Stampa
bari_lecceIl Tribunale di Bari, con un innovativa sentenza, ha decretato il risarcimento  per 400 euro , a favore dei  250 tifosi di Bari e Lecce , che dopo aver assistito alla “partita falsata” , dello scorso 15 maggio 2011, si sono costituiti parte civile. (fonte La Gazzetta dello Sport) La condanna al risarcimento, e’ stata rivolta  nei confronti dell’ex Presidente del Lecce Pierandrea Semeraro e altri soggetti interessati al “derby combine”. La Sentenza del Tribunale di Bari, in caso di future azioni di risarcimento danni , attivate dai tifosi nei confronti della propria squadra del cuore, sara’ considerata e richiamata quale interessante precedente giuridico relativo al contenzioso civile   dell’azienda calcio.

In tempo di calcio austerity, le società di calcio, non possono prescindere dalla “funzione di ricavo” legata ai tifosi  e dai ricavi da diritti tv. Tifosi “aziendalisti” e “tifosi ultras”risultano avere due modi differenti di “amare” la propria squadra del cuore. Il tifoso “aziendalista” partecipa agli eventi agonistici e parimenti s’interessa anche degli aspetti societari del proprio club, il tifoso “ultras” preferisce invece, godersi e motivare il risultato agonistico rispetto a quello aziendale. In ossequio a tale principio, i tifosi, in “termini aziendali”, diventano “protagonisti principali” delle strategie di marketing e merchandising dei club di riferimento. In tema di tifosi, bisogna evidenziare, che anche dopo il “calcio combine” delle passate stagioni, in  Serie A , il rapporto “abbonati-abitanti”, premia le societa’ del Sassuolo (19,42%), Cesena (12,61%), Empoli (12,58%). (fonte La Gazzetta dello Sport) .

In massima serie il numero di abbonati, divisi per club , sottoscritti dai supportes,  risulta essere il seguente: Inter (30.000), Juventus ( 28.000), Roma ( 26.000), Fiorentina (22.900), Milan (20.000), Sampdoria ( 18.061), Genoa (16.300), Lazio (16.000), Verona (14.104), Cesena(12.245), Torino (10.800), Atalanta (10.600), Palermo (9.714), Napoli (8.200), Sassuolo (7.747), Parma (7.620), Udinese (7.000), Chievo (6.500), Empoli ( 6.030), Cagliari (4.100).

 Nella passata stagione sportiva 2013/14 il numero degli abbonamenti risultava essere diviso come segue: Atalanta 7.022 (stagione 12/13 n.7.599), Bologna 10.100 (10.050), Catania 10.170 (8.800), Fiorentina 22.000 (12.000), Genoa 14.300 (13.900), Inter 24.892 (22.400), Juventus 28.000 (27.400), Lazio 17.500 (17.500), Livorno 4.750(1.975), Milan 20.500 (14.500), Napoli 6.500 (5.500), Parma 6.500 (6.780), Roma 18.700 (23.000), Sampdoria 17.800 (18.500), Sassuolo 3.028 (1.000), Torino 8.250 (7.300), Udinese 7.934 (8.500), Verona 15.950 (8.500).

Per la stagione in corso, i tifosi della serie cadetta  hanno sottoscritto, nei confronti dei propri club, 89.536 abbonamenti . (fonte La Gazzetta dello Sport). Nella  stagione calcistica 2013-2014 il numero di abbonamenti risultava essere pari a 66.080. Il numero degli abbonamenti della Serie B, diviso per societa’ risulta essere il seguente: Avellino  (3.200), Bari (11.109), Bologna (9.243), Brescia (6.182), Carpi (908), Catania (9.811), Cittadella  (1.550), Crotone ( 2.921), Entella (1.088), Frosinone (2.913), Lanciano (1.992), Latina (2.200), Livorno (4.351), Modena (3.560), Perugia (7.219), Pescara (3.542), Pro Vercelli (1.800), Spezia  (4.340), Ternana ( 2.047), Trapani ( 2.579), Varese (1.809), Vicenza ( 5.262).

In  Serie A invece , il rapporto “abbonati-abitanti”, premia le societa’ del Sassuolo (19,42%), Cesena (12,61%), Empoli (12,58%). (fonte La Gazzetta dello Sport) . Risarcimento danni ai tifosi , per vincere la sfida al “calcio combine”!!!

Antonio Sanges – Dottore Commercialista

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.