La Salernitana sbrana la Lupa Roma: 4-0 ed ennesimo colpo in trasferta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Lupa_Roma_Salernitana_27Salernitana che vince ad Aprilia contro la Lupa Roma e fa valere tutto il suo piglio da capolista disputando un ottima gara giocata con personalità e deter
minazione. Gli uomini di Menichini vincono l’ennesima partita intrasferta con un netto 4-0 firmato da unadoppietta di Trevisan e gol di Franco con sigillo nel finale anche di Gabionetta. Ma il passivo poteva essere anche ben più ampio con Calil e Nalini che almeno in due circostanze hanno sfiorato il gol.

Granata di scena al Quinto Ricci di Aprilia contro la Lupa Roma e obbligata a fare risultato e possibilmente a vincere per dare un  segnale di forza al campionato dopo le vittorie di Benevento (tornato in vetta per la vittoria a Reggio Calabria) e Lecce (vincente sul Melfi 4 a 1 ed ora ha agganciato i granata a quota 31).Menichini schiera la difesa a tre mentre in attacco ci sarà Nalini che ieri si è fermato in allenamento per una botta alla caviglia. Salernitana con il 3-5-2. Lo stesso modulo utilizzato a Reggio Calabria. In difesa non ci sarà Tuia che sconta un altro turno di stop al suo posto Bianchi assieme a Lanzaro e Trevisan. A centrocampo Pestrin, Favasuli e Bovo con Colombo e Franco sugli esterni. Calil gioca in coppia con Nalini. Negro e Mendicino partono dalla panchina come lo stesso Gabionetta. Ad Aprilia si rivede tra i convocati anche Mounard. Menichini ha studiato molto i capitolini che hanno 10 punti in meno dei granata ma in casa sono imbattuti. Il tecnico di Ponsacco teme molto Tajarol e Bariti che sono del match.  Salernitana non sola ad Aprilia. Oltre seicento i tifosi granata nel settore ospiti. In tribuna anche Lotito e Fabiani.

LA PARTITA. Alle 14.30 Lanza di Nichelino dà il via alle ostilità. Partita che inizia con ritmi alti con la Lupa subito in avanti che conquista dopo un minuto un calcio d’angolo. Salernitana che si difende bene adottando un buon possesso palla. Cerrai ci prova al 7’ ma senza convinzione, Gori blocca a terra. Al 9’ da una palla inattiva dalla destra il centrale granata Trevisan si spinge in avanti e di testa batte Rossini portando in vantaggio la Salernitana. Esultano i 700 supporters giunti dalla Campania. La Lupa accusa il colpo e Calil dopo due minuti sfiora il raddoppio: il destro a giro del brasiliano trova Rossini bravo a distendersi in angolo. Ma è ancora Salernitana: su una ripartenza Bovo si conquista una punizione dal limite, ci prova Nalini con il destro ma la palla si infrange sulla barriera. Al 20’ una bella triangolazione Pestrin-Nalini-Colombo porta quest’ultimo alla conclusione, ma il suo tiro si perde sull’esterno della rete. Ormai è solo la Salernitana a menare le danze: i granata si conquistano nel giro di un minuto due corner senza sfruttarli ma gli uomini di Menichini vogliono chiudere il match.

Al 25’ si risveglia la Lupa con un azione concitata in area che vede Cerrai alla conclusione deviata in corner. Al 27’ cross di Colombo dalla destra trova Franco in area a sinistra che di testa batte Rossini in uscita per il 2-0. Entusiasmo per i granata che sfiorano il raddoppio ancora con Colombo che serve Calil di testa, la girata del bomber sfiora il palo. Si infortuna il portiere laziale Rossini, al suo posto il dodicesimo Rossi. Ma è ancora la Salernitana a fare la partita, ci prova Nalini dal limite palla alta. La Lupa tenta solo azioni confusionarie in attacco che portano solo mischie sterili in area granata. Finale di tempo con due gialli, Pestrin tra gli ospiti e Capodaglio tra i laziali. Si va al riposo con i granata meritatamente in vantaggio ad Aprilia.

Comincia la ripresa con Malatesta in campo nei laziali e con la Lupa che cerca una reazione dettata più dall’orgoglio che da altro. Ci provano Perrulli e proprio Malatesta ma senza la giusta convinzione. I granata si difendono con ordine e al 10’ trovano il tris ancora con Trevisan che di testa sfrutta un corner di Nalini e beffa Rossi sul secondo palo 3-0. Bolgia dei tifosi granata presenti e abbraccio della panchina con il mister Menichini. Granata sulle ali dell’entusiasmo ci provano con una botta di Favasuli che si perde di poco alta. Il mister granata getta nella mischia Gabionetta al posto di un ottimo Calil. Lo stesso brasiliano ci prova subito su punizione ma la sua conclusione termina alta.Perrulli nei locali è l’unico a non aizzare bandiera bianca: il fantasista ci prova su punizione, bel destro a scendere, palla che sfiora la traversa e termina fuori. Fallo di frustazione di Celli su Nalini, giallo per il terzino. Al 22’ Colombo ha la palla del poker, controllo di testa e sinistro al volo, Rossi si rifugia in corner.

