Lega Pro: in bilico la poltrona di Macalli, bocciato il bilancio dall’assemblea di Lega

Stampa

Macalli_LegaUn tonfo. Dopo quasi vent’anni di dominio assoluto. Il presidente della Lega Pro Mario Macalli, da qualche mese anche vice presidente della Figc, ha ricevuto un sonoro schiaffone dai club della sua lega, che presiede ininterrottamente da quasi vent’anni. Durante l’assembela delle società di Lega Pro, infatti, è stato respinto con 40 voti contrarti 25 favorevoli e 2 astenuti il bilancio della scorsa stagione che segnala una perdita di oltre un milione di euro. Un risultato maturato in un clima di forte conflittualità tra i sostenitori dell’attuale presidente, in primis Lotito (Salernitana) ma anche società come Monza, Pergolettese, Pro Patria e Reggiana chi invece si oppone alla sua gestione, tra cui Ghirelli e Gravina (il rivale di Macalli) ed alcuni club come la Torres, Lucchese, Lecce, San Marino e Messina.

Il documento contabile è stato comunque respinto con una maggioranza larga, a riprova di una perdita sostanziale di fiducia da parte dell’attuale presidente. A questo punto c’è il concreto rischio di un passaggio di mano, una situazione peraltro scontata in un contesto di normalità che non appartiene al calcio italiano e più in generale all’Italia. I club che stanno remando contro Macalli hanno chiesto la riconvocazione dell’assemblea per trarre le considerazione del caso da questa pesante bocciatura e arrivare a una nuova elezione. Clima teso e incerto quindi.

 Tanti i temi oggetto di dissidio nel tempo: dalla divisione dei soldi alla spartizione dei contributi, fino all’ala dei dissidenti ingrossata da Gabriele Gravina e dall’ex direttore generale Francesco Ghirelli. E così è maturata la sfiducia. E addio al vecchio che avanza.
«Se qualcuno ha detto che questo bilancio non va bene, dovrà anche fornire le motivazioni-ha spiegato Macalli al termine dell’assemblea-Non sento sfiducia nei miei confronti, sento un malessere collettivo che è stato alimentato anche molto da promesse che non esistono». All’orizzonte potrebbero esserci nuove elezioni? «Obiettivamente non lo so-replica Macalli-E’ possibile di tutto. Se vogliono fare le elezioni, io le faccio. Non ho nessuna remora da questo punto di vista. Non ci vuole uno scienziato atomico per capire che c’e’ un malcontento che viene cavalcato»

 

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.