L’Audax Salerno organizza triangolare benefico per festeggiare i 50 anni di attività

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sport_calcioSi terrà domenica 28 dicembre con inizio fissato alle ore 18 al “Settembrino” il triangolare di calcio organizzato dall’Audax Salerno con il patrocinio del Comitato Regionale Figc e la Delegazione Provinciale di Salerno per festeggiare i 50 anni dalla fondazione del glorioso sodalizio rossoverde cui si uniranno altri due sodalizi che nel 2014 ormai al tramonto hanno spento le cinquanta candeline, l’Us Giffonese e la Sc Spes di Battipaglia. Ad avvalorare la kermesse, lo scopo benefico che pervade l’iniziativa: al termine del mini torneo, infatti, saranno messe all’asta su E-Bay dall’area marketing dell’Audax Salerno diretta dal dott. Gaetano Improta, le maglie autografate di Lazio (Miroslav Klose), Salernitana (Manolo Pestrin) e Fiorentina il cui ricavato sarà integralmente devoluto alla famiglia di Armandino De Sio, il piccolo tifoso granata affetto da Sarcoma di Ewing, un tumore alle ossa.
A tal proposito, nella mattinata odierna si è tenuta la presentazione dell’evento con la foto simbolica delle prestigiose divise in compagnia di Pino Guerra, ex calciatore tra le altre dell’Audax Salerno, e zio di Armandino. In apertura il messaggio augurale del presidente del C.R. Campania – L.N.D. – F.I.G.C., Enzo Pastore: “Sono davvero felice di patrocinare questa apprezzabile manifestazione. Essa, invero, abbina, in un perfetto connubio, lo spirito di amicizia, che da sempre pervade l’attività di queste tre società campane, davvero ‘storiche’ (Audax Salerno, Giffonese e Spes Battipaglia), con un evento che le accomuna: la ricorrenza dei cinquant’anni di continuativa attività calcistica. Da allora giovanissimo fondatore dell’Audax Salerno, insieme con il mio caro amico Tonino Pepe (attuale presidente onorario, ndr), non potrò mai dimenticare di aver attivamente partecipato ai primi dodici anni di questo mezzo secolo di calcio dilettantistico e giovanile. L’auspicio, franco e cordiale – per l’Audax Salerno, per la Giffonese e per la Spes – è di prolungare all’infinito questo già più che significativo periodo, con il nobile obiettivo di una positiva formazione dei giovani di tre importanti Città della nostra regione (Salerno, Giffoni Valle Piana e Battipaglia), attraverso il più entusiasmante fattore di educazione al rispetto delle regole, dello sport e della vita: il gioco del calcio”.
Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente della delegazione provinciale Figc Salerno, Donato Di Stasi: “Le nozze d’oro con la FIGC per una società sportiva dilettantistica rappresentano un evento di una rilevanza sociale unica per il capoluogo e per la provincia di Salerno. 50 anni di attività sportiva, 50 anni come punto di riferimento per i giovani calciatori, 50 anni di sogni, di gioie, di ricordi indelebili che rimarranno scalfiti nelle memorie di chi, in qualsiasi veste, ne ha fatto parte. Festeggiarli poi accompagnandoli con un’iniziativa sociale come questa mi sembra il miglior modo per onorare la storia dell’Audax Salerno. Rivolgiamo un sincero in bocca al lupo al presidente Manzione ed un forte incoraggiamento per il proseguo di questo campionato e per il futuro della società”. Non poteva mancare anche il saluto del presidente dell’Audax Salerno Carmine Manzione: “Siamo lieti di ospitare questa manifestazione che celebra i nostri 50 anni di attività continuata mentre nel 2018 festeggeremo i 50 anni di affiliazione alla Figc.
Abbiamo il piacere di accogliere altre due società storiche che hanno sposato la nostra iniziativa, in particolare supportato l’idea dell’asta benefica. Ringraziamo il nostro partner commerciale, la Betclic, che ci ha permesso di avere in dotazione la divisa della Fiorentina ed il dott. Gianni Giordano per il materiale fornito da Lazio e Salernitana”. Entusiasti della partecipazione anche dirigenti di Giffonese e Spes: “Non potevamo certo sottrarci ad iniziativa del genere – commentano all’unisono Saviello e Ricciardi – sia per il valore storico che per quello solidale ed aggregativo”. Venendo al dato tecnico, l’evento si articolerà in tre gare da 30 minuti con calci di rigore in caso di parità e sostituzioni libere. Ad aprire le danze l’incontro tra Giffonese e Spes cui seguiranno le sfide tra Giffonese ed Audax Salerno per poi concludere il tutto con il confronto tra l’Audax Salerno e la Spes. L’invito alla partecipazione è esteso a tutti.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.