Salerno: Consiglio Comunale “lampo” con importanti provvedimenti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Consiglio_comunale_SalernoForse passerà alla storia come uno dei consigli comunali più rapidi che a Salerno si siano mai tenuti. Un’ora o poco più hanno impiegato i membri dell’assise di Palazzo di Città per liquidare i verbali della seduta precedente, la fase quasi sempre turbolenta delle interpellanze e delle interrogazioni ed i veri punti focali dell’assemblea odierna, segnati al numero 3 e 4 dell’ordine del giorno: quello sulla rinegoziazione dei mutui con la Cassa Depositi e Prestiti e quello sull’affidamento alla società Sinergia del servizio di emissione dei ruoli per il pagamento di tasse e tributi locali.

Il consiglio comunale ha approvato tutto a larga maggioranza e grandi falcate. Non si tratterà di questioni vitali per la politica, ma non va trascurata la decisione presa oggi di allungare i tempi della scadenza dei mutui che il Comune di Salerno ha contratto con la Cassa Depositi e Prestiti. Il meccanismo, così come spiegato dall’assessore al bilancio, Alfonso Buonaiuto, dovrebbe consentire risparmi per un milione di euro circa spalmati su più anni. Da subito, la rata annuale si alleggerisce di molto, passando dal milione e 900mila euro attuali al milione e 400mila futuro. Significativo anche il passaggio sul via libera all’elenco degli immobili, dei cespiti e dei suoli a titolo gratuito dall’Agenzia del Demanio al patrimonio del Comune di Salerno.

Anche qui, l’amministrazione spera di valorizzare le aree e gli immobili con programmi di riqualificazione a carattere misto (pubblico e privato), magari con progetti di finanza. E su questo Palazzo di Città attende che si manifestino interessi da parte dei privati. Infine, non di poco conto è il trasferimento della gestione di tasse e tributi come la Tosap, la pubblicità comunale o le multe, alla società partecipata Sinergia. Si tratta di una prescrizione di legge, per consentire risparmi alle casse municipali, ma anche di una necessità dovuta alla carenza di personale pubblico, avendo il Comune pensionato circa cento dipendenti negli ultimi due anni.

Fonte LIRATV

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.