Castel San Giorgio: presentato il progetto “Ricicliamo a scuola”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
ricicliamo_a_scuolaE’ stato presentato nell’aula consiliare del Comune di Castel San Giorgio, il progetto “Ricicliamo a Scuola” che prevede l’installazione, nelle scuole e sul suolo pubblico del Comune, di dispositivi per effettuare la raccolta differenziata di plastica e alluminio.  Il Comune di Castel San Giorgio è il primo Ente della Provincia di Salerno ad avviare questo progetto su suolo pubblico. Grazie a un accordo con l’azienda Garby, e con la concessionaria di zona Ecoservice, il Comune di Castel San Giorgio, senza costi aggiuntivi per la comunità, si doterà di macchine nelle quali sarà possibile depositare bottiglie di plastica e lattine. Gli apparecchi rilasceranno uno speciale scontrino con il quale si otterranno sconti sull’acquisto di prodotti presso attività commerciali convenzionate.

L’apparecchio raccogli plastica e alluminio sarà portato nelle scuole e gli studenti, riciclando il materiale, otterranno uno tagliando per raccogliere punti con i quali potranno ricevere gadget scolastici offerti dalla ditta Ottica Bisogno di Roccapiemonte. Alla conferenza stampa di questa mattina, alla presenza di alcune classi delle scuole elementari e medie del territorio, sono intervenuti:

Franco Longanella – Sindaco Comune Castel San Giorgio;

Michele Salvati – Assessore Ambiente Comune Castel San Giorgio;

Sonia Alfano – Assessore Ambiente Comune San Cipriano Picentino;

Lucy Miale – responsabile aziendale Garby;

Federico Marrazzo – Ecoservice;

Michele Perone – Dirigente Settore Ambiente Comune Castel San Giorgio;

Gerardo Minichini – Responsabile Ufficio Ambiente Comune Castel San Giorgio;

Gerardo Bove – Settore Ambiente Comune Castel San Giorgio;

Gerardo Di Meo – Dirigente Settore Ambiente Comune San Cipriano Picentino;

Giuseppe Milite – Consorzio Bacino Salerno 1.

Ecco il commento del Sindaco Franco Longanella: «L’Amministrazione che mi onoro di guidare, ha raggiunto in questi anni percentuali elevatissime per la raccolta differenziata. Siamo passati dal 50% circa, all’attuale 83%. Per fare di meglio servono soltanto idee innovative e progetti, come quello che abbiamo inteso portare avanti con l’azienda Garby. L’attenzione principale, come sempre, è rivolta ai più giovani, agli alunni delle scuole elementari e medie, da loro deve partire il nuovo impulso per migliorarci ancora».

Soddisfatto l’Assessore all’Ambiente Michele Salvati: «L’idea è quella di sensibilizzare sempre di più i ragazzi a tutelare l’ambiente in cui vivono e quindi a effettuare una corretta raccolta differenziata. Noi c’abbiamo creduto e crediamo fermamente in una ulteriore possibilità di crescita e miglioramento».

La responsabile aziendale di Garby Lucy Miale ha tenuto a sottolineare: «Siamo davvero felici di aver trovato un partner come il Comune di Castel San Giorgio che sta operando in modo straordinario nel settore ambientale e per la raccolta differenziata in particolare. Siamo orgogliosi di aver proposto il progetto in questo Ente che è all’avanguardia e al passo coi tempi».

Sonia Alfano, Assessore all’Ambiente del Comune di San Cipriano Picentino, spiega il motivo della sua presenza alla conferenza stampa: «Abbiamo accettato immediatamente l’invito della Garby e dell’Assessore Salvati, perché siamo interessati al progetto in questione. Non possiamo che prendere esempio dal Comune di Castel San Giorgio, che sta raggiungendo risultati eccezionali per il settore ambiente». Al termine della conferenza stampa, tutti gli studenti presenti hanno visitato l’Ufficio Ambiente del Comune di Castel San Giorgio, completamente ridisegnato l’anno scorso e che utilizza esclusivamente scrivanie e sedie in materiale cartonato e riciclato.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.