posidonia fino altezza villa Carrara

“Ambientazione polare” – le renne – Piazza Caduti di Brescia

“ I Pinguini “ –  Lungomare Trieste altezza fontana a mare

“ La Regata “ –  Via Porto – Via Ligea

“Slitta Babbo Natale” – P.zza G. Gloriosi:.

“Agrifogli e soffioni” – Via Posidonia – Via Torrione.

“Ambientazione autunnale rami e foglie” – Corso Garibaldi

“Figure natalizie luminose” – Via Carmine – Via dei Principati

“Albero a sfere luminose” –  P.zza V. Veneto

“Albero luminoso fiocchi di neve” – P.zza Portanova.

 

Circa 30 Km di strade cittadine sono interessate dalle installazioni luminose e le lampade utilizzate (circa 1.750.000) sono a led ad alta efficienza.

 

PIANO MOBILITA’ – LUCI D’ARTISTA 2014

  1. A partire dal 15 novembre, tutti i sabato, domenica e festivi, sarà istituita l’interdizione degli autobus in città dalle ore 15.00 alle ore 23.00. Per consigliare uscita e parcheggio Stadio Arechi sarà apposta segnaletica in città e sulla viabilità autostradale e della Tangenziale e saranno collocate postazioni fisse dei VV.UU. a Via Santoro, uscite autostrada Salerno Centro, via Ligea e via Sabatini, Piazza della Concordia.
  2. Sarà inoltre istituito il divieto di sosta per gli autobus turistici su tutto il territorio urbano, fatte salve le aree autorizzate.
  3. A partire dal prossimo 22 novembre, dalla corsa delle 16.35 da Salerno, potenziamento capienza treno della Metropolitana con uno convoglio da 800 posti tra quelli in piedi e seduti.
  4. Prolungamento orario Metropolitana con altre 6 corse da Stazione Centrale e ritorno con partenze ore: 21.45 – 22.35 – 22.57 – 23.30 – 00.03 – 00.35.

Sarà richiesto un ulteriore prolungamento per il Concerto di Capodanno la notte tra 31 dicembre/1 gennaio con ulteriori 1 corsa: da Salerno all’1.35 e da Arechi alle 2.05.

  1. Verrà attivato un servizio navetta, con corsia dedicata sul Lungomare: da Piazza dello Stadio Arechi a Piazza della Concordia, con servizio A/R, a partire dalle 16.00 e fino alle ore 2.00;
  2. A partire da mercoledì 5 novembre saranno attivi:
    • una mail muoversi@comune.salerno.it per fornire informazioni sulla mobilità e ricevere segnalazioni e richieste di accesso in città;
    • il dispositivo “PRENOTA E PARCHEGGIA” sul sito di Salerno Mobilità (www.booking.salernomobilita.it), collegato anche con il sito del Comune e quello di Luci d’Artista, per la prenotazione del posto bus a via Ligea (con salita e discesa passeggeri a via Lista – Villa Comunale) ed allo Stadio Arechi.

Allo Stadio Arechi sarà possibile effettuare la prenotazione del pacchetto biglietti per usufruire di Metro/Navetta.

  1. È stato richiesto all’ASL ed alle associazioni sanitarie (Croce Rossa Italiana, Misericordia ed Humanitas) il presidio dalle 17.00 di ogni weekend di ambulanze di soccorso dedicato con personale qualificato in via Ligea, P.zza Amendola, P.zza Portanova, via Diaz, P.zza V. Veneto (Ferrovia), zona Orientale e Stadio Arechi.

 

 

  1. È stata richiesta la consueta disponibilità ai volontari del Nucleo della Protezione Civile per una presenza, oltre che allo Stadio Arechi ed a Piazza della Concordia per il servizio Metro/Navetta, anche nella zona di via Mercanti per coordinare il grande afflusso di pedoni.
  2. A partire dal 22 novembre sarà istituito, con partenza dallo Stadio Arechi, un servizio navetta, esclusivamente su prenotazione, che effettuerà un tour delle installazioni luminose della zona orientale: percorrendo le strade interne, il servizio consentirà la visione delle opere situate in Piazza Mons. Grasso, Piazza Caduti di Brescia e Piazza Gloriosi.

