Salerno: blitz della Municipale sulla litoranea, fermate 10 prostitute

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa

prostituta_vigili_urbani_salernoIl Nucleo Operativo del Comando di Polizia Municipale di Salerno continua ininterrottamente il servizio di controllo e di repressione del fenomeno della prostituzione nei pressi dello Stadio Arechi della zona industriale e della litoranea. Durante la notte scorsa sono state identificate e verbalizzate dieci prostitute di cui due deferite all’Autorità Giudiziaria per inottemperanza al foglio di via obbligatorio emesso dal Questore di Salerno. Per le altre donne fermate verrà presentata proposta di emissione dello stesso provvedimento per l’allontanamento dal Comune di Salerno. Durante la stessa operazione sono stati verbalizzati cinque clienti ai quali è stata comminata una sanzione di 500 euro.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Affermo che le Ordinanze Sindacali ed i Regolamenti di Polizia Urbana devono essere conformi ai principi generali dell’Ordinamento, secondo i quali la prostituzione su strada non può essere vietata in maniera vasta ed indeterminata. Di conseguenza, i relativi verbali di contravvenzione possono essere impugnati in un ricorso. In più per le medesime ragioni, i primi provvedimenti suddetti non possono essere emessi per problematiche permanenti ed i secondi non possono riguardare materie di sicurezza e/o ordine pubblico.
    In più, il Foglio di Via Obbligatorio può essere emanato solamente nei confronti delle persone sospettate di essere pericolose per la pubblica sicurezza e non per quelle contro la pubblica moralità come le prostitute stradali e non, come deciso dalle Sentenze della Cassazione n. 51062/2013 e n. 38701/2014.

  2. Che paese di bacchettoni ed ipocriti ! Povere ragazze, vendono amore mica droga, sicuramente sono meno dannose degli antidepressivi e dei poltici del …….. . Mandiamo la polizia urbana a multare quei zozzoni che lasciano i sacchetti dei rifiuti per strada e nelle cunette della tangenziale

  3. La stessa foga la mettessera anche con i parchegiatori abusivi e con i questuanti. Veri e propri estorsori.

  4. Confermo che le Ordinanze sono tutte impugnabili.Non puo’ essere perseguibile la sosta,il dialogo o accompagnare una prostituta.La prostituta e’ una persona non un Demone.Non e’ contrario al buon costume la minigonna.La Cassazione ha bocciato il pacchetto sicurezza del Governo Berlusconi.Uno Stato civile andrebbe a colpire le Organizzazioni Malavitose,l’induzione alla prostituzione e le tratte di donne disperate,regolamentando soggetti adulti e consensienti sia sul piano fiscale che sanitario.Purtroppo non mi e’ chiaro come ci arrivi chiunque tranne il Governo Italiano.Continuate a far cassa con questi giochini.Bravi!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.