Museo Diocesano di Salerno: al via due importantissimi appuntamenti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Museo_Diocesano_SalernoDue importantissimi appuntamenti da non perdere nei prossimi giorni nel Museo Diocesano “San Matteo” di Salerno: Il 3 dicembre 2014 alle ore 16.00, nelle sale del Museo  verranno presentati i sussidi tiflodidattici, realizzati dalla Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi Onlus, grazie al contributo della Regione Campania  e della Soprintendenza BSAE di Salerno e Avellino, che garantiranno la fruizione della  splendida serie di tavolette d’avorio e di alcune  opere d’arte conservate nel museo anche al pubblico con disabilità visiva.

La manifestazione si svolgerà nell’ambito della  “Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità” come stabilito dal “Programma di azione mondiale per le persone disabili” adottato nel 1982 dall’Assemblea generale dell’ONU. L’evento ha lo scopo di promuovere la diffusione dei temi legati alla disabilità per sensibilizzare l’opinione pubblica ai concetti di dignità, diritti e benessere delle persone disabili accrescendo la consapevolezza dei benefici che possono derivare dall’integrazione delle disabilità in ogni aspetto della vita sociale.  Durante la manifestazione, la dott.ssa Lucia Sessa accompagnerà il pubblico durante una visita guidata, supportata dai sussidi presentati per l’occasione.

Il 4 dicembre alle ore 18.00, nella sala Santa Caterina, si terrà la presentazione del volume della prof.ssa Mimma Pasculli Ferrara dell’Università di Bari “L’arte dei Marmorari in Italia Meridionale”, De Luca Editori d’Arte. Il volume è  interamente dedicato ad un materiale prezioso, il marmo, visto nella sua raffinata applicazione (intarsio ed intaglio) ed uso in ambito ecclesiastico e privato, nell’intenso e vibrante periodo barocco e rococò nelle province e nelle città dell’ Italia meridionale, quali Napoli, Salerno Bari, Foggia, Taranto e Cosenza. Interverranno, oltre l’autrice i professori Francesco Abbate, Mario Alberto Pavone e la dott.ssa Rosa Carafa  della Soprintendenza per i BSAE di Salerno e Avellino.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.