 

SI CONSIGLIA VIVAMENTE AI VISITATORI CHE RAGGIUNGERANNO LA CITTA’:

  • IN AUTO DI DIRIGERSI DIRETTAMENTE AL GRANDE PARCHEGGIO DELLO STADIO ARECHI PER SPOSTARSI IN METRO/NAVETTA;
  • IN AUTOBUS DI UTILIZZARE IL SISTEMA DI PRENOTAZIONE IN MODO DA ASSICURARE IL MIGLIORE SERVIZIO POSSIBILE IN BASE ALLE SINGOLE ESIGENZE. 

 

Descrizioni tecniche

 CENERENTOLA:

Libro aperto: grande struttura, dimensioni circa cm 300 x 400 x 60, costituita da un telaio portante in carpenteria e rivestita da panelli in forex, policarbonato ed altri materiali, per creare l’effetto di un libro di fiabe. Varie tipologie di illuminazione rendono l’intero soggetto luminoso, dal fuoco del caminetto al pavimento del salone, come pure i bordi delle pagine.

Su una facciata è collocata Cenerentola in cucina e su quella a fianco le due sorellastre in salotto.

Soggetti 2D: sono previste 4 figure, costituite da un supporto in forex stampato su entrambi i lati, con la rappresentazione della figura vista da davanti e da dietro, e da un telaio interno in carpenteria metallica, che sostiene i panelli e l’impianto luminoso. Quest’ultimo, appena accennato, è realizzato con tubo luminoso a Led e con microluci , anch’esse a Led.

Carrozza con cavalli: soggetto tridimensionale riproducente la carrozza trasformata dalla zucca trainata da 4 cavalli in grandezza naturale. Carpenteria portante in acciaio e alluminio di varie sezioni, cablata con tubo luminoso a Led, microluci a Led, in parte con effetto flashing, e lampade E14 di vari colori. Decorazioni in metacrilato e altre tipologie di materiali completano il soggetto, rendendolo magico e brillante anche nella visione diurna.

Zucca gigante: soggetto raffigurante la zucca dalla quale la fata madrina crea la carrozza di Cenerentola. Carpenteria portante in alluminio, cablata con microluci a led arancioni, con effetto flashing, e Led verdi per rami e foglie. Particolari in metacrilato arancio completano il soggetto.

Topini sarti con rocchetti: coppia di soggetti 3D raffiguranti i topini che cuciono l’abito di Cenerentola, con ago, filo e rocchetti. Carpenteria in alluminio rivestita di luci a Led di vari colori e tubo luminoso colorato per il filo dei rocchetti.

PETER PAN:

Libro aperto: grande struttura, dimensioni circa cm 300 x 400 x 60, costituita da un telaio portante in carpenteria e rivestita da panelli in forex, policarbonato ed altri materiali, per creare l’effetto di un libro di fiabe. Varie tipologie di illuminazione rendono l’intero soggetto luminoso, dalla bandiera pirata agli orologi, come pure i bordi delle pagine.

Su una facciata è collocato Peter Pan sull’isola che non c’è e su quella a fianco Capitan Uncino circondato da orologi.

Vascello Pirata: grande nave pirata 3D a vele spiegate, costituita da una carpenteria portante in acciaio e alluminio, con alberi maestri e vele in microluci a Led, con effetto flashing. Scafo bordato da tubo luminoso di vari colori e rivestito da luci a Led. luci a led blu sul prato completano la scenografia

Big Ben stilizzato: soggetto bidimensionale formato da una carpenteria portante in alluminio sagomato e saldato, cablato da un doppio tratto di tubo luminoso a led bianco ghiaccio e in alcuni punti con microluci anch’esse a Led bianco ghiaccio.

Coccodrilli: soggetti 3D lunghezza circa 400-450 cm, formati da un telaio portante in carpenteria in alluminio sagomato e saldato, cablato con luci a Led verde,

VIA E PIAZZA DUOMO,

Nebulose: supporto per le luci costituito da rete a maglia larga in materiale sintetico, sul tipo di quelle in uso per la pesca, con bordatura perimetrale in cordoncino di diametro idoneo a garantire la resistenza meccanica dell’intero sipario.

Sono previste due tipologie di forme e dimensioni per creare effetti scenografici diversi.

