La Salernitana batte la Paganese e si aggiudica il derby grazie al solito Calil, ma quanta sofferenza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salernitana_Paganese_43_esultanza_gruppo_SPECIALETermina 1-0 all’Arechi il derby tra Salernitana e Paganese. Gli uomini di Menichini partono bene impensierendo la rimaneggiata difesa azzurrostellata. Calil e Giandonato ci provano in tutti i modi a scardinare il muro ospite ma senza successo. Dal 25’ in poi la Paganese prende coraggio sfiorando il vantaggio con Herrera prima e Caccavallo poi. Gori riesce a tenere in piedi la formazione granata. Finale di match con i granata che con confusione e senza troppa convinzione si gettano in attacco alla ricerca del gol ma le azioni sono troppo elaborate e si esauriscono al limite dell’area. Quando sembra che la partita ristagni sullo 0-0 al 42’ Calil approfitta di una grossa ingenuità di Schiavino in area e supera Marruocco con un pallonetto sul secondo palo. Salernitana in vantaggio 1-0 e squadre negli spogliatoi per la pausa. Nella ripresa i cambi di entrambi i mister non incidono sulla partita. La Paganese passa al 3-4-3 inserendo Bernardo che non crea pericoli. Idem nei granata; l’ingresso di Gabionetta al posto di Negro invece di ravvivare la partita sembra rallentarla. E’ il solito Nalini a creare pensieri a Marruocco mentre nel finale Schiavino si divora il pari ospite. Finisce una brutta partita dei granata che conquistano tre punti pesanti contro una buona Paganese. Salernitana che alla vigilia del match con la Paganese punta alla vetta del campionato di Lega Pro.

PRE GARA. Un successo nel derby consentirebbe ai granata di sorpassare il Benevento che giocherà domani. Menichini schiera il tridente in avanti ma non si esclude una soluzione ad albero di Natale con il 4-3-2-1 con Calil e Nalini alle spalle di Negro punta centrale. Centrocampo robusto e di qualità con Pestrin affiancato da Bovo e Giandonato. Assente Favasuli per squalifica. Difesa a quattro con Colombo, Lanzaro, Trevisan e Franco dinanzi a Gori. Scalpita Gabionetta che però parte dalla panchina. La Salernitana cerca la quarta vittoria consecutiva anche se Menichini non si fida degli azzurrostellati, un collettivo formato trasferta che ha subito appena 4 gol. Sugli spalti oltre 8 mila tifosi con pochi paganesi al seguito mentre in tribuna presente il patron granata Claudio Lotito. Paganese in emergenza formazione che si schiera con il 4-3-3 con il tridente Caccavallo, Girardi ed Herrera ma turbata da una vigilia choc, contraddistinta dagli arresti del presidente Raffaele Trapani per la vicenda relativa allo scandalo Inps che ha coinvolto diversi imprenditori dell’agro-nocerino. Giocatori motivati e per nulla rassegnati che a Salerno venderanno cara la pelle pure per dedicare una prestazione dignitosa al loro patron. Prima del match Ettore Mendicino, reduce dal brutto infortunio di Matera saluta il pubblico sotto la curva sud granata.

LA PARTITA. Pronti via e Salernitana che subito si spinge in attacco ma Paganese per nulla intimorita dalla veemenza granata. Al 5’ Bovo si fa spazio al limite dell’area ma non carica la botta di sinistro. All’8’ Nalini si procura una punizione dal vertice sinistro dell’area ospite, la botta di Giandonato viene ribattuta in corner. All’11’ Trevisan crossa dalla sinistra ma Lanzaro di testa è impreciso. Al 12’ si sveglia bomber Calil, ottima progressione centrale e destro dal limite che sfiora l’incrocio. Salernitana che stringe i tempi, bello stop e tiro a volo di Giandonato con palla a scendere di poco out.

