La Salernitana torna al lavoro in vista del derby con la Paganese

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
allenamento_salernitana_arechi_2La Salernitana si rimette al lavoro per allungare la striscia di vittorie e per tentare di aggirare anche l’ostacolo Paganese, allo stadio Arechi. Sabato alle 14.30 c’è l’appuntamento col derby con gli azzurrostellati rigenerati dalla cura Sottil. La truppa di Menichini non intende, però, arrestare la sua marcia e vuole calare il poker di vittorie. Il tecnico ha in mente di confermare l’assetto tattico al quale s’era inizialmente affidato anche a Reggio Calabria: il 3-4-1-2. Le assenze, per squalifica, di Tuia in difesa e Favasuli a centrocampo, infatti non impediscono all’allenatore toscano di riproporre questo schieramento, scelto ad hoc da Menichini per consentire ad elementi come Gabionetta e Nalini, tornati da poco a disposizione a pieno regime, di esprimersi al meglio. La nuova soluzione tattica è in pratica la sintesi del 3-5-2, sperimentato con successo in assenza di alternative in attacco, e del 4-3-1-2, al quale Menichini s’era affidato nelle precedenti partite e che permette ad un attaccante come Calil di giocare tra le linee ed esprimersi al meglio.

La Salernitana ha trovato così il giusto equilibrio, anche in fase difensiva e punta a proseguire su questa strada. Contro l’undici di Sottil quindi Menichini nel pacchetto arretrato schiererà Bianchi al posto di Tuia. A completare la linea difensiva saranno Trevisan e Lanzaro. Sulle fasce, con ogni probabilità, saranno confermati Colombo a destra e Franco a sinistra. In mediana al fianco di Pestrin c’è una sola maglia a disposizione e sono in due a contendersi il posto di Favasuli, che salterà la prossima per squalifica. Bovo è il principale candidato alla sostituzione dell’ex del Pisa, ma Giandonato proverà a mettere in difficoltà il tecnico. Per Volpe è più difficile trovare posto in quella posizione. In avanti Calil, che con le sette reti segnate finora è capocannoniere del girone, agirà ancora sulla trequarti, alle spalle di Nalini e di uno tra Gabionetta e Negro, col primo favorito. Il brasiliano sta ritrovando la migliore condizione, mentre l’attaccante pugliese, che anche a Reggio Calabria ha speso tantissimo  potrebbe aver bisogno di rifiatare un po’. Infine, una parentesi a parte la merita Mendicino. Per l’attaccante laziale arrivano buone notizie: gli esami clinici e strumentali a cui si è sottoposto presso il Centro Polidiagnostico Check-Up hanno dato esito positivo. Mendicino può riprendere regolarmente gli allenamenti. Compagni e tifosi sperano di rivederlo in campo anche in partita.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.