Lega Pro: Benevento in nove sbanca Reggio, Foggia corsaro a Caserta. Lecce e J.Stabia ok

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Juve_Stabia_TifosiSorprese ma non troppo negli anticipi della 15^ giornata di Lega Pro. Il Catanzaro, le cui quotazioni in zona alta sono in ribasso si salva a Messina solo al 90’ grazie ad un gol di Rigione che pareggia il vantaggio peloritano siglato al 76’ da Stefani.  Non basta il cambio tecnico invece a Caserta dove Sasà Campilongo subentrato a Gregucci in settimana è costretto a cedere il passo tra le mure amiche al lanciato Foggia. I dauni in 10 uomini dal 19’ per il doppio giallo a Curcio, trovano il doppio vantaggio grazie alla prolifica coppia gol Iemmello – Cavallaro il primo in chiusura di tempo il secondo ad inizio ripresa. A 10’ minuti dal termine Mancino riapre il match ma è troppo tardi. La Casertana chiude anch’essa in dieci uomini e con questa sconfitta i falchetti vengono superati proprio dai rossoneri che si lanciano prepotentemente in zona play-off.

Dopo la sconfitta immeritata nel derby di Salerno ritorna alla vittoria la Paganese di mister Sottil, Herrera al 41’ piega al Torre 1-0 la Vigor Lamezia. Primo tempo agevole per il Benevento a Reggio Calabria. Gli stregoni passano subito in vantaggio al 2’ con Alfageme. Il raddoppio arriva al 30’ grazie al centrale Scognamiglio. Partita che sembra in discesa ma ad inizio ripresa due cartellini rossi per i sanniti riaprono il match e le speranze dei calabresi che comunque si infrangono sul muro difensivo degli uomini di Brini. Ha concluso il programma del sabato Lecce-Melfi. Al Via Del Mare lucani in vantaggio a sorpresa con Berardino, da quel momento in poi i salentini si scatenano e calano il poker firmato Papini-Abruzzese-Moscardelli-Bogliacino. Nelle partite della domenica la Juve Stabia si sbarazza del Savoia al Menti grazie alle reti nella ripresa di Di Carmine e Bombagi. Inutile il gol nel recupero del torrese Sabatino. Vespe che ora si giocheranno il tutto per tutto in chiave primato all’Arechi contro la capolista Salernitana vittoriosa ad Aprilia contro la Lupa Roma con un roboante 4-0. Barletta – Aversa Normanna e Cosenza Ischia concluderanno il turno domenicale mentre posticipo del lunedi affidato a Matera-Martina.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.