Al Teatro Delle Arti di Salerno, Luca De Filippo a 30 anni dalla scomparsa di Eduardo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
teatro_delle_artiIL teatro delle Arti celebra il trentennale della scomparsa del grande drammaturgo con lo spettacolo:

“Sogno di una notte di mezza sbornia” – scritta da Eduardo nel 1936: si parla di sogni, vincite al lotto, superstizioni e credenze popolari di un’ umanità dolente, che solo in questo modo ha la capacità di pensare a un futuro migliore per sopravvivere al proprio presente.

Questa commedia  fu tratta da “La fortuna si diverte”, scritta da Athos Setti nel 1933 per la scena toscana; fu poi rappresentata nel 1934 da Ettore Petrolini in romanesco con il titolo “La fortuna di Cecè” e da Angelo Musco in siciliano come “La Profezia di Dante” per arrivare nel ’37 al Teatro Umoristico dei De Filippo col titolo e l’adattamento che conosciamo, con numerose riprese durante le varie stagioni dato lo straordinario  successo  riscontrato.  La  commedia  fu  valutata  dalle  recensioni  dell’epoca  tra  le  più  esilaranti  che  la compagnia Umoristica “I De Filippo” abbia mai messo in scena. Utilizzando  lo  stile  comico,  a  volte  grottesco  fino  a  pervenire  alla  farsa,  Eduardo  combina  la forma  della classica e antica tradizione teatrale napoletana con le tematiche che saranno sviluppate appieno nelle sue commedie successive. Al centro di “Sogno di una notte di mezza sbornia” c’è dunque il popolare gioco del lotto, dove la scommessa si pone fra la vita e la morte e i rapporti sono fra il mondo dei vivi e il mondo dei morti.

Certamente  il teatro delle Arti ancora una volta ha centrato un grande obiettivo,la celebrazione di Eduardo con lo spettacolo suo messo in scena dal figlio è senz’altro  un momento di  grande attenzione e capacità  di interpretare  le aspettative di un pubblico teatrale.

Le sorprese non finiscono qui poichè il teatro delle Arti prosegue il suo cammino Lunedì e Martedì con i provini del Film Babbo atale non viene dal Nord ,che saranno certamente una opportunità  per gli artisti salernitani,sabato6 e domenica 7 con il debutto nazionale del musical di Alessandro Siani  interpretato da Sal da Vinci  STELLE A META’. Domenica 14  ancora prosegue con la fiaba musicale LA PRINCIPESSA DEL MARE  una produzione  dell compagnia dell’arte che sta facendo registrare incredibili successi Tre saranno le repliche ore 11.00 .17.00-19.30 Già si preannuncia il tutto esaurito,con la possibilità di una quarta replica. Buon lavoro  a tutti i componenti del C.O.S  che continuano a tenere alto il progetto cultura a Salerno e fuori confine.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.