Chiusura COIN Salerno: tavolo in Prefettura slitta di una settimana

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Protesta_COIN_lavoratori_5Tutto rinviato al 20 gennaio con un incontro in Prefettura alle ore 10. Il futuro dei dipendenti della Coin di Salerno resta in sospeso per un’altra settimana. Il vertice in Prefettura che si doveva tenere stamane è stato spostato per consentire la partecipazione della società che ha in fitto il ramo d’azienda. Di conseguenza oggi il negozio di Corso Vittorio Emanuele è rimasto aperto con il terzo giorno di sciopero, dopo quelli di sabato e domenica, rinviato al 20 gennaio. Un segno di correttezza da parte dei lavoratori che sperano ancora nel dialogo con l’azienda. Per la verità il punto vendita è rimasto chiuso al pubblico solo ieri dato che sabato è stata inviata a Salerno una squadra da Napoli per tenere le saracinesche alzate.

Dal 2005 la Coin ha preso la gestione diretta del negozio di Salerno cedendo il fitto del ramo d’azienda. Ora vuole chiudere per problemi economici legati soprattutto al contratto di locazione dell’immobile, in scadenza, che considera troppo oneroso. Già nel luglio del 2013 la Cgil, dopo una lunga trattativa con l’azienda, riuscì a trovare un compromesso con la Coin basato su costi di gestione più bassi grazie al ridimensionamento della metratura dell’immobile, e quindi ad un fitto più basso, e alla riduzione dei dipendenti attraverso la mobilità e il trasferimento in altri punti vendita. Soluzione, quest’ultima, che chiedono anche oggi i 13 lavoratori ancora sotto contratto evidenziando, però, che il negozio di Salerno ha sempre avuto clienti, anche nell’ultimo mese.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Questi lavoratori sono i classici votanti PD di De Luca, li votano sempre Salerno si impoverisce e poi si lamentano… ma cambiate mentalità!

  2. Alle ore 15:54 potevi fare tante altre cose, ma invece hai deciso di esprimere la tua opinione partorendo questa indimenticabile perla. Stupefacente!

  3. Non so se i dipendenti votano De Luca, non e’ rilevante, e’ penoso che oltre ai mercanti sta morendo anche il corso, ho saputo che anche i magazzini d’anna chiuderanno.
    Altre famiglie in mezzo alla strada, Salerno non sta meglio delle altre citta’, il miracolo non e’ avvenuto nonostante le luci!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.