Tramonti partecipa alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2014

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
settimana_europea_rifiutiDal 22 al 30 novembre si terrà in tutta Europa la VI edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti. Come per le passate edizioni anche questa volta l’Italia si conferma capolista per numero di azioni organizzate in tutto il territorio nazionale con oltre 5500 iniziative promosse da enti pubblici ed associazioni di cittadini, 400 delle quali nella sola Regione Campania che si piazza al terzo posto. Tra gli artefici di questo risultato c’è Il Comune di Tramonti con ben cinque azioni organizzate: Tramonti risPETta l’ambiente, La Casa dell’acqua, La Mensa scolastica a rifiuti zero, Il Compostaggio domestico, Il Progetto Tramonti verso rifiuti zero, Il Metodo Greenopoli.

In particolare l’Amministrazione comunale di Tramonti ha deciso di sposare appieno il tema della manifestazione, proponendo azioni già a regime che promuovono il principio delle tre R, Riduco Riuso Riciclo, strutturando un’iniziativa che coinvolga non solo la cittadinanza attiva ma anche quella futura, composta dagli alunni dell’Istituto Comprensivo G. Pascoli. Questi ultimi, infatti, saranno chiamati a partecipare per la mattina di venerdì 28 novembre, presso l’Aula Consiliare del Comune, ad una lezione di educazione ambientale, sulla riduzione dei rifiuti e del riuso. All’incontro saranno presenti il Sindaco di Tramonti, dott. Antonio Giordano, la Dirigente Scolastica prof.ssa Luisa Patrizia Milo, l’Assessore alla Scuola e all’Ambiente Vincenzo Savino e l’Ing. Nicola Giuseppe Giordano, esperto in gestione e valutazione ambientale, e coordinatore della Settimana Europea per il Comune di Tramonti; sarà presente, inoltre, anche il prof. Giovanni De Feo, dell’Università di Salerno, che presenterà quelli che lui chiama “esercizi di green smiling” con “Il Metodo Greenopoli”.

Greenopoli è un sito internet (www.greenopoli.it), una pagina facebook, un’idea, un metodo didattico, un gioco, un libro: “Il Metodo Greenopoli”. Due sono le sue parole d’ordine: condivisione e sostenibilità. La Sostenibilità, l’Ambiente, i Rifiuti e l’Acqua, da cui viene fuori l’acronimo Sara, uno dei protagonisti di Greenopoli, sono alcuni tra gli argomenti preferiti di discussione di Greenopoli. Nel mondo di Greenopoli, insieme a Sara, ci sono altri simpatici personaggi come il Signor Errore e il cugino inglese Mr. Error, il Pacc-Man (occhio alle due “c”), l’ispettore Garbage e Mr. Rubbish. Tutti questi personaggi animano la seconda parte del libro in cui è descritto il contenuto della cassetta degli attrezzi di Greenopoli. I principali strumenti del “metodo Greenopoli” sono il dialogo, il ragionamento, l’entusiasmo, la simpatia, la spontaneità, un po’ di comicità e, naturalmente, la condivisione.

Con il metodo Greenopoli il ruolo del formatore muta per assumere le funzioni di “moderatore”, che prima fa discutere e ragionare gli allievi e poi, a opportuni intervalli, interviene per sostenere e rilanciare la discussione e/o introdurre nuovi concetti. Il tutto diventa più facile se il moderatore si propone con entusiasmo, simpatia e spontaneità, lasciando trasparire tutta la sua passione per l’insegnamento e per l’argomento che si sta discutendo. Ai bambini, grandi e piccini, piacciono le fiabe. È per questo motivo che il libro si chiude con quattro favolette: I tre lupacchiotti, In bocca al lupo…, Il dragone verde e l’oro blu, La vita è tutto un ciclo e riciclo… l’ecolivella!

«Tramonti continua a sostenere l’ambiente – ha dichiarato il Sindaco dott. Antonio Giordano – e la Settimana Europea è solo l’ultima azione in ordine cronologico che abbiamo sostenuto. La crescita della comunità parte dalla formazione, e i principi delle tre R che stiamo promuovendo devono essere insegnati fin da bambini, per poterci assicurare un futuro migliore: la strada che stiamo percorrendo e le scelte fatte in ambito ambientale ci stanno premiando; oggi possiamo dire di essere uno dei migliori Comuni Virtuosi della Campania. Ad Maiora».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.