Cittadella Giudiziaria di Salerno e Cipe, Adinolfi: “Mancanza fondi frutto di isolamento istituzionale”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Cittadella_Giudiziaria_Salerno“Il mancato completamento della Cittadella giudiziaria e l’enorme ritardo dell’opera sono responsabilità unica di chi ci ha governato!” Lo afferma il consigliere comunale d’opposizione Raffaele Adinolfi.  “Modifiche di localizzazione e progettazione, fallimenti di imprese evidentemente non pagate puntualmente, mancata condivisione e partecipazione e chi più ne ha più ne metta.

Ricordo ai cittadini che in fondo si tratta di costruire 6 edifici da adibire ad ambienti giudiziari, nessuna complessità particolare, 6 palazzi e qualche cunicolo sotterraneo, nulla di più! La fine dei lavori – continua Adinolfi – era prevista per il 2007, oggi siamo con 7 anni di ritardo. Ciononostante ci sono state numerose finte  inaugurazioni: dalla piazza prospiciente via Dalmazia, al ‘faretto’ della giustizia, agli archivi. Per confondere le idee ai cittadini e dare l’immagine di completamento gli edifici deserti vengono spesso illuminati la sera con sperpero di denaro dei salernitani.

Ma poi, nonostante  gli annunci in pompa magna ed i bandi condizionati al finanziamento, nel verbale dell’ultima seduta del CIPE del 10 novembre non è ancora inserito il nuovo finanziamento di ulteriori 26 milioni di Euro per la Cittadella Giudiziaria. Non vorrei che la mancata assegnazione sia il frutto dell’isolamento istituzionale in cui si è ficcato il primo cittadino ed in cui ha fatto piombare la città di Salerno. Se cosi fosse Salerno pagherebbe ancora una volta il prezzo delle irrequietezze politico-caratteriali del primo cittadino, ma il senso delle istituzioni mi impedisce di crederlo”.

Fin qui la protesta: severa, critica, dura e senza sconti! Ma la tutela dell’interesse di Salerno deve prevalere. Ecco perciò le mie proposte: da una parte invito i Deputati ed i Senatori salernitani a farsi promotori dell’istituzione di una commissione d’inchiesta (in Parlamento o in Consiglio Regionale) sulle opere incompiute (non solo salernitane), dall’altra invito i colleghi consiglieri comunali a condividere nella prossima riunione dei capigruppo un documento da approvare all’unanimità in Consiglio Comunale per richiedere lo sblocco dei fondi CIPE. Un documento da far sottoscrivere, poi, a tutti gli Onorevoli salernitani, senza bandiere, per la città di Salerno!”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Non perdete tempo.
    Mai arriverà un soldo al SUD se non imbracciate le armi.
    TAV, Ponte, SA-RC, Cittadella, Aeroporto
    solo fumo, state attenti che fra poco vi toglieranno pure il porto.

  2. se vi regolate come vi siete regolati per la metro …. se vi permettete di far iinsultre una città intera da un gretto come matteoli senza sospirare una parola …. se per fare voti stringete alleanze e accordi con i cafoni e i loro emissari camorristi nell’agro nocerino nell’agro aversano e nella piana ….. il problema è sempre quello: per me fare squadra significa appoggiare caso per caso il provvedimento che serve alla ns città e alla ns regione; per voi invece caso per caso si vota solo se c’è il tornaconto e la vetrina politica, ecco perchè andiamo sempre peggio.

  3. l’isolamento che avete creato voi per denigrare de luca, ma che danneggia noi cittadini. Questo avviene anche negli altri comuni, a seconda del partito dei sindaci……

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.