Ancora Salernitana per nulla sazia: Facasuli ci prova su punizione, il suo tiro sfiora il palo alla destra di Rossi. I laziali ci provano solo su calci piazzati, stentando non poco a costruire azioni per arrivare in area. Dalla mezz’ora la partita sembra spegnersi con i padroni di casa quasi rassegnati alla prima sconfitta stagionale tra le mura amiche. Nemmeno Malatesta riesce a realizzare il gol della bandiera, la sua inzuccata a centro area è fuori misura. Cucciari tenta la carta Moras per Bariti. Al 38’ Menichini preserva il gia ammonito Pestrin inserendo Giandonato e inserisce Negro per Nalini. Al 39’ si fa vedere uno spento Tajarol nei laziali, la sua conclusione è controllata da Gori che devia in corner. Nel finale di match bel destro a giro di Favasuli, palla vicino al sette. Al 90’ mette il timbro al match anche Gabionetta che sfrutta una grande azione dalla sinistra di Franco e Negro che mettono in condizione il brasiliano di battere a rete tutto solo per il 4-0. La Lupa cerca il gol della bandiera ma non gli riesce. Termina il match tra il tripudio dei giocatori e tifosi ospiti. Salernitana che mantiene la vetta e ora attende la Juve Stabia all’Arechi per un big-match dal profumo di B.

LA CRONACA MINUTO X MINUTO

1°TEMPO

1’ – Calcio d’inizio della Lupa Roma;

2’ – Calcio d’angolo per i padroni di casa, nulla di fatto;

7’ – Girata debole di Cerrai in area, Gori blocca sicuro;

9’ – Punizione granata dalla destra, Trevisan di testa batte Rossini per lo 0-1;

11’ – Ripartenza granata con Calil che dal centro dell’ area prova la conclusione a giro, Rossini si distende in angolo;

13’- Bovo si conquista una punizione dal limite dell’area romana; il destro di Nalini si spegne sulla barriera;

20’ -Bella triangolazione Pestrin-Nalini-Colombo con quest’ultimo alla conclusione, ma il suo tiro si perde sull’esterno della rete;

22’- In due minuti i granata conquistano due corner ma non li sfruttano;

25’ – Si risveglia la Lupa con un azione concitata in area che vede Cerrai alla conclusione deviata in corner;

27’ – Cross di Colombo dalla destra che trova Franco in area a sinistra che di testa batte Rossini in uscita per il 2-0;

28’ – Colombo serve Calil che di testa sfiora il tris, la girata del bomber sfiora il palo;

30’ – Il portiere laziale Rossini si infortuna e lascia il posto al secondo Rossi;

38′ –  Nalini dal limite, palla alta;

39′ – Ammonito Pestrin, fallo su Prevete;

42′ – Ammonito anche Capodaglio, fallo su Favasuli;

45’ – Termina il primo tempo, granata avanti 2-0 ad Aprilia;

 

2° TEMPO

1’ – Comincia la ripresa;

3’ – Lupa in avanti con Bariti, corner per i laziali;

4’ – Ci prova Perrulli dall’esterno sinistro, sfera out;

7’- Malatesta dal limite, tiro debole che termina sul fondo;

9’ – Scatto di Franco sulla sinistra, Frabotta lo atterra e si becca il giallo;

10’ – Tris granata ancora con Trevisan che di testa sfrutta un corner di Nalini e beffa Rossi sul secondo palo, 3-0 e bolgia granata;

12’ – Ci prova Favasuli, botta di poco alta;

14’ – Gabionetta per Calil nella Salernitana;

15’ – Punizione di Gabionetta, alto di poco;

22’ – Colombo ha la palla del poker, controllo di testa e sinistro al volo, Rossi si rifugia in corner;

23’ – Favasuli su punizione sfiora il palo alla destra di Rossi;

29’ – Inzuccata di Malatesta a centro area, sfera sul fondo

30’ – Moras per Bariti nella Lupa Roma;

38’ – Doppio cambio granata: Giandonato per Pestrin, Negro per Nalini;

39’ – Si fa vedere Tajarol nei laziali, la sua conclusione è controllata da Gori che devia in corner;

42’ – Bel destro a giro di Favasuli, palla vicino al sette;

44’ – Grande azione dalla sinistra di Franco e Negro che mettono in condizione Gabionetta di battere a rete tutto solo per il 4-0;

46’ – Ci prova Tajarol ma Gori fa buona guardia subendo anche fallo;

48’ – Termina il match: 4-0 per la Salernitana.

TABELLINO – LUPA ROMA-SALERNITANA 0-4

LUPA ROMA (4-2-3-1): Rossini (31’pt Rossi); Frabotta, Celli, Capodaglio, Conson; Cascone (1’st Malatesta), Prevete; Bariti (31’st Moras), Cerrai, Perrulli; Tajarol. A disp: Pasqualoni, Faccini, Santarelli, Mastropietro. All: Cioci (Cucciari squalificato).

SALERNITANA (3-5-2): Gori; Bianchi, Trevisan, Lanzaro; Colombo, Favasuli, Pestrin (40’st Giandonato), Bovo, Franco; Nalini (38’st Negro), Calil (15’st Gabionetta). A disp: Russo, Grillo, Mounard, Mendicino. All: Menichini.

Arbitro: Lanza di Nichelino (Gentilini/De Filippis)

NOTE. Marcatori: 9’pt e 11’st Trevisan, 28’pt Franco, 44’st Gabionetta. Ammoniti: Pestrin (S), Capodaglio, Frabotta (L). Angoli: 7-5

Recuperi: 3’pt

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Beh, leggo sempre commenti critici su Menichini. Questa volta facciamogli i complimenti. Sta allenando bene: i risultati lo evidenziano. Speriamo continui così.

  2. Io mai criticato. ..come si fa a criticarlo uno che le ha ha perso uba partita e le ha vinte tutte…..volevano somma volevano bha

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.