Salerno: assistenza fasce deboli, domani la sanità privata accreditata scende in piazza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
altalena_disabiliMartedì  2 dicembre saranno almeno in trecento a scendere in piazza tra disabili, anziani, familiari e lavoratori afferenti  ai centri di riabilitazione della Provincia di Salerno che erogano prestazioni sociosanitarie bloccati da un mero errore di programmazione della Regione Campania, confermato da una delibera dell’Asl Salerno. Confluiranno alle ore 10.00 in via Nizza per poi dirigersi alle ore 12.00 in corteo con pulmini, ambulanze e mezzi di assistenza  in Prefettura per cercare di trovare una soluzione. Previsti due sit-in  ad oltranza uno in via Nizza ed uno sotto la stessa Prefettura. Dall’Anffas Onlus di Salerno e dall’Aspat Campania si rimarca il rammarico di essere dovuti scendere in piazza dopo trenta giorni di inutili e dilatori incontri.

I Centri interessati da questo blocco di prestazioni a causa di due milioni di euro non appostati dalla Regione sono : Anffas Salerno – UILDM Villaggio Scocozza – Centro Teri Cava dei Tirreni – Fondazione Scoppa Angri – Servizi Sanitari Residenziali – Roccapiemonte – Istituto Juventus Mercato San Severino – Centro Riabilitazione Motoria Agropoli – Centro Juventus Vibonati – Fondazione Opera Giovanile Juventus Sala Consilina – Centro FKT Cilento – Centro Medical R Vallo della Lucania – Centro Ortokinesis Piaggine – Centro San Luca Battipaglia – Centro Tivan Battipaglia – Centro ISES Eboli – Centro Lars Sarno – Centro Juventus Sarno- Villa delle Rose Nocera Inferiore – Siria Servizi Sanitari Mercato San Severino Altri centri e strutture della Provincia di Salerno non iscritte alle Associazioni che hanno promosso la protesta hanno fatto sapere che in segno di solidarietà si aggiungeranno  alla protesta.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.