Rocambolesca sconfitta per la juniores dell’Olympic Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
palloneRocambolesca sconfitta per la compagine juniores dell’Olympic Salerno. La formazione guidata in panchina da mister Sica viene superata per quattro a tre dalla Temeraria 1957 di San Mango. Il tecnico della formazione biancorossa schiera inizialmente la squadra con il classico 4-4-2 con Bassi a difesa dei pali, difensa composta da Bisogno sulla corsia destra, Citro sulla fascia sinistra e coppia centrale composta da Saviello e Donnarumma. Quest’ultimo al rientro dopo l’infortunio subito nella sfida con il Costa d’Amalfi, viene adattato da difensore centrale vista la solita emergenza nel reparto arretrato. A centrocampo spazio a Sersante, Donadio, Bruno e Minutolo, coppia d’attacco composta da Altimari e Brancaccio.

Passano sette minuti e la formazione ospite passa in vantaggio. L’Olympic non ci sta ed al 18’ minuto trova la rete del pareggio con un preciso colpo di testa di Altimari. Trascorrono pochi minuti e la Temeraria trova la rete del raddoppio su calcio di punizione. Alla mezz’ora arriva il nuovo pareggio dell’Olympic Salerno: Altimari pesca Minutolo sul filo del fuorigioco ed il capitano non sbaglia. Al 37’ l’Olympic sfiora la rete del vantaggio, la conclusione di Bisogno però termina sul palo. Gol mancato, gol subito: al 41’ arriva la nuova rete del vantaggio della Temeraria. Nella ripresa dopo appena otto minuti arriva anche la rete del 4-2 della formazione ospite.

Mister Sica prova a cambiare qualcosa ed al 20’ della ripresa decide di cambiare modulo e di passare al 4-3-3 con Bruno, Donadio e Provenza a centrocampo e tridente d’attacco composto da Brancaccio, Altimari e Pierro. Al 27’ l’Olympic Salerno accorcia le distanze con una precisa punizione di Donadio che viene deviata dalla barriera e finisce in fondo al sacco. Inutile l’assedio finale dell’Olympic Salerno nonostante le due buone occasioni create. Nella prima occasione Brancaccio preferisce tirare anziché servire Pierro ben appostato sulla sinistra, nella seconda circostanza lo stesso Brancaccio serve Altimari, la sua conclusione termina però alta sulla traversa.  

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.