De Luca:”Regione Campania fa truffa mediatica. Dopo 5 anni di nulla, nuova emergenza rifiuti”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
pronto_soccorso_salerno_inaugurazione_caldoro_de_luca_9_caldoro“La Giunta Regionale della Campania – e in primis il suo Presidente – si sono specializzati nelle truffe mediatiche, oltre che in quelle politiche. Prepariamoci a sentire sempre più sciocchezze nei prossimi mesi. Purtroppo per loro la realtà è dura ed è autonoma rispetto alle truffe mediatiche. E così, per esempio, la Corte dei Conti ha respinto il bilancio. Ma il dato per me più preoccupante è quello sulla disoccupazione giovanile, che nel primo semestre 2014 è passata dal 51% al 58-59%. Quindi tutte le cose che abbiamo sentito in questi mesi, dal bilancio alla sanità, sono solo sciocchezze. E intanto abbiamo 420 milioni annui di sovratasse Irpef e Irap più altri 20 milioni di tassa di circolazione.

A questo si è aggiunta la sanzione della Corte di Giustizia Europea pari a 18 milioni per reato ambientale. Anche in questo hanno tentato la truffa mediatica, attribuendo la decisione dell’UE all’operato della precedente Giunta. È vero che il disastro ambientale è iniziato prima, ma la sanzione non è relativa alla storia della Campania, ma è legata al fatto che in questi 5 anni non si è fatto nulla. Le ecoballe, per esempio, saranno pur state accumulate prima del 2010, ma 7 milioni erano e 7 milioni sono rimaste. Il risultato è che, dopo 5 anni di nulla, rischiamo di essere trascinati nuovamente in una emergenza rifiuti. Questo conferma la necessità di voltare radicalmente pagina.”

Lo ha scritto il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca sulla sua pagina Facebook.  

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Era volato a los Angeles niente poco di meno per ingaggiare il grande architetto affinché costruisse il termovalorizzatore .. se non avesse perso tempo con quelle megalomanie lo avrebbe a quel tempo già costruito… poi… quando le competenze passarono alla provincia divenne il più acerrimo detrattore dei termovalorizzatori… Hahahahahaha .. ma quando vi sveglierete cari i miei concittadini

  2. Tu sei una truffa continua…vedi le responsabilità altrui ma un mea culpa non lo fai mai…hai avuto la possibilità di risolvere il problema quando eri commissario…ma non lo hai fatto…quindi la colpa è anche tua caro De Luca…scusa The Lucra, come dice l’amico sopra!!!Chè c’è, ti sei offeso perchè ti hanno tolto le competenze e non hai più potuto far fare il project manager a chi so io….aaaa caro mio sta per finire la zezzanella!!!

  3. Svegliati tu, invece di dire IDIOZIE…
    Il termovalorizzatore era (e resta) l’unico vero risolutore del problema rifiuti in CAMPANIA…(mettetevelo bene in testa!
    Se il termovalorizzatore (inteso come Impianto per il trattamento di rifiuti solidi urbani e, NON, di altra tipologia), può essere :
    1.- un volano per l’economia locale, in quanto creerebbe decine di posti di lavoro sia interni (gestione/condotta) che per l’indotto (manutenzione);
    2.- una sorgente di energia alternativa che, utilizzando il calore sviluppato dall’incenerimento del rifiuto (ripeto) TRATTATO, produrrebbe (utilizzando una apposito impianto turboreattore a vapore collegata ad un alternatore) un determinato numero di KW di energia elettrica che, a sua volta, potrebbe essere venduta all’ Ente distributore (ENEL), con una ricaduta sull’abbattimento delle tariffe sulle popolazioni locali in cui insiste il sito del termovalorizzatore;
    3.- si potrebbero bruciare rifiuti (ripeto) trattati di provenienza da altre regioni, con conseguente abbattimento della tassazione, in quanto, le Regioni che trasferiscono i loro rifiuti per lo smaltimento.
    Il TERMOVALORIZZATORE se costruito secondo i dettami della legislazione è meno pericoloso di altri impianti a livello industriale presenti già in provincia di Salerno : se utilizza sistemi di filtraggio ed abbattimento dei fumi di scarico dalle ciminiere, potrebbe essere assimilato alla quantità di fumi che vengono emessi in atmosfera da un determinato numero di impianti termoautonomi di un condominio di formato da 40/50 alloggi…
    L’unica preoccupazione che dovrebbe interessare l’utenza è solo questa: avere la certezza e la garanzia che l’impianto rispetti le norme (UE/Nazionali) vigenti. Invito tutti a leggere l’articolo del Prof. MINNINI del CNR sull’argomento “L’INCENERIMENTO DEI RIFIUTI: LA NUOVA NORMATIVA E LE TECNOLOGIE” (reperibile facilmente su INTERNET).
    Le intenzioni del Dott. DE LUCA (Sindaco di SALERNO) erano rivolte solo al miglioramento delle condizioni della (disastrosa) gestione del ciclo rifiuti, a differenza di altri che, con la costruzione del TERMIOVALORIZZATORE di Salerno, intendevano (ed intendono) solo utilizzarla come strumento di propaganda elettorale e di mercimonio di voti!!!

  4. Ma questi Chiancarellari dal fegato eroso non fare altro che dire str…
    per il semplice gusto di essere bastian contrari (E’ lo sport nazionale). E non se ne fanno una ragione: De Luca è il Sindaco, unico in Italia, che ha saputo conservare il consenso della popolazione per oltre vent’anni, e anche se non vi piace, fatevene una ragione! Vivrete meglio! Indicateci un predecessore di De Luca che sia stato migliore, indicateci chi per voi potrebbe essere la nuova stella cometa. Tanto vi lamenterete lo stesso! Siete nati con la rosica incorporata.

  5. Anche Benito Mussolini ha governato e conservato con grande consenso il potere per vent’anni,ma non credo abbia risolto gli antichi problemi dell’Italia. Dobbiamo smetterla di pensare che i nostri problemi si risolvano issando al potere un uomo solo che trovi la panacea giornaliera, questo è il guaio di no italiani e meridionali in particolare. De Luca ha tanti meriti, ma come qualunque uomo non è perfetto, hanno ragione negli altri commenti, se avesse consentito di arrivare alla costruzione dell’inceneritore di Salerno e provincia,almeno per questo territorio avremmo risolto per i prossimi cinquant’anni,tanti,tanti problemi.

  6. Sei il classico nullafacente municipalizzato, e ti ho trattato…vai a leccare i piedi al tuo duce…tanto ormai è iut r’acit…..voglio vedere quando il governo taglierà le municipalizzate in passivo cosa direte…li si che me ne farò di risate…ma se volete, il lavoro c’è, la terra ha bisogno di tante braccia….vai a lavorare sul serio….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.