Parte luminosa: file di microluci a led, in colori diversi, a creare figure di galassie, nebulose, scie di luci, di fogge e grandezza varie.

Essendo le reti di supporto di forma rettangolare, per evitare l’effetto di tappeto di luci regolare, i punti luminosi sono collocati in modo tale che si percepisca invece l’idea di una volta celeste, con spazi bui e aree più fitte, e si perda la forma rettangolare del supporto.

Per dare maggior brillantezza e scintillio ai fondali, particolari argentati sono fissati in modo irregolare tra le luci.

Sono previste due tipologie di sipari e per ognuna tre elementi:

TIPO 1: dimensioni cm L 600 x H 800                  n° 3

TIPO 2: dimensioni cm L 600 x H 600                  n° 3

Angeli 3D: soggetti tridimensionali raffiguranti angeli stilizzati. Carpenteria portante in alluminio sagomato e saldato, sulla quale sono cablate file di microluci a Led bianco caldo e bianco freddo, con effetto flashing, a creare un contrasto di tonalità diverse che ricorda oro e argento. La testa degli angeli è realizzata con una sfera in materiale riciclabile idoneo all’uso in esterno, simile al rattan, anch’essa cablata con luci a Led.

Sono previste due dimensioni, con forme diverse, in base alla collocazione dei soggetti:

n° 12 Angeli dimensioni 425 x 145 x 50 cm, disposti orizzontalmente e appesi lungo via Duomo tra le nebulose:

n° 3 Angeli giganti, dimensioni 260 x 630 x 240 cm, collocati in piedi e a terra in piazza Duomo:

C.so Vittorio Emanuele

Descrizione tecnica: ogni fondale è costituito da una rete, tinta di nero per limitare la visibilità notturna, con maglia 200 x 200 mm, ribordata lungo il perimetro con un cordoncino diam. 6 mmm. anch’esso di colore nero. Sulla rete sono fissati centinaia di elementi decorativi di varie forme, in polietilene argentato su entrambi i lati, con rifinitura olografica iridescente. Nell’insieme ogni fondale crea una sorta di onda che, illuminata da proiettori a Led RGB, ricorda l’aurora boreale delle notti nordiche.

Dimensioni delle reti:

altezza 6 m, larghezza 8 m

altezza 8 m, larghezza 6 m

altezza 6 m, larghezza 10 m

fondali 6 x 8 m           n° 27

fondali 6 x 10 m        n° 27

 

P.zza Grasso,

CRISTALLI DI GHIACCIO I soggetti luminosi sono costituiti da una struttura portante realizzata in alluminio sagomato e saldato, a forma di cono allungato, cablata con file di microluci a Led bianco ghiaccio, con effetto flashing.

Sono previste quattro dimensioni diverse:

altezza cm 350                     n° 5

altezza cm 500                     n° 5

altezza cm 650                     n° 3

altezza cm 800                     n° 2

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

29 COMMENTI

  1. LASCI STARE IN PACE LA MADRE DEL POVERO CIRO: PER UN VOTO TI VENDERESTI ANCHE TUA MAMMA !CHE CENTRA LA MAMMA DI ESPOSITO CON LE LUCETTE? MA VERGOGNATI!!!!!! BUFFONE,

  2. Ovviamente la madre di Ciro Esposito non è stata invitata mica per fare campagna elettorale con i napoletame… noooooooo Hahahahahaha…. De lucra e che ci tieni Hahahahahaha
    PS. E come ti piace a fare il bello con i soldi nostri!!!

  3. Eccolo qua…come previsto con le Lucelle corse Metro prolungate fino a mezzanotte. Come al solito, bene anzi benissimo.
    Prima e dopo, invece….orecchie da mercante. La solita solfa delle altrui responsabilità dei nemici, gli alieni, la Regione, I Maya, Topo Gigio e la Provincia.
    Tasi, tari, Imu, Tares e quant’altro gliela versiamo noi cittadini salernitani con aliquote stellari.
    Coninciasse ad aver rispetto per chi gli paga i giochetti e le campagne elettorali.
    Corse della Metro anticipate e posticipate TUTTO L’ANNO perché la paghiamo NOI!!!!

  4. Ci manca soltanto Pinocchio. Chi lo vuole fare, visto che c’è già da tempo il gatto e la volpe e ultimamente abbiamo trovato anche lucignolo?

