I fatti del giorno: domenica 21 dicembre 2014

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiMANOVRA, OGGI AL VIA ESAME DEFINITIVO ALLA CAMERA
ITALICUM, IN AULA SENATO IL 7/1. COLLE, SEL PROPONE PRODI

Inizia oggi alla Camera l’esame definitivo della Legge di
stabilità: in mattinata l’esame in commissione, poi le votazioni
sugli emendamenti e alle 18:30 il testo approda in Aula per la
discussione generale. Previsto per il 7 gennaio invece l’arrivo
in aula al Senato dell’Italicum. L’elezione del capo dello
Stato: Sel propone Prodi. Renzi stasera in tv a ‘Che tempo che
fa’.

—.

USA: AGGUATO A NEW YORK, NERO UCCIDE 2 AGENTI “PER VENDETTA”
ANNUNCIO WEB, POI SI SUICIDA. AVEVA SPARATO ANCHE A FIDANZATA

Un 28enne nero ha ucciso ieri due agenti fermi nella loro auto a
Brooklyn, poi si è ucciso. Dietro al gesto le violenze su neri
da parte della polizia: voi avete preso uno dei nostri e io
prenderò due di voi, aveva scritto l’assassino su un suo profilo
web. Poco prima il giovane aveva sparato all’ex fidanzata. Un
atto spregevole, commenta De Blasio. Ma molti attaccano il
sindaco per il suo appoggio alle manifestazioni di protesta.
—.

CORRUZIONE, L’ANM PUNGE IL GOVERNO: ‘PIÙ DETERMINAZIONE’
TRANI,ARRESTATO SINDACO. VIOLENZE IN ASILO,MAESTRE A GIUDIZIO

Sulla lotta alla corruzione l’Anm punge il Governo e chiede più
determinazione. La mafia di Roma: martedì debutta la giunta
della legalità di Marino. A Trani arrestato il sindaco per
appalti e assunzioni pilotate. Nel Salento due fermi per una
tentata estorsioni a una troup cinematografica. Nel Napoletano
rinviate a giudizio due maestre per maltrattamenti in un asilo.
—.

ATTACCO A SONY, COREA NORD SI DIFENDE: NOI NON C’ENTRIAMO
CASTRO: CUBA RESTA COMUNISTA. TUNISIA,OGGI 2/O TURNO ELEZIONI

La Corea del Nord smentisce il coinvolgimento nel cyber-attacco
alla Sony e propone gli Usa un’inchiesta congiunta. Sulla
apertura degli Usa a Cuba, Castro ringrazia Obama per il nuovo
capitolo ma precisa: l’isola resta comunista. Oggi ballottaggio
delle presidenziali in Tunisia e legislative in Uzbekistan; in
Romania si insedia il nuovo premier Iohannis.
—.

CONTROMANO SU TANGENZIALE TORINO, UN MORTO
SCHIANTO FORSE PER LA NEBBIA, DIVERSI I FERITI

E’ di un morto e alcuni feriti il bilancio di un incidente
stradale avvenuto nella tarda serata di ieri sulla
tangenziale di Torino. A provocarlo un’auto che, forse a causa
della fitta nebbia, ha imboccato la strada contromano. Lo
schianto è avvenuto nel tratto compreso tra gli svincoli di
Borgaro e Torino Falchera.
—.

SERIE A: MILAN FERMA ROMA 0-0, JUVE A +3; OGGI LE ALTR
SASSUOLO-CESENA 1-1. REAL DI ANCELOTTI CAMPIONE DEL MONDO

Il Milan ferma la Roma 0-0 all’Olimpico: giallorossi a -3 dalla
Juve. Pari anche in Sassuolo-Cesena, 1-1. Oggi il resto della
16ma giornata: tra le altre Genoa in casa del Torino, Samp
contro l’Udinese, Inter-Lazio nel posticipo serale. Il Real
Madrid di Ancelotti vince il Mondiale per club: gli argentini
del San Lorenzo battuti 2-0. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.