Sindaco De Luca: “Cosa sarebbe Salerno senza Luci d’Artista?”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
22
Stampa
Luci_Artista_2014_20“Anche quest’anno grazie a Luci d’Artista, evento voluto fortemente dall’amministrazione comunale, siamo riusciti a creare turismo in un periodo – quello invernale – nel quale sarebbe stato impossibile muovere due milioni di visitatori. Da quando abbiamo iniziato questa avventura, sono nati 120 B&B (53 solo nel 2013), con la conseguente creazione di centinaia di posti di lavoro. E non stiamo considerando la ricaduta economica che le Luci hanno su alberghi, ristoranti, bar, negozi. Le strutture ricettive sono piene per almeno sei mesi, registrando il tutto esaurito nel periodo delle Luci. Anche il turismo crocieristico é stato prolungato proprio perché la richiesta dei visitatori è sempre maggiore”.

“Considerando che ogni turista spende in città almeno dieci euro, moltiplicando questo dato per due milioni, si può facilmente intuire quale sia il valore degli introiti che i nostri esercenti guadagnano: 20 milioni di fatturato complessivo per la città. Però, nonostante l’evidente importanza della manifestazione, la Regione non ci supporta neanche con un euro. Cosa sarebbe #Salerno senza le Luci d’Artista? Di cosa vivrebbero gli albergatori, i ristoratori, i commercianti della città se non ci fosse questo grandioso evento che ci ha dato la possibilità di essere riconosciuti e ammirati a livello nazionale?” Questo il pensiero del Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca affidato alla sua pagina facebook in merito all’evento natalizio organizzato in città che da anni richiama l’attenzione di cittadini e visitatori.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

22 COMMENTI

  1. Sarebbe una città vivibile anche nei mesi in prossimità del natale. Niente smog e traffico, niente caos e un grande risparmio sulle casse comunali. Che bello sarebbe!

  2. Mondo intero in recessione e lui fa lo spaccone, mi fa pena. Ultimi dati sulla disoccupazione, che aumentera’ fino al 2015 a percentuali elevate, e lui spadroneggia con i soldi degl’altri.

  3. NON VA MAI BENE NIENTE…. Purtroppo Salerno come l\’Italia intera è un paese \” antievoluzionista \” fermo con le infrastrutture al periodo fascista e con le idee alla prima metà del Medio Evo. Centomila comitati, centomila associazioni, centomila centri sociali ed una continua cospirazione contro chi ha voglia di fare……. Ora vorrei dare un opinione personale a tutte quelle persone che dietro l\’anonimato continuano la politica del disfattismo e del menefreghismo. E\’ forse l\’imbarazzante invidia recata verso chi riesce a fare qualcosa di buono o semplicemente qualcosa più di voi a dettare giudizi impropri ed insensati giustificandone l\’ immorale provenienza con superficiali accenni.Provate voi a rivoltare una città che fino a dieci anni fa non era raggiunta nemmeno dagli abitanti periferici mentre adesso è meta di turisti provenienti da ogni parte d\’Europa e forse del globo.
    Giusto per continuare la mia tesi di trasparenza e confronto ed a scanso di equivoci io sono Vito Pinto e mi trovate in Via posidonia 111…

  4. Anche quest’anno si poteva creare o favorire con quei 3 miliioni di euro buttati di luci d’artista qualche iniziativa imprenditoriale, meglio 1 fabbrica in più e 2 luci in meno…

  5. Ed ecco che a queste parole il salernitano medio si eccita…..E’ proprio questo il problema…..il salernitano medio è ignorante…..nel senso che ignora :-)….e deve fare lo spaccone con tutti….nisciun ten i luminarj ch ten saliern!!!!
    Oggi sono arrivati i 2000 pullman GT per stare nella media dei 555 pullman GT per 28000 visitatori giornalieri e quindi avere i 2.500.000 turisti alla fine dei 3 mesi di luminarie, dato che nei giorni precedenti sono arrivati una ventina di pullman???
    Ricordo quell’articolo (non ricordo chi lo scrisse e messo da un utente) in cui veniva scritto a cifre cubitali che nel 2013 il maggior museo mondiale, il Louvre di Parigi, aveva avuto 9,5 milioni di visitatori in un anno e che per 3 mesi faceva giusto 2,5 milioni che va cianciando il sindaco e con lui il salernitano medio che dice: nisciun ten i turist ch ten saliern!!!!!! :-)))
    Mamma mia che fine…..

