Salerno: continuano i controlli antiprostituzione della Municipale, in 15 giorni elevati 55 verbali

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
prostituta_vigili_urbani_salernoContinua senza sosta a Salerno la lotta per il contrasto del fenomeno della prostituzione su strada. Il nucleo operativo del Comando di Polizia Municipale ha provveduto negli ultimi quindici giorni ad elevare 55 verbali a donne intente nell’attività di meretricio. 33 verbali di cinquecento euro sono stati elevati ai loro clienti. Sono state deferite all’autorità giudiziaria 20 donne perché inottemperanti al Foglio di Via Obbligatorio emesso dal Questore e 12 richieste sempre per il medesimo provvedimento.

Nella mattinata di mercoledì in Via Caio Tiberio Felilce, è stata individuata una donna di nazionalità nigeriana, mentre esercitava l’attività di adescamento ai fini della prostituzione sulla pubblica via. La stessa priva di documenti, veniva condotta presso il gabinetto scientifico della Questura per il fotosegnalamento e la relativa identificazione. Qui risultava essere provvista di carta di soggiorno, ma veniva deferita all’autorità giudiziaria, perché all’atto della richiesta non era in grado di fornire idonea documentazione per l’identificazione ne tantomeno alcun titolo abilitativo al soggiorno sul territorio italiano.

Per la straniera è stato emesso il foglio obbligatorio di via con divieto di ritorno nel comune di Salerno per due anni. Infine gli Agenti della Municipale hanno verbalizzato ed allontanati 20 questuanti, perché infastidivano con pressanti richieste di danaro gli avventori dei pubblici esercizi. 10 di loro sono stati deferiti all’autorità giudiziaria perchè inottemperanti al FVO.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Polizia,Carabinieri,Vigili Urbani,Guardia di Finanza,Agenti in Borghese e come volete combattere la riduzione in schiavitu’?Con le multe ai clienti?Seguendo questa logica,allora dovreste combattere le Associazioni Malavitose,multando i Cittadini?La persona che sceglie di avere un rapporto sessuale a pagamento con persona consensiente,Non e’perseguibile in alcun modo.E’ perseguibile chi induce in schiavitu’ una persona obbligata a prostituirsi,sotto minaccia.Domani mattina se decido di prostituirmi sulla litoranea,nessuno puo’ contestarmi nulla,salvo atti osceni in luogo pubblico.Ma in assenza di questo dato,ai fini della Pubblica Sicurezza,non sto realizzando nulla di rilevante.E’ solo una forma di Stato di Polizia che non combatte l’induzione in schiavitu’,che penalizza delle persone consensienti e consapevoli e che arrichisce le tasche di un Comune in difficolta’.La Suprema Corte definisce illegittimo il Verbale della Pubblica Autorita,in contrasto con i dettati Costituzionali e incongrui con le finalita’ della legge Merlin ovvero COMBATTERE SENZA QUARTIERE LA TRATTA DI CORPI UMANI!Questo degrado sanitario,umano e normativo nasce dalla negligenza delle Istituzioni che per motivi squisitamente formali(teoricamente etici ma ne dubito,direi interessi economici),non provvede da 40 anni a disciplinare il fenomeno della prostituzione con sanzioni pesantissime agli sfruttatori e regolamentazioni fiscali e sanitarie per chi volontariamente sceglie di prostituirsi.Ancora una Volta le Istituzioni puniscono per la loro profonda inettitudine.

  2. DAVANTI ALLO STADIO ARECHI I “PROSTITUTI” STAZIONANO PER INTERE GIORNATE NELL’ABITACOLO DELLE LORO AUTOVETTURE, CON TANTO DI FARI ACCESI QUALE SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE, PROVARE PER CREDERE, ALTEZZA USCITA METROPOLITANA STAZIONE “ARECHI” OVVIAMENTE… MA LA POLIZIA MUNICIPALE CHE FA ??? DORME ???

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.