La difesa azzurrostellata, rimaneggiata alla vigilia per le defezioni di Bocchetti e Vinci soffre i primi minuti dei padroni di casa, gli uomini di Sottil tutti dietro la linea della palla. Al 18’ un’ iniziativa di Negro libera alla conclusione il sinistro di Franco, Marruocco ben piazzato blocca a terra. Al 20’ Bovo cerca di sfondare centralmente, la palla carambola sui piedi di Negro che deposita in rete ma la sua posizione è irregolare. Al 23’ la Paganese si va viva: assist di Baccolo per Herrera che dal vertice sinistro tenta il tiro a giro che si spegne di poco al lato. Azzurrostellati che prendono coraggio: Calamai pesca Girardi, Gori lo chiude in corner. Gli uomini di Menichini sembrano abbassare il ritmo. Alla mezz’ora ancora Paganese: Armenise lavora un bel pallone sulla sinistra, cross al centro per Caccavallo il cui tiro viene bloccato da Gori. Al 35’ la Salernitana si risveglia dal torpore con Nalini, passato a sinistra, che crossa un invitante pallone che Colombo da buona posizione manda alle stelle. Quando sembra che la gara si areni sullo 0-0 al 42’ Calil approfitta di una grossa ingenuità di Schiavino in area e supera Marruocco con un pallonetto sul secondo palo. Salernitana in vantaggio e Arechi che esplode all’ottavo gol stagionale del brasiliano. Finisce il primo tempo con i padroni di casa in vantaggio grazie alle solite individualità dei singoli.

Ripresa che comincia con la Paganese che sostituisce Calamai con Bernardo passando al 3-4-3. Salernitana che riparte in attacco con il preciso intento di chiudere il match. Al 5’ è il solito Calil che ci prova da fuori ma la sua conclusione termina altissima. Esce uno spento Negro, al suo posto l’estro di Gabionetta. L’arbitro ammonisce Marruocco per simulazione che trattenuto lievemente per la maglia da Nalini al momento di un rilancio si getta a terra. Al 13’ sugli sviluppi di un calcio di punizione per la Salernitana, Marruocco esce a gomiti alti e colpisce Lanzaro che resta a terra. Gli animi si accendono ed il gioco si ferma per alcuni minuti. Menichini inserisce Bianchi per Giandonato nella Salernitana che passa al 3-5-2. Dagli sviluppi di un corner il solito Herrera ci prova con un tiro dalla distanza che si spegne di poco fuori. Sul capovolgimento di fronte bella progressione di Pestrin, Nalini sul cross viene anticipato di un soffio in corner. Al 23’ Lanzaro ha sul sinistro la palla buona, la sua conclusione è sbilenca e termina sul fondo. La Salernitana sembra spegnersi e la Paganese recupera metri preziosi. Alla mezz’ora ammonizione per Bernardo negli ospiti e Sottil richiama Girardi per Malcore. Al 37’ occasione per la Salernitana, cross di Colombo e testa di Nalini ma la bandierina del primo assistente ferma il gioco.

Al 38’ Schiavino nella Paganese si divora il pari mandando alto da pochi passi un cross di Armenise su punzione. Salernitana inesistente in attacco con Gabionetta che rallenta il gioco anziché velocizzarlo e Calil e Nalini stremati dalla fatica. Lo stesso Gabionetta al 40’ prova lo slalom ma in area si tuffa e l’arbitro l’ammonisce per simulazione. Ci prova Nalini dalla sinistra portandosi la palla sul destro, il tiro viene parato da Marruocco. Partita che volge al termine dopo i 5 minuti di recupero e Paganese incapace di portare minacce a Gori. Al 50’ termina una brutta partita che regala ai granata comunque tre punti preziosi in ottica primo posto.

