Termovalorizzatore a Salerno, Caramanno: “Quartiere Fuorni ha già dato…”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
angelo Caramanno_salerno“Il problema sull’utilità o meno del Termovalorizzatore, del quale il  Comune di Salerno ha ampiamente dimostrato di poter fare a meno con i livelli elevatissimi di raccolta differenziata raggiunti, con la creazione di un sito di compostaggio-gioiello, con la massima attenzione al problema rifiuti, non può prescindere da una valutazione per il territorio storicamente imprescindibile, ovvero la proposta ubicazione dello stesso a Fuorni”.

Lo scrive in una nota il consigliere comunale Angelo Caramanno Capogruppo Salerno per i Giovani Comune di Salerno

“Fuorni – prosegue Caramanno – nel passato ha già dato.  Fonditori, Cementificio, Sito di Ostaglio. E poi casa Circondariale, Pennitalia ecc. e potremmo continuare fino alla noia. Oggi il quartiere è in crescita, e va incontro ad una forte azione di recupero urbanistico e sociale promosso dall’Amministrazione Comunale. Per questo diciamo un secco no al Termovalorizzatore. No alla ventilata delocalizzazione delle Fonderie Pisano. Il nostro è un no che anticipa e condivide il dibattito sulla opportunità e sulle strategie. E’ un no secco  del territorio ad ulteriori insediamenti di sofferenza. Il dibattito si apra, prosegua e sia proficuo, ma si scelgano altre aree”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Io un’idea l’avrei dove impiantare il Termovalorizzatore a servizio della Provincia di SALERNO : in prossimità della Centrale di distribuzione ENEL in località MACCHIA del Comune di MONTECORVINO ROVELLA (SA), per i semplici motivi ed determinate condizioni:
    1.- sarebbe vicino all’impianto di distribuzione dell’Enel e, quindi, la susseguente produzione di energia andrebbe direttamente verso la rete di distribuzione;
    2.- sarebbe in prossimità dell’impianto C.D.R. di Battipaglia ed essendo vicino alle uscite autostradali di BATTIPAGLIA e di MONTECORVINO PUGLIANO, facilmente raggiungibile dai camion.
    Le condizioni da sottoscrivere sono :
    1.- l’impianto deve essere costruito in base alle tecnologie più avanzate e di ultima generazione, nel rispetto delle strette normative internazionali vigenti (UE);
    2.- l’impianto deve essere dotato di apposite centraline posizionate all’esterno dell’impianto di termovalorizzazione che indichi, in tempo reale, i parametri di funzionamento dello stesso (t° dei fumi, valori delle emissionin del particolato nell’ambiente, ecc.);
    3.- alle popolazioni residenti in un raggio di 10 Km dal sito dell’impianto devono essere riconosciute tariffe dell’energia elettrica di tipo agevolato;
    4.- la manodpoera da selezionare ed impiegare nell’impianto di Termovalorizzaizone ricercata tra i residenti dei Comuni insisitenti nei pressi dell’impianto, così come le ditte dell’indotto (manutenzione)l

  2. Tutti ambientalisti … Ma perché prima di parlare non si fanno una passeggiata a Vienna….o almeno a Brescia . Il termovalorizzatore non inquina per nulla e porta ricchezza ….

  3. Prima di sparare commenti campati in aria signor Luigi legga i diversi studi fatti sui Termovalorizzatori, come ad es. quello di Greenpeace, dove si dice esattamente il contrario, se poi ci spiega quale sarebbe la ricchezza, visto che in termini di personale impiegato in un termovalorizzatore il numero è davvero esiguo, e che per farlo funzionare viene richiesto un notevole spreco di energia. Saluti

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.