Accoltella moglie, cerca di medicarla, ma lei muore. Secondo omicidio nel salernitano in 48 ore

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
omicidio_carabinieri_scientificaDopo la tragedia di Postiglione anche da Vibonati arriva un altro caso di omicidio. Un uomo di 48 anni Sandro Efisio Pili ha ucciso con una sola coltellata la moglie 39enne Pierangela Gareffa, venezuelana ma da tempo nel salernitano, nella loro abitazione in località Fortino.  In casa, durante la lite c’era anche il figliodi 12 anni che non ha sentito nulla. Inizialmente l’uomo aveva cercato di depistare le indagini sostenendo che la donna si era ferita su una ringhiera esterna nel giardino dell’abitazione.  L’omicidio è avvenuto al termine di una lite furibonda, l’ennesima secondo il racconto dei vicini.

L’uomo avrebbe usato un coltello da cucina con una lama di trenta centimetri per colpire la donna su un fianco poco dopo le 20.30 di ieri. A quel punto, forse preso dal rimorso  ha cercato anche di medicarla e di disinfettare la ferita facendo stendere la donna sul letto. La situazione è però precitata verso  mezzanotte quando la donna ha cominciato a sentirsi male probabilmente per una emorragia interna. A quel punto Pili ha bussato alla porta di un vicino per chiedere aiuto. Sul posto una ambulanza ed i Carabinieri per i rilievi del caso. L’uomo ha negato fino al pomeriggio di oggi per poi ammettere di aver ucciso la donna. Il figlio 12enne è stato affidato ai nonni paterni.  Efisio Pili, sottoposto a fermo indiziario di delitto è accusato di omicidio volontario 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.