Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore organizza l’evento “Mafie al Nord”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
angelo_vassalloLa Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore, grazie all’impegno dei referenti della Fondazione Angelo Vassallo per la sezione di Nonantola-Unione dei Comuni del Sorbara, organizza l’evento “Mafie al Nord”. L’iniziativa sarà promossa insieme al comune di Nonantola e all’associazione “Pace e Solidarietà”. Il programma dell’ iniziativa, che si terrà a Nonantola il 14 e 15 novembre, è abbastanza corposo e diversificato.
Venerdì 14 novembre dalle ore 15.00 alle ore 18.30 presso il Teatro Troisi si svolgerà un Seminario con i Sindaci della Provincia di Modena e quelli della regione e alcuni del Nord Italia sulla legalità e infiltrazioni mafiose. Insieme si cercherà di individuare strumenti e azioni, attraverso le esperienze che i diversi Comuni hanno messo in campo. Tra i relatori del seminario, ci saranno:
FRANCO ROBERTI, Procuratore Nazionale Antimafia;

DARIO VASSALLO, presidente della Fondazione Vassallo;

ISAIA SALES, docente di “Storia delle Mafie presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli;

GIULIA DI GIROLAMO, autrice del libro “Non diamoci pace”;

MARIA FERRUCCI, sindaca di Corsico (MI).

Alle ore 21.00 ci sarà un incontro pubblico sul tema delle Mafie al Nord(incontro rivolto alla cittadinanza e soprattutto ai giovani) con uno sguardo dall’analisi generale al quadro locale.

Sabato 15 novembre alle ore 10.30 ci sarà l’inaugurazione, con la partecipazione delle scuole del territorio, del “Percorso di legalità” nel Parco di Angelo (parco della legalità dedicato ad Angelo Vassallo). Alle ore 18.00 presso il teatro Troisi assisteremo a “I Cravattari”, un’opera teatrale messa in scena dai ragazzi del NEST teatro di Napoli, sul tema dell’usura.
“Queste giornate di legalità organizzate a Nonantola – ci racconta Dario Vassallo, presidente della Fondazione Vassallo – indicano il prosieguo di un cammino iniziato con Pier Paolo Borsari, già sindaco della cittadina modenese, e continuato con Federica Nannetti, attuale sindaco. Tutto ebbe inizio in un giorno di novembre del 2011 e da allora il nostro cammino insieme a Paolo, Cinzia, Paolone,Lucetta e tanti altri amici nonantolani è stato tortuoso e difficile ma anche ricco di soddisfazioni e momenti importanti, come l’inaugurazione del Parco dedicato a nostro fratello Angelo. Ricordare Angelo in una terra così lontana mi riempie di gioia e nello stesso tempo mi fa riflettere sulla gente del Nord”.
“Nessuno più nel Nord del Paese – afferma Paolo Rizzo, referente della Fondazione Vassallo per la sezione di Nonantola e Unione dei Comuni del Sorbara – può permettersi di negare né tantomeno sottovalutare la presenza delle mafie. È necessario ammettere tale presenza, parlarne pubblicamente, coinvolgere i nostri concittadini e le nostre istituzioni in un’opera di conoscenza e di allarme democratico, affiancare le forze dell’ordine e la magistratura, applicare comportamenti e scelte in grado di isolarla e contrastarla. Bisogna fare un fronte comune, in maniera indistinta, per rimettere al centro dell’attenzione il tema della legalità. Questo è il senso dell’iniziativa che si svolgerà a Nonantola: unapprofondimento per la conoscenza e la prevenzione delle infiltrazioni mafiose sui nostri territori e la possibilità di dare vita sempre più ad una fitta rete di scambio di informazioni tra i diversi Comuni della nostra provincia, della nostra regione e non solo, senza dimenticare soggetti come intellettuali, associazioni culturali di volontariato e associazioni di categoria”.

SITO WEB: www.fondazionevassallo.it
FACEBOOK: https://www.facebook.com/pages/Fondazione-Angelo-Vassallo-Sindaco-Pescatore/254977224553151

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.