I fatti del giorno: sabato 29 novembre 2014

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiALLARME VACCINI: AGENZIA FARMACO, IN TUTTO 11 MORTI SOSPETTE
IERI ALTRI OTTO DECESSI SOSPETTI. ANCHE DA ALTRI LOTTI

Sono in tutto 11 le segnalazioni di morti sospette per l’uso del
vaccino Fluad della Novartis bloccato giovedì. L’Aifa ha
ricevuto ieri otto nuove segnalazioni. Le persone avevano
ricevuto il vaccino non solo dai lotti bloccati, ma anche da
altri. Per ora non c’è una relazione diretta vaccino-decessi. Il
ministero della Salute ha attivato il numero verde 1500.
—.

PREZZO PETROLIO IN PICCHIATA, A WALL STREET SOTTO 67 DLR
VENEZUELA, MADURO ORDINA TAGLI DEL BILANCIO STATALE

Il prezzo del petrolio affonda a Wall Street, dove le quotazioni
scendono a 66,15 dollari al barile. E’ l’effetto della decisione
presa dall’Opec di non tagliare le quote di produzione. I prezzi
industriali di benzina e gasolio scendono al livello del 2011. E
in Venezuela, grande produttore mondiale con i conti in bilico,
il presidente Maduro ordina tagli del bilancio statale.
—.

GRILLO È ‘STANCHINO’, NOMINA DIRETTORIO. PARTITO INSORGE
MA SU WEB È ‘PLEBISCITO’ A FAVORE DEL GRUPPO DI ‘FEDELISSIMI’

Grillo citando Forrest Gump dice di essere stanchino e passa il
testimone ad un direttorio di 5 fedelissimi. La scelta viene
consacrata dalla rete: oltre il 90% dei militanti iscritti al
blog dà l’ok. Ma il partito insorge: il doppio diktat
espulsioni-direttorio suscita forti malumori tra i parlamentari.
I deputati Alberti e Pesco minacciano le dimissioni.
—.

MANOVRA, GOVERNO CHIEDE LA FIDUCIA, MINORANZA PD VOTERA’ SI’
PRIMO OK DA COMMISSIONE UE, MA IL GIUDIZIO RINVIATO A MARZO

Il governo ha posto la fiducia sulla legge di stabilità. Sarà un
week end di lavoro per l’Aula, chiamata nel pomeriggio a
confermare la fiducia all’esecutivo e domani a votare il
provvedimento in sé. La minoranza Pd ha assicurato il pieno
appoggio. Intanto dall’Ue arriva il primo via libera, ma il
giudizio finale è rinviato a marzo.
—.

PAPA IN TURCHIA: FERMARE ISIS, UNITÀ FEDI CONTRO FANATISMO
OGGI VOLA A ISTANBUL PER LA PROSECUZIONE DEL VIAGGIO

Ieri prima tappa del viaggio del papa in Turchia. “Occorre
contrapporre al fanatismo la solidarietà di tutti i credenti”,
ha detto Bergoglio. E sull’Isis: “lecito fermarlo, ma non basta
la risposta delle armi”. Il papa ha incontrato il presidente
Erdogan, che ha espresso la sua preoccupazione per la crescita
dell’islamofobia. Oggi il pontefice vola a Istanbul.
—.

DOPING: PROCURA CONI CHIEDE 51 MESI PER CAROLINA KOSTNER
SERIE A, OGGI 2 ANTICIPI DOMANI DERBY DI TORINO E ROMA-INTER

“Chiesti 51 mesi di stop”. Il ciclone Schwazer non risparmia
nessuno. Neppure Carolina Kostner, ex fidanzata del marciatore
azzurro, deferita dalla Procura del Coni per “omessa denuncia”
del presunto tentativo di elusione di un controllo antidoping.
Oggi gli anticipi di A: Sassuolo-Verona e Chievo-Lazio. Domani
le altre partite: spiccano il derby Juve-Torino e Roma-Inter.
(Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.