LA CRONACA MINUTO X MINUTO

1° TEMPO

1’ – Parte in attacco la Salernitana, la Paganese si difende bene;

5’ – Bovo si fa spazio al centro ma non carica la botta di sinistro;

8’ – Punizione sul vertice sinistro dell’area paganese a favore dei granata;

9’- Botta di Giandonato, la difesa ospite libera in corner;

12’ – Calil, ottima progressione centrale e destro dal limite che sfiora l’incrocio;

13’ – Prodezza al volo di Giandonato dopo stop di petto, palla di poco fuori;

18’ – Iniziativa di Negro che libera alla conclusione il sinistro di Franco, Marruocco ben piazzato blocca a terra;

20’ – Bovo cerca di sfondare centralmente, la palla carambola sui piedi di Negro che deposita in rete ma la sua posizione è irregolare;

23’ – La Paganese si va viva: assist di Baccolo per Herrera che dal vertice sinistro tenta il tiro a giro che si spegne di poco al lato;

24’- Calamai pesca Girardi, Gori lo chiude in corner;

30’ – Armenise lavora un bel pallone sulla sinistra, cross al centro per Caccavallo il cui tiro viene bloccato da Gori;

35’ – Nalini, passato a sinistra, crossa un invitante pallone che Colombo da buona posizione manda alle stelle;

38’ – Giallo per Moracci per fallo su Nalini a centrocampo;

42’- Calil approfitta di una grossa ingenuità di Schiavino in area e supera Marruocco con un pallonetto sul secondo palo. Salernitana in vantaggio;

45’ – Finisce 1-0 per la Salernitana il primo tempo.

2° TEMPO

1’ – Ripresa che comincia con Bernardo per Calamai nella Paganese;

5’ – Ci prova Calil dalla distanza; palla altissima;

8’ – Gabionetta per Negro nella Salernitana;

12’ – Ammonito Marruocco per simulazione;

18’ – Bianchi per Giandonato nella Salernitana che passa al 3-5-2;

19’ – Dagli sviluppi di un corner il solito Herrera ci prova con un tiro dalla distanza che si spegne di poco fuori;

21’ – Bella progressione di Pestrin, Nalini anticipato di un soffio in corner;

23’ – Lanzaro ha sul sinistro la palla buona, la sua conclusione è sbilenca e termina sul fondo;

25’ – Ammonito Pestrin per fallo su Bernardo;

29’ – Ammonito Bernardo nella Paganese;

30’ – Malcore per Girardi nella Paganese;

37’ – Occasione per la Salernitana, cross di Colombo e testa di Nalini ma la bandierina del primo assistente ferma il gioco;

38’ – Schiavino nella Paganese si divora il pari mandando alto da pochi passi un cross di Armenise su punzione.

40’ – Gabionetta prova lo slalom ma in area si tuffa e l’arbitro l’ammonisce per simulazione;

42’ – Nalini lanciato da Gabionetta in slalom si accentra e conclude di sinistro, Marruocco c’è;

44’ – Bussi per Herrera negli azzurrostellati;

45’ – 5’ minuti di recupero;

50’ – Termina la partita, Salernitana-Paganese 1-0

 

TABELLINO SALERNITANA – PAGANESE 1-0

SALERNITANA (4-3-1-2): Gori; Colombo, Lanzaro, Trevisan, Franco; Bovo, Pestrin, Giandonato (18′st Bianchi); Calil; Nalini, Negro (9′st Gabionetta). A disp.: Russo, Pezzella, Castiglia, Volpe, Grillo. All.: Menichini.

PAGANESE (4-3-3): Marruocco; Tartaglia, Schiavino, Moracci, Armenise; Calamai (1′st Bernardo), De Liguori, Baccolo; Caccavallo, Girardi (33′st Malcore), Herrera (44′st Bussi). A disp.: Novelli, Djibo, Paterni, Maaroufi. All.: Sottil.

ARBITRO: Di Martino di Teramo.

RETI: 43′pt Calil (S).

AMMONITI: Moracci (P), Marruocco (P), Pestrin (S), Bernardo (P), Gabionetta (S).

ESPULSI: nessuno.

NOTE: terreno in ottime condizioni, cielo sereno. Angoli: 5-4. Recuperi: 1′pt, 5′st. Spettatori: 7948 per un incasso non comunicato.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.