  5. si ti paice fare il bellillo con i soldi nostri …. mettimm i luc i campanell i slitt i strunzatell ….. tanto che c ene fotte se il lavoro non c `e` e stiamo disperati tenimm l `aurora boreale e le fiabe uuuuu che belloooooooo guarda li si proprio li c `e un asino che vola uuuu che belloooooo….e comm t piac a strunzia`

  6. CHI E’ CONTRO QUESTO MAGICO EVENTO CHE STA RISCUOTENDO UN GRANDE SUCCESSO A LIVELLO NAZIONALE, VUOL DIRE CHE NON AMA SALERNO.

  7. Avviso alla cittadinanza: Dall’ 8 corrente mese…. anche le Cuopperie e Patanerie saranno a pieno regime. 09:30 02:30 no stop!

  8. ci siamo….sta per iniziare il periodo più bello dell’anno:il Natale! per i salernitani soprattutto è un grande periodo…..PRIGIONIERI NELLA NOSTRA CITTA’!!stanno arrivando…..”turisti” con famiglie al seguito e pranzo al sacco stanno per invaderci…l’anno scorso sono stato testimone di scene memorabili:signora col carrozzino che letteralmente manda all’aria una persona PERCHE AGGIA FA A FOT SOTT ALL ALBER,famiglia che caccia dalla borsa panini e acqua e getta ovviamente tutto a terra,fila chilometrica per l’uso dei bagni,spintoni vari e maleducazione diffusa….non so se quest’anno rimarrò barricato in casa,ma sicuramente uscirò quando l’orda barbarica si ritira al paesello…ecco il vero turismo,i veri benefici per i commercianti…stiamo parlando di milioni di pizzette e caffè!!spero sempre che nessuno si senta male per strada…voglio vedere come ci arriva al san leonardo!!

  9. I soliti quattro gatti delle chiancarelle che miagolano davanti alla friggitoria di quello delle cuopperie che mal sopporta la concorrenza dei suoi paesani napoletani! Quest’ anno anche la Camera di Commercio contribuisce alla manifestazione evidentemente per aiutare, anche loro, il commercio. Un albergatore.

  10. Non c’è niente da fare!!!!De Luca ha fatto rifatto Salerno,ma per fare i salernitani (ma soprattutto il loro cervello) occorre un intervento divino..
    I salernitani sanno solo lamentarsi, criticare,denigrare.V E R G O G N A!!

  11. Ma impegnatevi a imparare un mestiere invece di perdere tempo davanti a una tastiera…per tutto il periodo di luci d’artista nel Cilento si anticipa la pota degli ulivi per via di una stagione olearia disastrosa…pensateci una giornata di lavoro 120 euro e na bella bottiglia di vino…e non dite che manca il lavoro.

  12. x beatrice,,,,,,,,

    secondo me sei anche tu, di Ruvo del Monte.
    mi sa mi sa che tu non sei buona nemmeno per la raccolta delle chjande per i maiali.

  13. rosi nel fegato. voi non siete salernitani. sapete solo parlare male. mi auguro siate di fuori. io per lavoro giro e le luci d’artista le conoscono a viterbo, grosseto, roma terni. e molti sono gia’ stati a salerno e l’apprezzano ed altri verranno. percio’ voi di che parlate? DITE IL VERO. IL TRAFFIC C’SOLO PER 7 O 8 WEEK END. E CHI AMA LA SA CITTA’ LO SOPPORTA E NON CURA IL SUO ORTICELLO. TRA L’ALTRO SE ESCI PRIMA DELLE 7 NEI WEEK END TROVI IL PARCHEGGIO. SPERO DAVVERO SIATE I SOLITI PERDITEMPO CHE NON HANNO NULLA DA FARE E STANNO DIETRO LA TASTIERA….SALERNO TI AMO E QUANDO SENTO FUORI PARLARE BENE DI TE IO MI SENTO PIENO DI ORGOGLIO E DI GIOIA. FORZA SALERNITANA

  14. a me le luci piacciono. e se porta benessere anche ad una sola parte della mia citta’ io accetto qualsiasi sacrificio.

