Salerno: gli abusivi approfittano di Luci d’Artista, l’Anva prepara lo sciopero

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Luci_Artista_foto_speciale_2L’ANVA – Confesercenti Provinciale di Salerno con una lettera indirizzata a Sua Eccellenza il sig. Prefetto di Salerno, al Questore, al Comandante dei Carabinieri e per conoscenza al sig. Sindaco di Salerno, ha chiesto un urgente incontro nel Comitato e l’Ordine Pubblico presso la Prefettura di Salerno, al fine di trovare delle strategie e porre rimedio al fenomeno dell’abusivismo commerciale che vede una vera invasione nella città di Salerno. “E’ già da tempo – si legge – che l’ANVA di Salerno è impegnata sul contrasto al fenomeno dell’abusivismo, specie al fenomeno della contraffazione, che vede lievitare i guadagni di chi vende (abusivi extracomunitari) ed arricchisce chi produce tali merci (camorra). Il fenomeno dell’abusivismo non si ferma solo alle vendite di tali merci, ma ad una vera e propria occupazione del territorio, anche con modi minacciosi verso i commercianti in regola, che da tale fenomeno risulta essere totalmente danneggiato.

Domenica, nelle adiacenze della villa Comunale di Salerno, alcuni extracomunitari di nazionalità del Bangladesh hanno letteralmente intimato ad un operatore ambulante italiano che vendeva palloncini, di allontanarsi dalla zona, poiché quella è la loro zona di vendita e che non è accessibile ad altri operatori ambulanti, specie se italiani. Cosa dobbiamo ancora attenderci – si chiede il Presidente Provinciale  ANVA Aniello  Ciro  Pietrofesa – prima che le istituzioni e lo STATO intervenga? Le nostre aziende sono allo stremo, l’abusivismo ci stà danneggiando seriamente, tant’è che molte imprese chiuderanno a fine anno. Per continuare ad essere imprenditori ambulanti, se continua così, dovremmo sono emigrare in altre regioni, o addirittura scappare via dall’Italia.

“Siamo stufi di tutto ciò – commenta Pietrofesa –  in una riunione con tutti gli operatori dei mercati di Salerno tenutasi lunedì 03 novembre presso la Camera di Commercio,  si è decisi di far sentire la nostra voce attraverso uno sciopero da organizzarsi per lunedì 24 novembre o 01 dicembre, dipende dall’autorizzazione che ci sarà rilasciata dalla Prefettura, e comunque il nostro corteo si svolgerà di sera nelle strade perse d’assalto dagli abusivi. Speriamo in questo incontro richiesto, al fine di trovare soluzioni reali e non più solo chiacchiere e scene di militarizzazione del territorio per un giorno, così come accaduto in estate. La nostra pazienza è finita. I controlli che vengono effettuati ogni giorno nei mercati li vogliamo per tutti”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.