Sarno: cornetto di traverso, dal bar finisce in rianimazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
addenta-cornetto-salernoUn boccone di traverso e la colazione al bar, dopo un prelievo di sangue,  rischia di trasformarsi in tragedia. E’ accaduto a Sarno dove un uomo di 60 anni è finito in rianimazione, in fin di vita, a causa dell’ultimo boccone del cornetto che gli si è conficcato in gola, bloccandogli la trachea ed impedendo la respirazione. A darne notizia Il Mattino.it. Altri avventori del bar, vicino all’ospedale dove l’uomo aveva effettuato poco prima il prelievo di sangue per esami medici di routine,  dopo aver tentato di aiutarlo liberando le vie respiratorie rimaste ostruite hanno allertato i soccorsi. Il 60 è ora ricoverato presso il reparto di terapia intensiva e rianimazione con prognosi riservata.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.