Crescent: M5S, va abbattuto e basta. ‘Paradossale rinviati giudizio determinino nuove procedure’ 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
21
Stampa
De_Luca_plastico_Crescent_5 ”A processo per falso ideologico, abuso d’ufficio e lottizzazione abusiva. Il sindaco decaduto, gran parte dell’attuale giunta e svariati dirigenti comunale dovranno rispondere davanti a un giudice, e non a telecamere compiacenti, sul Crescent, una speculazione edilizia che ha sfregiato l’angolo più suggestivo della città, a tutto vantaggio dei privati, a danno delle tasche dei salernitani, come sostengono le accuse degli inquirenti”. Lo sostengono in una nota i parlamentari del Movimento 5 Stelle, Isabella Adinolfi Andrea Cioffi, Silvia Giordano, Mimmo Pisano, Angelo Tofalo. ”Finalmente si farà luce su una vicenda piena di aspetti inquietanti, come quello di aver fatto pagare ai cittadini la realizzazione della piazza, circa 30 milioni di euro, e non ai privati. Per non parlare dell’anomala procedura che ha portato al vergognoso silenzio assenso sulle autorizzazioni paesaggistiche che hanno dato il via alla realizzazione di quello che oramai è famoso in Italia come l’ecomostro di Salerno.
Appare paradossale inoltre – aggiungono i parlamentari – che oggi questi amministratori rinviati a giudizio possano poter determinare le nuove procedure relative al Crescent, come la risibile idea di abbassarlo di appena 50 centimetri”. Il MoVimento 5 Stelle di Salerno ”chiede un completo cambio di marcia per il bene di questa città: progetti e iniziative del tutto nuove, non i soliti amministratori con idee anni ’90 e con una agenda giudiziaria da fare impallidire. Questo rinnovamento non si può avere con 50 centimetri in meno né con l’eliminazione dei soli edifici pubblici previsti dal progetto originario. Ma con una spinta verso la partecipazione dei cittadini ed un cambio totale di prospettiva. Il Crescent va abbattuto e basta! E il Pua di Santa Teresa va completamente ripensato. Da parte nostra va il plauso a Italia Nostra, al Comitato No Crescent e a tutti quei salernitani che in questi anni si sono battuti con grande coraggio e determinazione, isolati, ghettizzati e ripetutamente minacciati attraverso il manganello televisivo dal sindaco decaduto”.
(ANSA).
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

21 COMMENTI

  1. Ma chi siete? Poveri pagliacci ma non vi accorgete che rappresentate solo i vostri interessi?
    Ma che voce avete voi? Ancora parlate? La città vuole il Crescent fatevene una ragione politicanti e chiancarelleri da strapazzo.

  2. Siete una delusione…neanche fosse stato il principale saccheggiatore e devastatore dello sviluppo urbanistico di questa citta’…che sciacalli!…voi,italia nostra e i vari comitatini,oltre ai politici da 4 soldi della nostra citta’

  3. Ero simpatizzante del m5s pero penso che questo movimento sia troppo retocrate non pensano allo sviluppo,ci vorrebbero vedere con le clave e le lampade ad olio.non capiscono che la emancipazione va avanti e noi non vogliamo restare indietro.viva il crescent viva de luca

  4. “CRESCENT, UNA SPECULAZIONE EDILIZIA CHE HA SFREGIATO L ANGOLO PIU SUGGESTIVO DELLA CITTA” CREDO CHE NON CI SIA NESSUN COMMENTO CHE TENGA, ANZI NO UNO MA ANDATE A CA……E

  5. Cari amici a noi il Crescent piace e lo vogliamo completo. Pazienza ci vuole, aspettiamo le carte bollate poi faremo i conti.

  6. Continuate così, siete gli unici rimasti in città ad avere il coraggio di denunciare le malefatte e sfidare pubblicamente un sindaco che si crede il Padrone di Salerno. Molti salernitani ormai sono proni all’uomo venuto da Potenza. Che vergogna!

