Salerno si trasforma in una fiaba, inaugurata l’edizione 2014 di Luci d’Artista

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
38
Stampa
Luci_Artista_2014_36Il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca ha inaugurato l’edizione 2014 di Luci d’Artista. Ospiti dell’evento inaugurale Maurizio Casagrande, Tullio De Piscopo e Antonella
Leardi, la madre di Ciro Esposito. Dopo l’accensione del Giardino Incantato,  effettuato un percorso attraverso le principali opere luminose installate nelle strade nelle piazze del centro storico cittadino, fino ad arrivare in Corso Vittorio Emanuele, per l’accensione dell’Aurora Boreale.

Dopo la tappa a Piazza Flavio Gioia la serata si è conclusa con una visita in Piazza Monsignor Grasso, nella zona orientale della città. «Ciro vive». Il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca ha ricordato Ciro Esposito, il tifoso del Napoli morto in seguito alle ferite durante la finale di Coppa Italia, mostrando una maglietta bianca dedicata al giovane e l’ha adagiata sul petto.

“Luci d’Artista – ha detto De Luca –  è una spettacolare esposizione d’opere d’arte luminosa che si sviluppa nelle strade, nelle piazze, nei giardini della nostra città creando un’atmosfera magica ed incantata. Il mondo delle fiabe, la volta celeste e l’aurora boreale, i mosaici con materiali riciclati, il circo e le vele, le foreste di ghiaccio e gli elementi più tipicamente natalizi lasciano a bocca aperta e coinvolgono il visitatore in un viaggio fantastico alla scoperta di una città ricca d’arte, storia e cultura dove si moltiplicano le occasioni per lo shopping, la degustazione enogastronomia, il divertimento e tempo libero.

de_luca_luci_di_artista_2Luci  ’Artista ha richiamato e richiamerà milioni di visitatori in totale serenità e sicurezza. Diamo con l’organizzazione dell’evento un contributo straordinario – in un momento economico complesso – a tutta l’economia della città e dell’intera Campania. Continuiamo a credere nel futuro e nell’attrazione della nostra terra a livello internazionale anche in considerazione della vicinanza con le bellezze della Costa d’Amalfi, di Paestum e Pompei, di Capri e Caserta. Il successo delle precedenti edizioni c’incoraggia a rendere l’evento sempre più creativo e coinvolgente. Luci d’Artista lancia un messaggio di solidarietà e speranza per l’Italia. La forza della bellezza può mutare la decadenza e permetterci di ritrovare il giusto ruolo sulla scena internazionale per cultura e creatività”. Il regista Maurizio Casagrande che girerà proprio a Salerno il suo prossimo film “Babbo Natale non viene dal Nord” ha detto: “Sono venuto a fare i sopralluoghi. Una magia di luci ed emozioni. Sono contento di poter testimoniare questa splendida realtà. Lo scroso anno mi sono trovato per caso qui a Salerno e mi sono innamorato di questa città. Ho cmamminato per 8 ore per vedere queste luci”.

de_luca_luci_di_artista_1All’inagurazione anche la madre di Ciro Esposito il giovane tifoso ucciso prima della partita di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina: “Momento magico, queste luci sono affascinati. C’ero già stata e ci sono tornata volentieri anche se non ho molti stimoli come si può ben immaginare. Ringrazio il sindaco che mi ha invitato ed ha insistito molto perchè fossi presente. Il messaggio? Da Salerno parte un messaggio bello, di solidarietà. Siamo una Regione che ha dei posti magnifici. La Campania è bellissima. Questa sera mi godrò queste luci e magari tornandoci riassaporerò meglio queste opere luminose. Ringrazio il sindaco per aver dedicato questa giornata a me ma io sono la mamma di Ciro e quindi l’ha dedicata a lui. Io rappresento Ciro ma anche Scampia e Napoli e sono contenta di essere in questa città splendida con queste luci spettacolari”, ha detto la Leardi.

 

VIDEO

INTERVISTA A DE LUCA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

38 COMMENTI

  1. Parole a vanvera per gente frustrata che non ha un c…. da fare. Una sola cosa conta: La democrazia, non le chiacchere da bar. Le elezioni stabiliscono chi GOVERNA: E se la maggioranza decide che si sia governato bene si viene rieletti se no sa ne va a casa. CHIARO!
    Il resto è solo frustrazione.

  2. Democrazia è anche protestare ed esprimere il proprio dissenso. Democrazia è anche indagare e stabilire se ci sono stati reati. Democrazia è anche andare al voto e mandare a casa chi governa. CHIARISSIMO! Il resto è solo frustrazione.

  3. bravo “Parole parole 17:44”! ma vale pure per Berlusconi e per i non eletti Monti, Letta e Renzi?? perchè pare che questo concetto viene applicato a giorni alterni, così come altri (v.incandidabilità ex Lg Severino – De Magistris etc).

    Comunque riguardo le luci io ho letto da qualche parte che il costo complessivo (comprese manutenzione, corrente e gestione) sarà di 4,5mln .. spero che sia falso..!

    Per il resto sottoscrivo in toto quanto scritto da Geronimoo e buona parte di quanto scritto da Nyarlatothep: mi sono sempre chiesto, e ho chiesto ad altri senza avere nessuna risposta, chi fosse questo “artista” per il quale paghiamo almeno 5 miliardi di vecchie lire (eh si, rende meglio l’idea per noi anziani!) per queste luci che di natalizio non hanno nulla..

    Purtroppo credo che l’origine questo tipo di luci anonime e pacchiane risalga ad alcuni anni fa, quando una parte politica, in nome dello “stato laico” e per il “rispetto delle altre religioni” ha pensato bene di festeggiare il Natale, festa religiosa cattolica, senza simboli religiosi! discorso più ipocrita di questo difficilmente potrebbe essere inventato.. ma ci sono riusciti! (e non pensano che stanno annullando la nostra cultura -non la nostra religione!- che potrebbe venire soppiantata da altre, imposte con la violenza..)

    Una domanda a chi sostiene -queste- luci: dite che c’è un ritorno economico, ogni anno, ma ogni anno aumentano i costi.. la domanda è “quale sarebbe il vostro tetto massimo, oltre il quale non conviene più mettere queste luci??” grazie

  4. Ma che paragoni! Berlusconi è un signore a cui è stato inflitto una pena definitiva che si è sviluppata attraverso tre gradi di giudizio. Per quanto riguarda Monti Letta e Renzi bisogna ricordare che per fare il presidente del consiglio non bisogna essere parlamentari e quindi eletti, ma bisogna avere la maggioranza in Parlamento, quindi anche tu potresti fare il presidente del consiglio! Per quanto riguarda Nyarlatothep si è limitato a fare un ”copia incolla” di un non meglio identificato giornalista piemontese. E ripeto, De luca ha avuto il consenso della maggioranza dei Salernitani che evidentemente hanno apprezzato anche luci d’artista. Il resto sono opinioni personali! Alle prossime elezioni si deciderà chi GOVERNERA’ senza far scoppiare sempre ”guerre civili”.

  5. Ha colpito ancora! L’Uomo-BILE scaraventa Malox e se ne va… via al prossimo commento.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.