  6. Luci d’artista è stata sicuramente un ottima idea. Non riesco a capire come si arriva a queste cifre iperboliche.Molti vengono, e mi riferisco ai “turisti” dei paesi vicini, che vengono con colazione a sacco e già provvisti di bottigliette d’acqua. La verità è che la nostra città manca di una vera accoglienza e qualità turistica. Si vive soltanto sfruttando il momento favorevole che in questo caso offre “Le luci d’Artista”.
    Stanno nascendo rivendite di patatine fritte (sic); ma e questa la classe imprenditoriale che ci ritroviamo?. Rimpiango i vecchi bar di una volta quando vi erano i camerieri con giacca bianche e papillon. Ora i barmans ti accolgono con abbigliamenti casuals e jens sdrucidi. . Ci vorrebbero decine di corsi per imparare come comportarsi e lezioni di vero italiano e perchè no conoscenze di almeno una lingua estera.

  7. …e che volevi fare con quei tre milioni di euro, ve li volevate dividere, il posto di lavoro lo deve dare lo Stato, il governo non il sindaco di una città; non è il sindaco che deve promuovere le iniziative imprenditoriali… e, nonostante tutto, il turismo è economia, è “iniziativa imprenditoriale”, o no?!
    Smettiamola una buona volta di DOVER per forza criticare sempre…

  8. Ah Caterina! Smettiamola una buona volta di DOVER difendere il sindaco per forza… Lo dici al clientelismo deluchiano che il sindaco non da lavoro? O alle aziende fatte chiudere? L’iniziativa imprenditoriale si fa con i soldi privati, o in parte pubblici, non con 3 milioni di euro dei cittadini. E le altre categorie? Gli imprenditori delle periferie? Quando avranno un evento da 3 milioni di euro davanti ai loro negozi?

  9. De Luca l’anno prossimo prendi i 2 milioni di euro e buttali su Salerno da un elicottero. Vediamo se anche in questo modo ci sarà gente che si lamenta.

  10. Si potrebbe anche dire:”Cosa sarebbe Salerno se i circa tre milioni di euro ,invece di buttarli in mare per delle banali lampadine colorate,fossero invece utilizzati per migliorare i servizi, e quindi una migliore qualità della vita ai salernitani”.

  11. …… Già cosa sarebbe Salerno senza le luci d’artista??? Sarebbe una tranquilla cittadina con meno provinciali che circolano . Avete mai notato Salerno il mese di agosto? Ci sono solo persone tranquille . Meditate gente meditate . Cerchiamo di ridimensionarci un po’ e tornare per quello che si può alla normalità . Buona giornata a tutti!

  12. I soliti quattro gatti col mal di pancia che sono nati con il lamento incorporato, e per loro ogni cosa che si fa non va bene, c’è sempre una scusa da accampare. Ora non va bene La cittadella giudiziaria, ora il Tricerone, ora il Crescent, ora I Parchi cittadini, ora il Crescent,
    ora il Termovalorizzatore, ora la Raccolta differenziata, e ora le Luci e chi più ne ha, più ne metta! Senza mai avere un ben che minimo ricordo di quella squallidissima Città che era fino a prima di Giordano: Una città squassata da una speculazione selvaggia (Italia Loro allora esistevi?) piena di prostitute in pieno centro e con un traffico caotico che invadeva ogni angolo di strada. Certo i più giovani non potranno ricordarlo!

  13. te ne accorgerai se siamo quattro gatti…Ora la città non è in mano alla speculazione??? caro mio tu sogni ad occhi aperti…Te ne accorgerai presto…

  14. i soliti quaquaraquà… che si sanno solo lamentà!
    è gente a cui piacevano le chiancarelle, il cementificio… ecc…
    meno male che siete 4… e dico 4 sfigati che state semp a v’lamentà

  15. Sono più di vent’anni che ti succede e ancora non te ne sei accorto che siete quattro gatti! Fin’ora i sogni li hai fatti tu! E pure brutti! Fate sempre previsioni che vi lasciano l’amaro in bocca. Accettate la realtà! Di quale speculazione parli! Ma tu l’hai visto come si è sviluppata l’urbanistica a Salerno negli anni 60-70-80?
    Non quattro gatti ma Rosicatori!

  16. salerno anni 60-70-80….ma che cavolo dite sempre le stesse cose…tutte le città d’italia in quegli anni hanno subito speculazioni edilize…Allora non esistevano piani urbanistici…Ma voi cosa sapete???Siete ignoranti, mediocri eppure presuntuosi…Sapete solo sbraitare come ha fatto ultimamente il vostro sindaco a via Baratta…Bla, bla, bla…

  17. L’Italia non cresce da 13 trimestri, per ripresa vera bisognerà attendere il 2016 (analisti)

    Lei si deve solo vergognare vada via è un fallimento. Vergognaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.