  7. RIPETO TUTTO GIU’ !

  8. Cicciolina anni 80, Bossi anni 2000, M5S anno 2013, ogni decennio ha avuto la sua tragedia italiana sotto forma di cattiva protesta.
    L’unica differenza è che mentre per Cicciolina e Bossi si capiva a cosa
    ambivano, per il M5S dopo due anni non s’è ancora capito cosa vogliono.
    A livello locale sono peggio di Celano e Roscia.

  9. Intanto mi presento,sono Pantaleo attivista di livello operativo del M5S.Noi siamo un movimento politico che produciamo sistemi con il pensiero positivo.Tu rappresenti il sistema del pensiero meridionale della sceneggiata negativa e perdente,in fatti vedi solo tragedie e catastrofi,torna al secolo scorso e lascia che noi di M5S ci impegniamo
    a migliorare questo secolo.Pantaleo dal Cilento

  10. questo è il M5S “Se a bombardare il mio villaggio è un aereo telecomandato io ho una sola strada per difendermi: caricarmi di esplosivo e farmi saltare in aria in una metropolitana”.
    pantaleo resta nel cilento e spiegaci come mai non fate e non dite nulla in merito allo scempio paesaggistico (quello si) che sta deturpando tutta la costa cilentana.
    Italiavostra dove sta?
    SALERNO il CRESCENT lo vuole|

  11. Scusa Pantaleo ma mi risulta che anche nel Cilento ci siano le grammatiche,procuratene una e studiala approfonditamente.

  12. Presentatevi alle prossime elezioni, vincetele e poi deciderete…questa e’ la democrazia. Ma per voi la democrazia e’ saltare sui banchi del Parlamento “AMMAESTRATI” dai vostri guru.
    E ricordatevi che alle prossime elezioni vi ritroverete un altro De Luca, giovane, con cui confrontarvi e sara’ molto ma molto dura.

  13. Il tuo è espressione del pensiero autodistruttivo,infatti quelli come te per anni hanno saccheggiato e deturpato il Cilento,per questo voglio ricordarti che c’è una larga diffusione del pensiero di un Cilento libero autonomo e secessionista.Fuori dal Cilento i predoni.
    Pantaleo dal Cilento.

  14. …ma, fatemi capire… quando hanno costruito il grand hotel Salerno che ha chiuso in “gabbia” alcuni palazzi togliendo veramente la visuale, Italia nostra dov’era? Quando hanno costruito la cittadella giudiziaria, un vero mostro in altezza che ha deturpato il paesaggio, Italia nostra dov’era? Nessuno si è preoccupato del paesaggio, del falso ideologico e di tutte le “stronzate” dette per dare fastidio… Italia nostra è uscita fuori solo adesso forse perché questa volta la visuale veniva tolta a qualcuno più influente dietro il crescent?! Italia nostra non dovrebbe fare gli interessi di tutti?
    Quando gli egiziani hanno costruito le piramidi, se ci fosse stata Italia nostra le avrebbero bloccate magari portando il faraone a processo.

  15. Sono dei soldatini di grillo…ma gli avete chiesto se lui vuole o no il crescent?. Altriment vi caccia via imb…li.

  16. BRAVI MA MOLTO BRAVI, AVETE VINTO IL CORNICIONE, SPERO CHE ADESSO VI SIETE SAZIATI, COSI NN ROMPETE + IL ……….

  17. Mettici la faccia anonimo saccente salernitano,sei un massificato culturalmente verso il basso.Appartieni alla massa del tutti uguali e ingnoranti, io sono laureato e ragiono per tutelare interessi positivi.Mi sento di appartenere ad un movimento M5S dove non si bada alla grammatica ma agli interessi del popolo.Siete tutti contro Il movimento M5S e volete crocifiggere chi sta muovendo il letame che voi avete nascosto per anni sotto le vostra chiappe.
    M5S Pantaleo del Cilento.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.