Crociata di Caldoro sugli asili nido, ricorso per tutelare famiglie campane

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Caldoro_Regione“Sulla ripartizione dei fondi per gli asili nido, che penalizza il Sud e la Campania, abbiamo già inviato una diffida al Governo”. Lo scrive sulla sua pagina Facebook, il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, che dice: “Considerando il dato storico e non il fabbisogno si penalizzano le famiglie campane”. Caldoro annuncia ”un ricorso al giudice amministrativo contro il provvedimento che verrà adottato in applicazione dei criteri ingiusti ed iniqui assunti”. “Non si può dare a chi ha di più, non si possono concentrare le risorse dove ci sono più strutture – afferma – In un Paese che vuole crescere e ridurre le distanze bisogna considerare le condizioni di disagio più forti”.

“I nostri Comuni, per ragioni storiche e ritardi antichi, sono stati penalizzati – sottolinea – In altri settori si considerano i costi standard ed il fabbisogno, in questo caso no e si crea così una ingiustizia sui più giovani e le famiglie”. “Il sottosegretario Delrio ha riconosciuto, con grande onestà intellettuale, che c’è un errore grave – aggiunge – Tocca allora alla politica, ai rappresentanti in Parlamento cancellare queste norme contro il Sud”. ”Sia chiaro: non chiediamo un euro in più rispetto ad altre parti del Paese, eppure ci sarebbero ragioni per farlo – conclude – chiediamo che vengano rispettati i diritti costituzionali”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. speriamo che anche l’ Unione Europea si accorga (certamente non grazie ai ns europarlamentari) di questa ingiustizia. ma è anche vero che la REGIONE CAMPANIA e CALDORO non fanno molto per sostenere i Comuni nelle scelte prioritarie di servizi per L’INFANZIA. Anche il recente bando che ha messo a disposizione ben 600 mila euri (????) per finanziare 12 progetti da 50 mila ognuno, sembra sia una opportunità; se non ci fosse il fatto che la regione CAMPANIA è abitata da circa 6 milioni di persone, la seconda in Italia x popolazione e la prima x incidenza minorile , mentre i miseri 600 mila euri sembrano una occasione x una …PROVINCIA DI poche centinaia di migliaia di abitanti e non per tuttala CAMPANIA. Saranno centinaia le domande e….l’esito dopo le elezioni, scommettete? sulla pelle dei bambii e delle famiglie della ns regione . quindi, CALDORO prossima volta o mettete anche voi i soldi oppure…inutile lamentarsi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.