Salerno: piano anti caos per Luci d’Artista. Stop ai bus in centro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa
Luci_Artista_trafficoScatta il piano anti caos per Luci d’Artista in occasione del secondo fine settimana di installazioni luminose. Il Comune di Salerno ha varato e diffuso a mezzo stampa il piano per evitare traffico e ingorghi. Aumenteranno i controlli con una maggiore presenza di forze dell’ordine e  dunque di Vigili Urbani durante le ore cruciali. I cachi bianchi saranno affiancati anche da agenti della polizia provinciale. Stanziati, inoltre 400 mila euro per coprire le spese di vigilanza e pulizia.

Per quanto riguarda il dispositivo di mobilità ecco cosa cambia da questo fine settimana: sul lungomare Tafuri e Marconi viaggeranno, in una corsia riservata (nella quale adesso è consentito il transito in direzione centro anche per le auto su una sola corsia) le navette del Cstp che collegheranno i parcheggi di interscambio con la city. Le navette partiranno dallo stadio Arechi e, sempre su corsia preferenziale, attraverseranno anche il Lungomare Colombo. Ai bus sarà vietato arrivare in centro, ma avranno sia via Ligea che lo stadio Arechi quali zone di parcheggio. Sempre su via Ligea le autovetture non potranno parcheggiare nei week end dalle 13 alle 23.

DISPOSITIVO TRAFFICO. Divieto di sosta e di fermata con rimozione forzata di tutti i veicoli a partire dalle ore 12 dei giorni prefestivi e sino alle 01,00 del giorno successivo ai festivi. L’attuale corsia di alleggerimento ubicata sul Lungomare Tafuri e Lungomare Marconi (tratto Via C.Mautro – Via F. Gaeta) sarà prolungata in direzione oriente sino all’intersezione con la traversa F. Romano. In tale corsia sarà consentito il transito, in entrambi i sensi di marcia, esclusivamente agli autobus con servizio navetta del CSTP e Taxi, in esercizio dalle ore 15 sino alle ore 01,00 della mattinata successiva. Ai veicoli che si immettono sul Lungamare Tafuri, Marconi e Colombo sarà fatto obbligo di dare precedenza nonchè di scolta a sinistra sul Lungomare in direzione periferia.

Via Ligea (Area di parcheggio) e Via Carella (carreggiata di collegamento tra Lungomare e Via Torrione) è istituito il divieto di sosta e di fermata con rimozione forzata per tutti i veicoli, ad eccezione degli autobus autorizzati, a far tempo dalle ore 13 alle ore 23.

Via S.Lista. E’ istituito il divieto di sosta e di fermata con rimozione forzata per tutti i veicoli sul lato orientale della strada a far tempo dalle ore 13 alle ore 23 nonchè il senso unico di circolazione con direzione di marcia mare-monte, dalle ore 15 alle ore 23 degli stessi giorni.

Piazza Umberto I e Lungomare Trieste. Istituito divieto di transito per tutti i veicoli, ad eccezione degli autobus autorizzati, nel tratto compreso tra Via Lista e traversa Odierno, a far tempo dalle 15 alle 23.

Via Botteghelle. Istituito divieto di transito per tutti i veicoli dalle ore 17 alle 24

Via A.De Felice (Tratto Lungomare Trieste – Corso Garibaldi)
Piazza Mazzini (Tratto Lungomare Trieste – Corso Garibaldi)
Via Vicinanza (Tratto Lungomare Trieste – Corso Garibaldi)
Istituito divieto di transito per tutti i veicoli, escluso Bus CSTP dalle 15 alle 23.

Sottopasso di collegamento tra Via S.Leonardo e Viale G.R.Pastore. Istituito il divieto di transito veicolare nella corsia lato centro città dalle ore 15 alle ore 23.

Sottopasso di collegamento tra Via S.Leonardo e Viale G.R.Pastore. Divieto di transito veicolare dalle ore 15 alle ore 23.

Divieto di sosta sull’intero territorio urbano per tutti i bus escluso CSTP, SITA SUD e bus diretti agli alberghi cittadini che dimostreranno effettiva prenotazione.

E’ inoltre istituito il divieto di transito sull’intera rete urbana per tutti i bus (escluso CSTP, SITA SUD e bus di linea diretti ad alberghi cittadini che dimostreranno effettiva prenotazione), dalle ore 15 alle 23 con obbligo di sosta e/o fermata nel parcheggio dello stadio Arechi con accesso esclusivamente da Viale Bandiera.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. Ok ma nn mi dite che aumentare la presenza dei vigili urbani a Salerno è sinonimo di incremento di sicurezza…non sto a parlare della pluricitata anarchia nel parcheggiare sulla nazionale, è che ormai non ti degnano piu di uno sguardo neanche se impenni con la moto o scorrazzi sul corso in auto…(sono un testimone oculare).
    Sigh…non ci volete piu bene viggili!!

  2. queste luminarie stanno sfuggendo di mano all’amministrazione! I costi aumentano e noi cittadini paghiamo per rimanere chiusi in casa in ostaggio al traffico e all’inquinamento. Poi arrivera’ la solita ordinanza per impedire alle auto vecchie di circolare, e sempre noi residenti meno abienti pagheremo le conseguenze!!!
    Bisognerebbe chiudere l’accesso in centro ai non residenti, da via pioXI in giu’. Convogliare il traffico tutto nella zona orientale e li smistare i visitatori con le navette.
    Purtroppo questa cafona usanza delle luminarie natalizie (che di natalizio non hanno niente) servono solo a fare arricchire garagisti, abusivi, pizzaioli e vucumpra’! Per non parlare dell’ego ipertrofico di de luca che ha orgasmi multipli ogni natale!!