  15. Criticoni . Voi andate fuori per le feste perche’ pieni di soldi e vi fa schifa che salerno e’ meta di gente che passa le feste qua? Non potete negare che non ci sono solo quelli dell’hinterland. Andate su trip advisor per luci d’artista e leggete quanti complimenti da ogni dove per la nostra citta’ e per le sue bellezze che non sono solo le luci. Siate seri ed obiettivi. Altrimenti dalla bocca esce solo aria fritta e bile politica,

  16. “Salernitano vero”, sarei d’accordo con te, se le luci fossero gratis. Allora mi terrei lo smog, il caos e tutto il resto. Ma i nostri amici che difendono solo il sindaco, non sanno che le lampadine dissanguano le casse comunali che vengono rifornite dai soldi nostri. Ed allora non mi sta più bene. Essendo che ci sono anche i soldi miei, io se una cosa non mi piace la dico e chi si permette di dire che bisogna andare via da Salerno se si è in disaccordo col sindaco allora è davvero ignorante. In più, per chi ha citato la camera di commercio, non sa che ci sono state liti furibonde e si è giunta alla conclusione che solo per quest’anno pagheranno 200mila€, dall’anno prossimo non daranno più nulla.

  17. Nessuno dice che le lampadine sono brutte, è ovvio che una persona le trova belle. Il problema è che costano troppo e non sono utili per tutta la cittadinanza, anzi, per far guadagnare solo qualche commerciante, tutta Salerno paga e subisce le conseguenze di questi 2mesi di esposizione della magnificenza del sindaco. E su chi rimane ti sbagli, perchè visto che le paghiamo noi le lampadine, con le tasse comunali, siamo noi i ricchi rispetto a quelli che passano le feste fuori (qui non si parla di feste di 7-15giorni, ma di 2mesi).

  18. quei pochi salernitani che stanno sempre a lamentarsi smettetela!!!!!!!!!!!! Io sono fiero di “sopportare” per il periodo delle luci d’artista il pienone di visitatori o il traffico. Invece coloro che non lo sopportano consiglio di fittarsi x questo periodo un appartamento nel napoletano o nel casertano dove le persone sono prigionieri x tutto l’anno x motivi di ordine………… Quindi basta non se ne può più di questi lamentosi. Viva DE LUCA PRESIDENTE DELLA REGIONE E SINDACO DI SALERNO FINO A 100 ANNI.

  19. quei pochi salernitani che stanno sempre a sostenere De Luca smettetela!!!!!!!!!!!! Io sono fiero di “non sopportare” per il periodo delle luci d’artista il pienone di visitatori o il traffico. Invece coloro che lo sopportano consiglio di fittarsi x questo periodo un appartamento nel napoletano o nel casertano dove le persone sono prigionieri x tutto l’anno x motivi di ordine………… Quindi basta non se ne può più di questi deluchiani. Abbasso DE LUCA MAI PRESIDENTE DELLA REGIONE E MAI PIU’ SINDACO DI SALERNO FINO DA ADESSO.

  20. E la sorella di Cucchi non è stata invitata? Ah già, i romani non votano per le primarie in campania. Accattonaggio politico.

  21. Ma i 4 sfessati che sanno solo criticare sono il tipico esempio del salernitano involuto e provincialotto

  22. E’ evidente il senso di disagio da parte di alcuni commentatori incapaci di godersi la propria citta’ e a questi dico rinchiudetevi nelle vostre tane in letargo e lasciateci godere la nostra favolosa Salerno natalizia. W IL MIGLIORE SINDACO DELLA STORIA DI SALERNO.

  23. I quattro gatti delle chiancarelle, che non hanno memoria della storia ed evoluzione di questa città perchè vivevano rintanati con le pantegane nei meandri putridi delle chiancarelle, guardano il dito e non sanno che esiste la Luna ed anche il resto, non si rendono conto dell’evoluzione che questa città ha compiuto partendo inizialmente da Giordano e poi proseguite da De Luca. Basta semplicemente contare le cose che sono state compiute e quelle che sono in atto. E’ solo malox per loro!

  24. Bravo/a hai centrato in pieno l’obbiettivo.
    E’ poi pensiamo anche a l’ordine pubblico e cosa potrebbe scatenare una cosa del genere se entrano in gioco eventuali ultras………….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.