  3. Magari, così avrei un bel 1300€ a fine mese. Ma purtroppo, non faccio parte del clientelismo deluchiano. Pago solo le tasse comunali che finanziano le lucine. Tu no?

  4. per le prossime elezioni a governare la regione propongo di votare in massa il sindaco delle lucine,forse unico modo per fargli lasciare la poltrona al comune. sperando che il prossimo sindaco elimini per sempre lo spreco di danaro pubblico per dette luci.

  5. Proposta inaccettabile, non tolgo la spazzatura dal bagno per metterla nel soggiorno, la butto via. Mi auguro che se ne vada in pensione a casa sua o dove vuole, ma senza fare altri danni.

  6. Noto con mio sommo dispiacere che i fans del rais sono sempre meno(almeno in questo forum)
    Forse stanno già battendo la ritirata stando alle cattivissime notizie che giungono sia da canali nemici come la magistratura che dai canali amici. la segreteria regionale del PD meno L sta pensando di fare le scarpe a vincenzino facendo una alleanza strategica con il NCD di angelino.
    Sono molto curioso di sapere se ciò avviene i carissimi fans sfegatati e non sfessati la loro X dove la pongono.
    Staremo a guardare.

  7. Veramente voi fate compassione perchè sono vent’anni e più che soffrite e non sapete a che santo votarvi pur non avere gli incubi notturni di cui soffrite. E credo, che per vostro sommo piacere sia stato il sindaco più longevo d’Italia! E credo che Salerno sia apprezzata a livello nazionale, tanto da meritarsi pure l’apprezzamento di ”Panorama” che è un giornale del tuo amico Berlusconi.

  8. Vorrei dire 2 cose….in primis urge chiudere il centro ai non residenti….per rientrare a casa stazione teatro verdi 50 minuti!!!!!
    se ci fosse un’emergenza ci sarebbe sicuramente un grosso problema!!!!!
    in secondis…ma non c’era la lotta al parcheggiatore abusivo????
    RIDICOLI….sono sempre là….2 davanti la Provincia….e 2 davanti all’ingresso del Molo Manfredi con i vigili a 10 mt continuavano a fare il loro lavoro….costo della sosta 5 euro!!!!!!

  9. Ai Salernitani (?) che si lamentano un consiglio: FATEVELA A PIEDI. Io abito a Via Vernieri, zona centralissima, è scendo tranquillamente al Corso e a Via Roma a piedi in 5 minuti. Gente poi che abita in zona Teatro Verdi e si lamenta. E non venitemi a dire: “Ma io abito a Torrione” oppure “Io abito a Mariconda”: ci sta tanto bella la metropolitana: USATELA. Ci sono città come Salonicco in Grecia (in cui ho vissuto 3 mesi) che stanno 100 volte peggio di Salerno, ma offrono 100 volte tanto perché i cittadini sono civili e non scendono in centro col Mercedes per fare la sfilata, ma usano i mezzi pubblici o addirittura le biciclette. Con le luci almeno a Salerno si crea qualcosa di innovativo che richiama persone dalla Provincia e non. Sempre meglio che avere le strade deserte. Siete di una tristezza unica. Intanto grazie a De Luca Salerno sta su Panorama e molti esperti del settore hanno pressato per organizzare manifestazioni uniche come il Gate Salerno. E vi lamentate sempre. Siete solo dei provinciali ridicoli perché tutti a criticare e poi i primi a farsi le foto alla Villa Comunale e sotto l’albero di Natale (quando poi lo installeranno). APRITE LA MENTE ALTRIMENTI RESTEREMO SEMPRE INSIGNIFICANTI

  10. In un paio di cose, son d’accordo con te. Ma nella fattispecie della metro, il problema, che se si esce, si può andare solo dove dice il sindaco. Se la macchina la devi usare per andare da altre parti, bisogna chiedere la grazia a Nostro Signore (non mi riferisco al sindaco). Prima si fanno le infrastrutture, e poi le manifestazioni. E poi c’è bisogno di un tornaconto economico, e su questo, nutro molti dubbi.

  11. Guarda sono daccordo con te per il discorso delle infrastrutture. Ma siamo anche in Campania in una città che non è capoluogo di Regione (infatti la maggior parte dei fondi se li intasca Napoli e Provincia). E’ indubbio che Salerno deve ancora crescere e che negli ultimi anni ha fatto passi da gigante come cittadina del Sud Italia. Ma se alcuni Salernitani non cambiano mentalità la città non potrà mai crescere. Ti posso assicurare che cittadine che hanno la metà del potenziale di Salerno danno 100 volte di più per la civiltà degli abitanti e per un senso di attaccamento alla propria città. E diciamocelo: al Salernitano, almeno a quelli che conosco io, piace atteggiarsi e fare il cachiello bellello al ristorantino o al baretto in centro semmai con la macchinona parcheggiata bene in vista per fare colpo sulla sciaquetta di turno prima di andare a zombettiare in discoteca a fare il polletto. Poi a Natale tutti a farsi le foto con le luci e a caricale su FB. E’ bello sputare poi sentenze contro chi qualcosa di utile per la città la sta facendo

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.